COL COLTELLO DA ROMA AD AGUGLIANO PER L’ULTIMO INCONTRO
LA DONNA NON ACCETTA E LUI PROVA A SFONDARE LA PORTA!

COL COLTELLO DA ROMA AD AGUGLIANO PER L’ULTIMO INCONTRO LA DONNA NON ACCETTA E LUI PROVA A SFONDARE LA PORTA!

 12,772 total views,  2 views today

Arrestato David Frioni, 49 anni. I Carabinieri gli hanno trovato addosso l’arma serramanico. Da mesi l’uomo tormentava al telefono la ex. In manette per stalking e porto illegale.


Non si è certo spaventato per i 300 chilometri da coprire – da Roma ad Agugliano – pur di rimpossessarsi del perduto amore. Anche perchè, visto l’andamento altalenante della storia, per David FRIONI, 49enne protagonista della vicenda, la distanza da percorrere era davvero il minimo.
Del resto lasciare la Capitale e salire fino ad Agugliano per un cercare un ultimo incontro chiarificatore, è parsa al romano l’ultima carta utile da giocare, dopo mesi di messaggi e telefonate intimidatorie si ma solo nell’intento… ma in realtà non in grado di incidere e smuovere dai propri passi una fin troppo risoluta fidanzata, ogni giorno sempre più ex.
FRIONI, così, venerdì pomeriggio si è presentato di fronte all’abitazione marchigiana della ex nella speranza di ottenere il faccia a faccia e giocarsi l’ultima promessa carta di maschio ferito nell’orgoglio.
La femmina, tutt’altro avviso, vistolo sotto casa come aveva detto di fare, si è invece decisamente impaurita… forse per la seconda volta da quando, con la liberalizzazione da Covid dello scorso maggio, aveva colto la palla al balzo per troncare il rapporto tornando a casa dai suoi.

I Carabinieri di Agugliano che hanno operato l’arresto; in mano il militare mostra il coltello sequestrato a FRIONI

Anche perchè tra campanello e telefonino la situazione si era ormai fatta arroventata al punto giusto e sin troppo imbarazzante per un piccolo borgo come Agugliano.
Ciò nonostante la donna del desiderio, sempre più ex ad ogni tentativo, non ha voluto saperne di cedere alle insistenze del proprio uomo, preferendo affrontare lo scandalo che tornare a discutere inutilmente, chissà come quante altre volte.
Ma come uscire da un assedio che, con il passare delle ore, non accennava a cedere il passo ad un triste viaggio di ritorno? A risolvere la situazione ha pensato, stupidamente, lo stesso romano.
Visto che con le “cattive”, sia pur a parole, la vicenda si era ormai incartata su se stesa, FRIONI ha provato l’ultima carta della violenza fisica prendendosela con il portone chiuso che, serrato a doppia mandata di chiave, costituiva la principale ma anche l’ultima difesa della donna.
Una spallata, due e tre… è a questo che la donna amata si è sentita in trappola iniziando a temere l’irruzione in casa di David. L’uomo, oltretutto, aveva già fatto sapere di avere con se un coltello serramanico per ogni possibile uso, compreso qualche colpo… visto mai dritto al cuore!
D’un tratto, realizzato il pericolo imminente, la poveretta ha compreso che solo i Carabinieri, allertati con una telefonata al 112, avrebbero potuto risolvere la situazione. Molto meglio un arresto, infatti, che subire coltellate come se piovesse.

Un’immagine del modello sequestrato al 49enne romano

I militari, intuita la gravità della situazione, per fortuna di tutti hanno così impiegato ben poco per portarsi sul posto e cogliere il 49enne romano ancora alle prese con l’ostacolo, per fortuna insormontabile, del portone.
FRIONI, dal canto suo, preso com’era dalla voglia di abbattere quell’ostacolo e di piazzarsi, finalmente, faccia a faccia con l’amore della propria vita, neanche si è accorto dell’arrivo dei Carabinieri e di finire ammanettato in pochi secondi, giusto il tempo di frugarlo addosso e rinvenire il promesso coltello serramanico.
Condotto a più miti consigli, il romano ha avuto tutto il tempo, in caserma, per sfogarsi del trattamento ricevuto da quella donna poco generosa, senza peraltro trovare solidarietà maschile dagli operatori che, anzi, in attesa dei primi provvedimenti tecnici di convalida, hanno notificato a David FRIONI un foglio di via obbligatorio di allontanamento da Agugliano, valido per i prossimi 3 anni.
Prima di notte, infine, salutando Agugliano, anche la convalida dell’arresto avvenuto in forza degli atti persecutori realizzati ai danni della ex fiamma che, soprattutto, per aver tentato di introdursi nell’abitazione portando con se un coltello.
Porto illegale di armi e stalking, quanto basta (e avanza) per decidere, una volta in libertà, di mettere la parola fine ad un amore non più corrisposto.
Uomini, ficcatevelo in testa: in amore comandano e vincono solo le donne. Da sempre!

Nell’immagine di repertorio, un arresto per stalking

"LE IMMAGINI DE IL GATTO E LA LUNA FARANNO IL GIRO DEL MONDO!"
PUGNALONI, VERSIONE ASTROLOGO, FA LE CARTE AL FILM DI LIPPOLIS
DA DIMENTICATA DA DIO A CENTRO DEL POTERE REGIONALE!
OSIMO CAPITALE DEI NUOVI EQUILIBRI GEO POLITICI