๐€๐‹๐‹๐€ ๐’๐‚๐Ž๐๐„๐‘๐“๐€ ๐ƒ๐ˆ ๐Œ๐ˆ๐‚๐‡๐„๐‹๐€ ๐†๐‹๐Ž๐‘๐ˆ๐Ž, ๐๐”๐Ž๐•๐€ ๐๐Ž๐‹๐ƒ๐‘๐ˆ๐๐ˆ!
๐ƒ๐€๐‹๐‹โ€™๐„๐’๐“๐‘๐„๐Œ๐€ ๐’๐ˆ๐๐ˆ๐’๐“๐‘๐€ ๐‹๐€ ๐‚๐€๐๐ƒ๐ˆ๐ƒ๐€๐“๐€ ๐€ ๐’๐ˆ๐๐ƒ๐€๐‚๐Ž ๐Ÿ๐ŸŽ๐Ÿ๐Ÿ’

๐€๐‹๐‹๐€ ๐’๐‚๐Ž๐๐„๐‘๐“๐€ ๐ƒ๐ˆ ๐Œ๐ˆ๐‚๐‡๐„๐‹๐€ ๐†๐‹๐Ž๐‘๐ˆ๐Ž, ๐๐”๐Ž๐•๐€ ๐๐Ž๐‹๐ƒ๐‘๐ˆ๐๐ˆ!๐ƒ๐€๐‹๐‹โ€™๐„๐’๐“๐‘๐„๐Œ๐€ ๐’๐ˆ๐๐ˆ๐’๐“๐‘๐€ ๐‹๐€ ๐‚๐€๐๐ƒ๐ˆ๐ƒ๐€๐“๐€ ๐€ ๐’๐ˆ๐๐ƒ๐€๐‚๐Ž ๐Ÿ๐ŸŽ๐Ÿ๐Ÿ’

 18,531 total views,  2 views today

๐‚๐ฎ๐ซ๐ซ๐ข๐œ๐ฎ๐ฅ๐ฎ๐ฆ ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฆ๐š๐ง๐จ, ๐š๐›๐›๐ข๐š๐ฆ๐จ ๐ฌ๐›๐ข๐ซ๐œ๐ข๐š๐ญ๐จ ๐ฅโ€™๐ข๐๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ญa’ ๐ง๐š๐ฌ๐œ๐จ๐ฌ๐ญ๐š ๐๐ž๐ฅ๐ฅโ€™๐€๐ฌ๐ฌ๐ž๐ฌ๐ฌ๐จ๐ซ๐ž ๐š๐ฅ๐ฅ๐จ ๐’๐ฏ๐ข๐ฅ๐ฎ๐ฉ๐ฉ๐จ ๐ž๐œ๐จ๐ง๐จ๐ฆ๐ข๐œ๐จ, ๐ข๐ง ๐ฉ๐จ๐ฅ๐ž ๐ฉ๐จ๐ฌ๐ข๐ญ๐ข๐จ๐ง ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ฌ๐จ๐ฌ๐ญ๐ข๐ญ๐ฎ๐ข๐ซ๐ž ๐๐ฎ๐ ๐ง๐š๐ฅ๐จ๐ง๐ข ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐Ÿ๐š๐ฌ๐œ๐ข๐š ๐“๐ซ๐ข๐œ๐จ๐ฅ๐จ๐ซ๐ž. ๐๐ฅ๐š๐ฌ๐ฆ๐š๐ญ๐š ๐ฉ๐จ๐ฅ๐ข๐ญ๐ข๐œ๐š๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐ž ๐๐š๐ฅ๐ฅโ€™๐Ž๐ง.๐†๐ข๐š๐œ๐œ๐จ, ๐ฅ๐š ๐†๐ฅ๐จ๐ซ๐ข๐จ ๐๐š ๐Ÿ๐Ÿ“ ๐š๐ง๐ง๐ข ๐ซ๐ข๐ฌ๐ฎ๐ฅ๐ญ๐š ๐ซ๐ž๐ฌ๐ฉ๐จ๐ง๐ฌ๐š๐›๐ข๐ฅ๐ž ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐œ๐จ๐จ๐ฉ๐ž๐ซ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐๐ข ๐‚๐ž๐ฌ๐ญ๐š๐ฌ, ๐Ž๐๐† ๐๐ข ๐๐จ๐ฅ๐จ๐ ๐ง๐š

Chi รจ Michela GLORIO, aspirante successore di Simone PUGNALONI alla carica di Sindaco di Osimo? Lโ€™interrogativo, ad un anno esatto dallโ€™avvio della campagna elettorale โ€™24, appare pertinente pure in una cittadina come Osimo, di 35.000 abitanti, in cui โ€“ teoricamente โ€“ ci si dovrebbe conoscere tutti.

Michela GLORIO, 40 anni compiuti ad agosto, nonostante lโ€™ambizione a subentrare alla Fascia tricolore e ben 8 anni di Assessorato, rientra incredibilmente tra i personaggi meno conosciuti in cittร . Sul suo conto nulla o molto poco si sa del suo essere donna ed osimana e poco di piรน emerge anche estendendo la ricerca sul piano politico.

Figlioccia ideologica dellโ€™On. Luigi GIACCO, educata, compita, sempre almeno un passo indietro il โ€œcapoโ€, dellโ€™Assessore allo Sviluppo economico, allโ€™Ambiente, al Personale e al Turismoโ€ฆ davvero traspare il minimo indispensabile.

Gioco forza siamo stati costretti a volgerci indietro e a guardare, di conseguenza, al passato di Michela GLORIA ricavandone, in effetti, un quadro a sorpresa di โ€œBOLDRINI in miniaturaโ€, sorprendendoci da uno a dieci, almeno fino al valore di sette.

Osimana contro corrente, almeno stando allo stereotipo comune di osimano al femminile, sia pur impegnata in politica, il marchio di Michela GLORIO che piรน evidente emerge ad una prima lettura del personaggio, รจ quello di una donna fortemente impegnata, da sempre, nel sociale. Tanto da farne un lavoro, abbinando lโ€™utile allโ€™aspetto dilettevole della Sinistra.

Salvare i poveri del mondo dallo sfruttamento dei ricchi (di Destra) โ€“ se si potesse โ€“ potrebbe essere lo slogan di Michela GLORIO Presidente di Marche solidali, socia da ben 16 anni di Rete economica ed etica delle Marche soprattutto da 15 anni responsabile del dipartimento โ€œcooperazione decentrata e territorioโ€ dellโ€™organizzazione non governativa bolognese Cestas; organizzazione internazionale no profit, fondata nel 1979 sui valori dei diritti e dellโ€™equitร . Temi che difficilmente, fuori dalla Sinistra, potrebbero consigliare qualsivoglia essere umano, ad immaginarli utili ad essere trasformati in una ben pagata, si spera, professione.

Michela GLORIO, 40 anni, candidata a Sindaco possibile del Centro-Sinistra

Laureatasi ad Urbino con 100/110 in marketing e comunicazione di azienda, Michela GLORIO ha conseguito un master post laurea, sempre ad Urbino, sul tema โ€œLavorare nel non profit, terzo settore e commercio equoโ€ risultando abile ed arruolata col massimo dei voti: 110 e lode.

Detto e fatto. Dopo una breve esperienza come educatrice presso i campi estivi della neonata Asso, la candidata a Sindaco del Centro-Sinistra โ€™24, secondo il curriculum presente in Rete, ha prima sfruttato un incarico di collaborazione per la ricerca scientifica presso la facoltร  di Economia ad Urbino e subito dopo, partecipato ad un corso di formazione alla Lut university di Lappeenranta (Finlandia 2004), prima di ritrovare la GLORIO accreditata in Regione Marche (2008-2010), impiegata prima di III ed attualmente di II livello.

A fornirle lโ€™opportunitร  la ricordata ONG bolognese CESTAS (letteralmente Centro educazione sanitaria, tecnologie appropriate sanitarie) ovvero organizzazione internazionale no profit che realizza programmi di โ€œalta formazioneโ€ in cooperazione sanitaria e allo sviluppo e di assistenza tecnica in oltre 20 Paesi nel mondo, sparsi in quattro Continenti.

Tutto molto bello, direbbe PIZZUL; ma tutto anche troppo poco in linea con i rimandi di Osimo, cittร  solidale si ma di colore bianco fiore, non a tinte forti, men che mai rosso sangue.

Da qui seri e crescenti dubbi Pugnaloniani. Mandare tutto allโ€™aria per puntare tutto su unโ€™altra carta, di pari disponibilitร  ma meno identificabile da Sinistra? Un personaggio, al femminile possibilmente, purchรจ sempre dotato della caratteristica essenziale: โ€œmaneggevole, discretamente, da distanzaโ€.

Difficile a trovarsi.

โ€œ๐‘๐Ž๐‚โ€ ๐ˆ๐‹ ๐†๐‘๐€๐๐ƒ๐„ ๐…๐‘๐€๐“๐„๐‹๐‹๐Ž ๐‡๐€ ๐ƒ๐„๐๐”๐“๐“๐€๐“๐Ž ๐€๐ƒ ๐Ž๐’๐ˆ๐Œ๐Ž
๐ƒ๐„๐๐”๐๐‚๐ˆ๐€๐“๐ˆ ๐Ÿ‘ ๐‘๐Ž๐Œ ๐€๐‹๐‹๐€ ๐‚๐€๐‚๐‚๐ˆ๐€ ๐ƒ๐ˆ ๐“๐Ž๐๐๐Ž ๐„ ๐…๐€๐†๐ˆ๐Ž๐‹๐ˆ
๐ƒ๐€ ๐๐ˆ๐„๐‹๐’๐€ ๐€ ๐Ž๐‘๐Ž๐๐™๐Ž ๐‚๐€๐๐€โ€™ ๐ˆ๐ ๐Œ๐„๐๐Ž ๐ƒ๐ˆ ๐Ÿ—๐ŸŽ ๐Œ๐ˆ๐๐”๐“๐ˆ!
๐†๐ˆ๐‘๐Ž๐‹๐Ž๐Œ๐ˆ๐๐ˆ, ๐๐€๐“๐„๐๐“๐ˆ๐๐Ž ๐’๐‚๐€๐ƒ๐”๐“๐Ž, ๐‘๐ˆ๐‚๐Ž๐‘๐‘๐„ ๐€๐‹๐‹๐€ ๐’๐‚๐€๐‹๐€