“SONO STATO LADRO, RICETTATORE, DETENUTO E LATITANTE MA SOPRATTUTTO SONO STATO UN CAPRO ESPIATORIO”

“SONO STATO LADRO, RICETTATORE, DETENUTO E LATITANTE
MA SOPRATTUTTO SONO STATO UN CAPRO ESPIATORIO”

Sergio Picciafuoco, 76 anni, fulminato in casa a Castelfidardo da un infarto. Condannato all’ergastolo (ritenuto il palo dei Nar per la strage di Bologna) per essersi trovato da clandestino nel posto sbagliato, nel momento sbagliato. Solo nel 1997 la Corte…

Continua a leggere