๐‚๐„๐๐€ ๐ƒ๐ˆ ๐๐€๐“๐€๐‹๐„ ๐๐ƒ, ๐ˆ ๐๐Ž๐ƒ๐ˆ ๐ˆ๐๐ˆ๐™๐ˆ๐€๐๐Ž ๐€ ๐•๐„๐๐ˆ๐‘๐„ ๐€๐‹ ๐๐„๐“๐“๐ˆ๐๐„
๐ˆ๐๐“๐„๐‘๐‘๐Ž๐†๐€๐™๐ˆ๐Ž๐๐„ ๐ƒ๐„๐‹๐‹๐€ ๐๐Ž๐‘๐ƒ๐Ž๐๐ˆ ๐’๐”๐‹ ๐๐€๐’๐“๐‘๐Ž๐‚๐‚๐‡๐ˆ๐Ž ๐€๐’๐’๐Ž

๐‚๐„๐๐€ ๐ƒ๐ˆ ๐๐€๐“๐€๐‹๐„ ๐๐ƒ, ๐ˆ ๐๐Ž๐ƒ๐ˆ ๐ˆ๐๐ˆ๐™๐ˆ๐€๐๐Ž ๐€ ๐•๐„๐๐ˆ๐‘๐„ ๐€๐‹ ๐๐„๐“๐“๐ˆ๐๐„๐ˆ๐๐“๐„๐‘๐‘๐Ž๐†๐€๐™๐ˆ๐Ž๐๐„ ๐ƒ๐„๐‹๐‹๐€ ๐๐Ž๐‘๐ƒ๐Ž๐๐ˆ ๐’๐”๐‹ ๐๐€๐’๐“๐‘๐Ž๐‚๐‚๐‡๐ˆ๐Ž ๐€๐’๐’๐Ž

 123,174 total views,  1,529 views today

๐‹๐š ๐œ๐š๐ฉ๐จ๐ ๐ซ๐ฎ๐ฉ๐ฉ๐จ ๐œ๐ข๐ฏ๐ข๐œ๐š ๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ง๐๐ž ๐œ๐จ๐ง๐จ๐ฌ๐œ๐ž๐ซ๐ž ๐š ๐ช๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐ข๐ง๐๐ข๐ซ๐ข๐ณ๐ณ๐จ ๐ฌ๐ญ๐š๐ญ๐ฎ๐ญ๐š๐ซ๐ข๐จ ๐ฉ๐จ๐ฌ๐ฌ๐š ๐ž๐ฌ๐ฌ๐ž๐ซ๐ž ๐ซ๐ข๐œ๐จ๐ง๐๐ฎ๐œ๐ข๐›๐ข๐ฅ๐ž ๐ฅโ€™๐š๐ญ๐ญ๐ข๐ฏ๐ข๐ญ๐šโ€™ ๐ž๐ฑ๐ญ๐ซ๐š ๐๐ž๐ฅ๐ฅโ€™๐š๐ณ๐ข๐ž๐ง๐๐š ๐ฉ๐š๐ซ๐ญ๐ž๐œ๐ข๐ฉ๐š๐ญ๐š ๐๐š๐ฅ ๐‚๐จ๐ฆ๐ฎ๐ง๐ž. ๐’๐ž๐ฆ๐ฉ๐ซ๐ž ๐œ๐ก๐ž ๐ง๐จ๐ง ๐ฌ๐ข ๐ฏ๐จ๐ ๐ฅ๐ข๐š ๐ฌ๐ฉ๐š๐œ๐œ๐ข๐š๐ซ๐ž ๐ข๐ฅ ๐๐š๐ซ๐ญ๐ข๐ญ๐จ ๐ƒ๐ž๐ฆ๐จ๐œ๐ซ๐š๐ญ๐ข๐œ๐จ ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ฎ๐ง๐š ๐€๐ฌ๐ฌ๐จ๐œ๐ข๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐œ๐š๐ซ๐ข๐ญ๐š๐ญ๐ž๐ฏ๐จ๐ฅ๐ž. ๐€๐ง๐œ๐ก๐ž ๐๐š ๐‹๐š๐ญ๐ข๐ง๐ข ๐ฅโ€™๐ข๐ง๐ฏ๐ข๐ญ๐จ ๐š ๐Ÿ๐š๐ซ๐ž ๐œ๐ก๐ข๐š๐ซ๐ž๐ณ๐ณ๐š ๐ฌ๐ฎ๐ข ๐ฆ๐ž๐ญ๐จ๐๐ข ๐๐ข ๐ฎ๐ญ๐ข๐ฅ๐ข๐ณ๐ณ๐จ ๐š๐ญ๐ญ๐ฎ๐š๐ฅ๐ž ๐๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฌ๐ญ๐ซ๐ฎ๐ญ๐ญ๐ฎ๐ซ๐š

Il pasticciaccio brutto della cena di Natale degli amministratori del Partito Democratico e dintorni, ospitata dalla azienda speciale servizi di Osimo (Asso), rischia di mandare in tilt la giร  surriscaldata politica osimana.

Monica BORDONI capogruppo liste civiche e prossima candidata a Sindaco 2024 col l’alleanza di Centro-Destra

Lo scoop a firma di OSIMO OGGI ha attivato, come naturale, la curiositร  delle minoranze e in particolare delle Liste civiche, interessate tramite la capogruppo e candidata a Sindaco Monica BORDONI, a saperne qualcosa in piรน, di meglio e soprattutto di ufficiale; ovvero conoscere per filo e per segno quanto avvenuto la sera di venerdรฌ 16 dicembre, presso il centro cottura Asso di San Biagio (ex Lanterna Blu), con circa 35 conviviali, ospiti paganti o meno, ulteriore passo da chiarire, degli spazi, dei cibi, dei soldi, del personale al lavoro per la collettivitร .

Senza girarci troppo attorno la BORDONI ha interrogato il Sindaco PUGNALONI e il Presidente del Consiglio CAMPANARI in merito alle cene che si svolgono nei locali della societร  partecipata dal Comune ASSO, locali da anni adibiti, dietro precisa indicazione 2020 dellโ€™ex Presidente PERSIANI, alla sola preparazione dei cibi (circa 1.200 pasti al giorno) per le mense scolastiche.

La capogruppo BORDONI, saggiamente, ha utilizzato il plurale cene, anzichรฉ far esclusivo riferimento a quella consumata – a nostri danni? – da Assessori e Consiglieri vari del Partito Democratico, in quanto come dichiarato dal neo Direttore MOSCA, la cena del 16 non risulta essere lโ€™unica da chiarire.

In precedenza almeno unโ€™altra volta la Lanterna รจ tornata a spandere la sua caratteristica luce Blu, aprendo i battenti ai componenti di una associazione di assistenza a portatori di handicaps.

Ne, sembra, lโ€™esperienza risulti essere unica avvenuta nel pur breve regno โ€“ settembre 2022 – del neo Direttore, chiamato a sostituire la fidardense GABBANELLI.

Dunque, parrebbe, si puรฒ. Almeno gli appartenenti alle libere associazioni cittadine, ammontanti, ad un centinaio e oltre, potrebbero, in base a quanto affermato e a quanto avvenuto, usufruire del servizio a tavola.

Ma come? Con quale modalitร ? A quali costi? Perchรฉ? Quando? Insomma a quale pagina dello Statuto ASSO i cittadini osimani possono imparare tutto questo e usufruirne?

Al quesito gli scoop ripetuti di OSIMO OGGI (quelli, per intenderci, che in Consiglio comunale fanno tanto sorridere, fino a scompisciarsi, il capogruppo Pd Diego GALLINA FIORINI, nonchรจ Direttore di testata cittadina che tratta soprattutto politica osimana) non hanno potuto rispondere; non tanto per cattiva volontร  nostra ma piuttosto per la manifesta indisponibilitร  dello stesso MOSCA a venirne giornalisticamente a capo, preferendo rimbalzare la grana sulle spalle di un altro neo, il nuovo Presidente BERNARDINI.

Dal sito Asso il logo dell’azienda speciale partecipatata dal Comune

Tutto ciรฒ premesso, se anche dalla discussione in Consiglio uscirร  la sola spiegazione, oggi soltanto presunta, che autorizza tutte le associazioni osimane a fare libera richiesta delle prestazioni culinarie ASSOโ€ฆ sarร  giร  un bel passo avanti ottenuto, un servizio in piรน โ€“ ad oggi sommerso โ€“ restituito alla cittร .

Piรน difficile, perรฒ, che PUGNALONI, pur abituato ad arrampicarsi sugli specchi e al limite ricorrere allโ€™utilizzo di un pรฒ di sana cagiara e ad un quid di proverbiale faccia tosta, possa riuscire a spacciare i suoi Assessori e il personale politico del Pd come appartenenti ad un ente bisognoso, caritatevole, senza fondi.

Queste, nello specifico, le sette domande poste a Sindaco e Giunta:

  1. se lo Statuto della societร  partecipata Asso prevede lโ€™utilizzo della struttura della mensa centralizzata di San Biagio per privati;
  2. se si, si intende conoscere le modalitร  di accesso al servizio;
  3. se il personale addetto alla cucina, in occasione delle prestazioni di lavoro serale รจ stato pagato direttamente dalla societร  Asso;
  4. nello specifico anche nella cena del 16 dicembre;
  5. se il cibo utilizzato in queste conviviali viene acquistato direttamente dalla societร  Asso;
  6. se questo รจ avvenuto, nello specifico caso nella cena del 16 dicembre;
  7. quale la normativa di riferimento per la concessione degli spazi e utilizzo delle attrezzature e del personale della mensa?

Dello stesso avviso รจ il Presidente del Consiglio regionale Dino LATINI che in un post si chiede: โ€œSarebbe bene che l’Amministrazione comunale di Osimo e il Consiglio di amministrazione della Asso chiarissero sulle modalitร  di usufruizione pubblica della mensa di ristorazione โ€œLanterna Bluโ€ di San Biagio.

Lo scalpore sollevato da una cena di aderenti a un partito e la conoscenza che anche un’altra associazione ha svolto una conviviale โ€“ scrive LATINI – rende evidente che vi รจ necessitร  di far luce sull’utilizzo attuale della strutturaโ€.

Insomma il prossimo Consiglio comunale tra lโ€™interrogazione sugli extra della Asso e il documento in cui, sempre i Civici, chiedono allโ€™Amministrazione una parola chiara e definitiva sul gradimento degli 8 milioni โ€œoffertiโ€ a bilancio dalla Regione Marche per il completamento della strada di bordo a sudโ€ฆ ci sarร  da divertirsi.

Spettacolo assicurato.

๐…๐”๐‘๐“๐ˆ ๐€ ๐‘๐€๐…๐…๐ˆ๐‚๐€, ๐€๐•๐•๐ˆ๐’๐ˆ ๐Ž๐‘๐€๐‹๐ˆ ๐„ ๐๐„๐‘๐’๐ˆ๐๐Ž ๐”๐๐€ ๐‘๐€๐๐ˆ๐๐€
๐ˆ๐‹ ๐๐„๐‘๐ˆ๐‚๐Ž๐‹๐Ž ๐๐”๐๐๐‹๐ˆ๐‚๐Ž ๐‘๐ˆ๐Œ๐€๐๐„ ๐๐„๐‘๐Žโ€™ ๐‹๐ˆ๐๐„๐‘๐Ž!
๐…๐”๐†๐€ ๐ƒ๐„๐ˆ ๐ƒ๐ˆ๐๐„๐๐ƒ๐„๐๐“๐ˆ ๐‘๐„๐†๐ˆ๐Ž๐๐€๐‹๐ˆ ๐ƒ๐€ ๐Ž๐†๐๐ˆ ๐‘๐„๐’๐๐Ž๐๐’๐€๐๐ˆ๐‹๐ˆ๐“๐€โ€™
๐‹๐€ ๐๐Ž๐“๐€ ๐ƒ๐ˆ ๐๐€๐“๐€๐‹๐„ ๐€๐๐“๐ˆ ๐‹๐€๐“๐ˆ๐๐ˆ? ๐€๐๐Ž๐๐ˆ๐Œ๐€ ๐„ ๐ƒ๐ˆ๐…๐…๐€๐Œ๐€๐“๐Ž๐‘๐ˆ๐€