โ€œ๐‘๐Ž๐‚โ€ ๐ˆ๐‹ ๐†๐‘๐€๐๐ƒ๐„ ๐…๐‘๐€๐“๐„๐‹๐‹๐Ž ๐‡๐€ ๐ƒ๐„๐๐”๐“๐“๐€๐“๐Ž ๐€๐ƒ ๐Ž๐’๐ˆ๐Œ๐Ž
๐ƒ๐„๐๐”๐๐‚๐ˆ๐€๐“๐ˆ ๐Ÿ‘ ๐‘๐Ž๐Œ ๐€๐‹๐‹๐€ ๐‚๐€๐‚๐‚๐ˆ๐€ ๐ƒ๐ˆ ๐“๐Ž๐๐๐Ž ๐„ ๐…๐€๐†๐ˆ๐Ž๐‹๐ˆ

โ€œ๐‘๐Ž๐‚โ€ ๐ˆ๐‹ ๐†๐‘๐€๐๐ƒ๐„ ๐…๐‘๐€๐“๐„๐‹๐‹๐Ž ๐‡๐€ ๐ƒ๐„๐๐”๐“๐“๐€๐“๐Ž ๐€๐ƒ ๐Ž๐’๐ˆ๐Œ๐Ž๐ƒ๐„๐๐”๐๐‚๐ˆ๐€๐“๐ˆ ๐Ÿ‘ ๐‘๐Ž๐Œ ๐€๐‹๐‹๐€ ๐‚๐€๐‚๐‚๐ˆ๐€ ๐ƒ๐ˆ ๐“๐Ž๐๐๐Ž ๐„ ๐…๐€๐†๐ˆ๐Ž๐‹๐ˆ

 10,742 total views,  2 views today

๐๐ž๐ซ ๐ฅ๐š ๐ฉ๐ซ๐ข๐ฆ๐š ๐ฏ๐จ๐ฅ๐ญ๐š ๐ข๐ฅ ๐ซ๐ข๐œ๐จ๐ง๐จ๐ฌ๐œ๐ข๐ฆ๐ž๐ง๐ญ๐จ ๐จ๐ญ๐ญ๐ข๐œ๐จ ๐๐ž๐ข ๐œ๐š๐ซ๐š๐ญ๐ญ๐ž๐ซ๐ข – ๐จ๐ฏ๐ฏ๐ž๐ซ๐จ ๐ฅ๐š ๐ฌ๐œ๐ก๐ž๐๐š๐ญ๐ฎ๐ซ๐š ๐๐ข ๐จ๐ ๐ง๐ข ๐ฉ๐š๐ฌ๐ฌ๐š๐ ๐ ๐ข๐จ ๐ข๐ง ๐œ๐ข๐ญ๐ญร  ๐š๐ญ๐ญ๐ซ๐š๐ฏ๐ž๐ซ๐ฌ๐จ ๐ฅ๐š ๐ฅ๐ž๐ญ๐ญ๐ฎ๐ซ๐š ๐๐ž๐ฅ๐ฅ๐ž ๐ญ๐š๐ซ๐ ๐ก๐ž ๐š๐ฎ๐ญ๐จ ๐๐ข ๐ญ๐ฎ๐ญ๐ญ๐ข ๐ข ๐Ÿ๐จ๐ซ๐ž๐ฌ๐ญ๐ข๐ž๐ซ๐ข ๐š ๐ซ๐ข๐ฌ๐œ๐ก๐ข๐จ โ€“ ๐ก๐š ๐ฉ๐ž๐ซ๐ฆ๐ž๐ฌ๐ฌ๐จ ๐š๐ฅ๐ฅ๐ž ๐Ÿ๐จ๐ซ๐ณ๐ž ๐๐ž๐ฅ๐ฅโ€™๐Ž๐ซ๐๐ข๐ง๐ž ๐๐ข ๐ข๐ง๐ญ๐ž๐ซ๐ฏ๐ž๐ง๐ข๐ซ๐ž ๐ข๐ง ๐ญ๐ž๐ฆ๐ฉ๐จ ๐ซ๐ž๐š๐ฅ๐ž ๐ž ๐š ๐œ๐จ๐ฅ๐ฉ๐จ ๐ฌ๐ข๐œ๐ฎ๐ซ๐จ. ๐๐ž๐œ๐œ๐š๐ญ๐จ ๐œ๐ก๐ž ๐ข๐ฅ ๐›๐จ๐ญ๐ญ๐ข๐ง๐จ, ๐ฉ๐ž๐ซ ๐ข๐ฅ ๐›๐š๐ญ๐ญ๐ž๐ฌ๐ข๐ฆ๐จ ๐๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฉ๐ซ๐จ๐œ๐ž๐๐ฎ๐ซ๐š, ๐ฌ๐ข๐š ๐ฌ๐ญ๐š๐ญ๐จ ๐ฅ๐ข๐ฆ๐ข๐ญ๐š๐ญ๐จ ๐š ๐๐ž๐ฅ๐ฅ๐จ ๐ฌ๐œ๐š๐ญ๐จ๐ฅ๐š๐ฆ๐ž. ๐Ž๐ฌ๐ข๐ฆ๐จ, ๐œ๐จ๐ง ๐Ÿ๐Ÿ‘๐Ÿ ๐ญ๐ž๐ฅ๐ž๐œ๐š๐ฆ๐ž๐ซ๐ž ๐ข๐ง ๐Ÿ๐ฎ๐ง๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž, ๐ฉ๐ซ๐ข๐ฆ๐š ๐œ๐ข๐ญ๐ญร  ๐๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฉ๐ซ๐จ๐ฏ๐ข๐ง๐œ๐ข๐š ๐š๐ ๐š๐ฏ๐ฏ๐š๐ฅ๐ž๐ซ๐ฌ๐ข ๐๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐ญ๐ž๐œ๐ง๐จ๐ฅ๐จ๐ ๐ข๐š ๐š๐ ๐š๐ฅ๐ ๐จ๐ซ๐ข๐ญ๐ฆ๐ข

Zingari alla caccia di scatolette di tonno! Il sistema operativo denominato ROC (riconoscimento ottico dei caratteri, ovvero un programma in grado di leggere, catalogare, interpretare e fare molto altro con le targhe delle nostre auto, attraverso un banale algoritmo) ha dunque brillantemente avuto il battesimo del fuoco.

Licenziato da appena tre settimane dalla Prefettura (che grazie alle 131 telecamere giร  attive sul territorio ha scelto Osimo quale cittร  capofila provinciale del progetto di videosorveglianza), il Grande Fratello avrebbe obiettivamente meritato un episodio di cronaca meno banale.

Peccato, perรฒ, come si insegna in Redazione, che le notizie non si possano scegliere! Eโ€™ cosรฌ toccato a tre poveracci, zingari senza patria e senza meta, collaudare definitivamente la bontร  del programma ROC, inaugurando di fatto un modo nuovo di controllare il territorio.

Una piccola operazione per un grande giorno in tema di sicurezza cittadina

Un programma, pressochรจ infallibile e a basso costo che, nel tempo, man mano immagazzinerร  nuovi e ulteriori dati, sarร  davvero in grado di fornire, a Carabinieri e Polizia, utilissime informazioni in tempo praticamente reale.

Esempio pratico: quanti pregiudicati non osimani sono passati in cittร  nelle ultime 24 ore? Pochi istanti e ROC fornirร  alle Forze dellโ€™ordine una risposta precisa e documentata.

E volendo essere piรน precisi? Quanti zingari, tra i volti giร  noti, si sono trovati a passare per Osimo e per quali strade? Un attimo ancora e un clic darร  via libera ad un preciso elaborato in grado di sputare sulla scrivania documenti a raffica con interessanti risposte!

Se poi, a questo punto, volessimo toglierci lo sfizio di verificare se, per caso, il veicolo in questione si trova, magari, ancora ad Osimo e chiedere persino doveโ€ฆ nulla di piรน facile. Si continua la ricerca e lโ€™applicazione svela lโ€™arcano in un battibaleno: โ€œIl furgone che stai cercando si trova, in questo momento, presso il supermercato Eurospin; due ore fa, se ti interessa, si รจ fermato presso il supermercato Si con teโ€ฆโ€.

Troppo facile, a questo punto, il compito dei Carabinieri che effettivamente avevano avuto notizia di un paio di piccoli furti in supermercati di Jesi e di Moie. Vuoi vedere che? In effetti alla pattuglia del Norm accorsa nel parcheggio dellโ€™Eurospin, รจ risultato sin troppo semplice ritrovare il furgone letto e segnalato dal ROC. Con i tre poveracci (una rumena 60enne e due italiani di 20 e 60 anni, tutti nomadi con base a Fabriano) intenti ad uscire dal supermercato con un quantitativo record di scatolame – tonno, alici, piselli e fagioli โ€“ appena sottratto. Tutta da rivendere sotto costo per tirar su, insieme alla merce rubata altrove e ritrovata nel furgone, appena qualche biglietto da 100 euro.

Insomma, non parlassimo pur sempre di furto, da condannare a prescindere, sarebbe stato piรน giusto, visto come i tre erano messi, regalar qualche altro prodotto mangereccio, piuttosto cheโ€ฆ

Dura lex, sed lex. Il trio รจ stato regolarmente denunciato e le scatolette di tonno, una volta restituite ai quattro supermercati legittimi proprietari, finite di nuovo sugli scaffali, in attesi di acquirenti piรน onesti.

Resta, significativa, lโ€™alba di un nuovo giorno per la sicurezza degli osimani. Lโ€™importante รจ che i malviventi forestieri, dai piรน piccoli a quelli in grado di procurare problemi, ne prendano rapidamente atto e attivino tra loro il passa parola. Evitare Osimo.

In alternativa utilizzare unโ€™auto pulita. O andare a piedi! Fintanto che, speriamo mai, un nuovo ROC non sarร  in grado di leggere in fronteโ€ฆ anche i nostri pensieri.

๐— ๐—จ๐—ง๐—œ ๐——๐—”๐—ฉ๐—”๐—ก๐—ง๐—œ ๐—”๐—Ÿ ๐—š๐—œ๐—จ๐——๐—œ๐—–๐—˜, ๐—ฃ๐—ฅ๐—˜๐— ๐—œ๐—”๐—ง๐—œ ๐—–๐—ข๐—ก ๐—Ÿ๐—” ๐—Ÿ๐—œ๐—•๐—˜๐—ฅ๐—ง๐—”โ€™
๐—ฆ๐—ข๐—Ÿ๐—ข ๐—จ๐—ก ๐—ช๐—˜๐—˜๐—ž-๐—˜๐—ก๐—— ๐—œ๐—ก ๐—–๐—”๐—ฅ๐—–๐—˜๐—ฅ๐—˜ ๐—ฃ๐—˜๐—ฅ ๐—œ ๐—Ÿ๐—”๐——๐—ฅ๐—œ ๐——๐—œ ๐—™๐—”๐—ก๐—ข
๐€๐‹๐‹๐€ ๐’๐‚๐Ž๐๐„๐‘๐“๐€ ๐ƒ๐ˆ ๐Œ๐ˆ๐‚๐‡๐„๐‹๐€ ๐†๐‹๐Ž๐‘๐ˆ๐Ž, ๐๐”๐Ž๐•๐€ ๐๐Ž๐‹๐ƒ๐‘๐ˆ๐๐ˆ!
๐ƒ๐€๐‹๐‹โ€™๐„๐’๐“๐‘๐„๐Œ๐€ ๐’๐ˆ๐๐ˆ๐’๐“๐‘๐€ ๐‹๐€ ๐‚๐€๐๐ƒ๐ˆ๐ƒ๐€๐“๐€ ๐€ ๐’๐ˆ๐๐ƒ๐€๐‚๐Ž ๐Ÿ๐ŸŽ๐Ÿ๐Ÿ’