โ€œ๐—•๐—œ๐—ฆ๐—ข๐—š๐—ก๐—” ๐—ฉ๐—ข๐—ง๐—”๐—ฅ๐—˜ ๐—ฃ๐—œ๐—ฅ๐—”๐—ก๐—œโ€ฆ ๐—–๐—ข๐—ก ๐—จ๐—ก ๐—–๐—ข๐—Ÿ๐—ฃ๐—ข, ๐——๐—จ๐—˜ ๐—ฃ๐—œ๐—–๐—–๐—œ๐—ข๐—ก๐—œ ๐—˜ ๐—จ๐—ก๐—” ๐—™๐—”๐—ฉ๐—”!โ€
๐—™๐—จ๐—ข๐—–๐—ข ๐—”๐— ๐—œ๐—–๐—ข ๐—”๐—ก๐—ง๐—ข๐—ก๐—˜๐—Ÿ๐—Ÿ๐—œ๐—”๐—ก๐—ข: โ€œ๐—Ÿ๐—”๐—ง๐—œ๐—ก๐—œ? ๐—ง๐—”๐—Ÿ๐—˜ ๐—˜ ๐—ค๐—จ๐—”๐—Ÿ๐—˜ ๐—” ๐—ฃ๐—จ๐—š๐—ก๐—”๐—Ÿ๐—ข๐—ก๐—œโ€ฆโ€

โ€œ๐—•๐—œ๐—ฆ๐—ข๐—š๐—ก๐—” ๐—ฉ๐—ข๐—ง๐—”๐—ฅ๐—˜ ๐—ฃ๐—œ๐—ฅ๐—”๐—ก๐—œโ€ฆ ๐—–๐—ข๐—ก ๐—จ๐—ก ๐—–๐—ข๐—Ÿ๐—ฃ๐—ข, ๐——๐—จ๐—˜ ๐—ฃ๐—œ๐—–๐—–๐—œ๐—ข๐—ก๐—œ ๐—˜ ๐—จ๐—ก๐—” ๐—™๐—”๐—ฉ๐—”!โ€๐—™๐—จ๐—ข๐—–๐—ข ๐—”๐— ๐—œ๐—–๐—ข ๐—”๐—ก๐—ง๐—ข๐—ก๐—˜๐—Ÿ๐—Ÿ๐—œ๐—”๐—ก๐—ข: โ€œ๐—Ÿ๐—”๐—ง๐—œ๐—ก๐—œ? ๐—ง๐—”๐—Ÿ๐—˜ ๐—˜ ๐—ค๐—จ๐—”๐—Ÿ๐—˜ ๐—” ๐—ฃ๐—จ๐—š๐—ก๐—”๐—Ÿ๐—ข๐—ก๐—œโ€ฆโ€

Loading

๐—œ๐—ป๐—ฐ๐—ฟ๐—ฒ๐—ฑ๐—ถ๐—ฏ๐—ถ๐—น๐—ฒ ๐—น๐—ฒ๐—ด๐—ด๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ๐˜‡๐˜‡๐—ฎ ๐—ฑ๐—ถ ๐˜๐—ฎ๐—น ๐— ๐—ฎ๐˜€๐˜€๐—ถ๐—บ๐—ผ ๐—–๐—ถ๐—ป๐—ด๐—ผ๐—น๐—ฎ๐—ป๐—ถ, ๐—ฝ๐—ผ๐˜€๐˜€๐—ถ๐—ฏ๐—ถ๐—น๐—ฒ ๐—–๐—ผ๐—ป๐˜€๐—ถ๐—ด๐—น๐—ถ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐˜‚๐—ป๐—ฎ๐—น๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ๐—ฟ๐—ฎ๐—ป๐˜‡๐—ฎ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป โ€œ๐—ฅ๐—ถ๐—ป๐—ฎ๐˜€๐—ฐ๐—ถ ๐—ข๐˜€๐—ถ๐—บ๐—ผโ€. ๐—œ๐—น โ€œ๐—ฝ๐—ผ๐—น๐—ถ๐˜๐—ถ๐—ฐ๐—ผโ€, ๐—ถ๐—ป๐—ฑ๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ถ๐—ป ๐—น๐—ถ๐˜€๐˜๐—ฎ ๐—ฑ๐—ฎ ๐—š๐—ถ๐˜‚๐—น๐—ถ๐—ฎ ๐——๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ถ๐˜€๐—ถ, ๐—ฝ๐—ฟ๐—ผ๐—ฏ๐—ฎ๐—ฏ๐—ถ๐—น๐—ฒ ๐—”๐˜€๐˜€๐—ฒ๐˜€๐˜€๐—ผ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฎ๐—ถ ๐—ฆ๐—ฒ๐—ฟ๐˜ƒ๐—ถ๐˜‡๐—ถ ๐˜€๐—ผ๐—ฐ๐—ถ๐—ฎ๐—น๐—ถ, ๐—ฑ๐—ผ๐—บ๐—ฒ๐—ป๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ ๐—ฝ๐—ผ๐—บ๐—ฒ๐—ฟ๐—ถ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ, ๐—ฎ๐—ฑ ๐—ฎ๐—ฝ๐—ฝ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ฎ๐—บ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ผ ๐˜‚๐—ณ๐—ณ๐—ถ๐—ฐ๐—ถ๐—ฎ๐—น๐—ถ๐˜‡๐˜‡๐—ฎ๐˜๐—ผ, ๐˜€๐—ถ ๐—ฒฬ€ ๐—น๐—ฎ๐˜€๐—ฐ๐—ถ๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฎ๐—ป๐—ฑ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ, ๐—ถ๐—ป ๐˜‚๐—ป ๐—ด๐—ฟ๐˜‚๐—ฝ๐—ฝ๐—ผ ๐—ช๐—ต๐—ฎ๐˜๐˜€๐—ฎ๐—ฝ๐—ฝ, ๐—ฎ ๐—ฝ๐—ฒ๐˜€๐—ฎ๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐˜€๐—ถ๐—ฑ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ถ ๐—ฎ๐—ป๐˜๐—ถ ๐—Ÿ๐—ฎ๐˜๐—ถ๐—ป๐—ถโ€ฆ ๐˜ƒ๐—ฎ๐—น๐˜‚๐˜๐—ฎ๐˜๐—ผ ๐—ฎ๐—น ๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐˜๐—ฟ๐—ฎ๐—ฟ๐—ถ๐—ผ! ๐—Ÿ๐—ฒ ๐—น๐—ถ๐˜€๐˜๐—ฒ ๐—ฐ๐—ถ๐˜ƒ๐—ถ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐˜€๐˜๐—ผ๐—ฟ๐—ถ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ฒ ๐—ถ๐—น ๐˜€๐˜‚๐—ผ ๐—ณ๐—ผ๐—ป๐—ฑ๐—ฎ๐˜๐—ผ๐—ฟ๐—ฒ ๐˜ƒ๐—ถ๐˜€๐˜๐—ถ ๐—ป๐—ผ๐—ป ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐—ฒ ๐—ด๐—ฒ๐—ป๐—ฒ๐—ฟ๐—ผ๐˜€๐—ถ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฒ๐—ฎ๐˜๐—ถ ๐˜ƒ๐—ฒ๐—ฟ๐˜€๐—ผ ๐—”๐—ป๐˜๐—ผ๐—ป๐—ฒ๐—น๐—น๐—ถ ๐—บ๐—ฎ ๐˜ƒ๐—ถ๐—ป๐—ฐ๐—ถ๐˜๐—ผ๐—ฟ๐—ถ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ฃ๐—ถ๐—ฟ๐—ฟ๐—ผ ๐—ฑ๐—ฎ ๐˜€๐—ฏ๐—ผ๐—น๐—ผ๐—ด๐—ป๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฎ๐—น๐—น๐—ฎ ๐—ฝ๐—ฟ๐—ถ๐—บ๐—ฎ ๐—ผ๐—ฐ๐—ฐ๐—ฎ๐˜€๐—ถ๐—ผ๐—ป๐—ฒ!

 โ€œFrร โ€ฆ te la devo spiegร  bรฉโ€ฆ con cal-mis-si-ma; veramente.

Perchรฉ se Sandro si mette con PI-RA-NIโ€ฆ (sospirone di riflessione, NdR.) cโ€™รจ qualcuno che rimane fuori dai giochi. Capito? Eโ€™ quello il belloโ€ฆ Eโ€™ proprio quello!

Cโ€™รจ levamuโ€ฆ in telโ€ฆ (interruzione, NdR.)โ€ฆ famu dรน picciรฒ con una fava! Perchรฉ famu tutto il Pugnalonismo e il Latinismoโ€ฆ via; e subentra PIRANI e ANTONELLIโ€ฆ. E fine dei giochi! Eโ€™ quello il bello!โ€

Il โ€œtontoโ€ che non lโ€™aveva ancora capito era il collega di lista Frร  Francesco SALLUSTIO (o forse lโ€™altro โ€œFrร โ€ Francesco GRACIOTTI, poco davvero importa); il referente politico รจ invece lโ€™ideatrice della lista โ€œRinasci Osimo” (?) Giulia DIONISI (indicata dagli addetti ai lavori in pole position quale nuovo Assessore ai Servizi socialiโ€ฆ ma in questo caso assai poco psicologa).

Il โ€œpolitico emergenteโ€, riuscitissimo nel farsi notare e neo Dottore in โ€œScienze non politicheโ€, รจ invece il prossimo Consigliere comunale di maggioranza Massimo CINGOLANI, un centinaio di preferenze e tutto il sostegno possibile della propria madrina.

L’incredibile spiegazione politica data da CINGOLANI al collega “Frร ”, da domenica sera virale ad Osimo!

Lโ€™audio appena ascoltato (27 secondi che rimarranno nella storia cittadina come lโ€™ennesimo episodio, si spera lโ€™ultimo, di farsi del male attraverso lโ€™amatissimo fuoco amico) purtroppo non รจ datato 2023 e neanche i primi mesi di questa incandescente campagna elettorale, tutti contro tutti.

Con Sandro ANTONELLI e Giulia DIONISI a centro gruppo, anche Massimo CINGOLANI (primo da destra), Consigliere comunale seppur a digiuno di politica

Risulta confezionato e posto allegramente in Rete, alla mercรจ di belli, brutti, cattivi, amici, nemici e/o neutrali, appena poche ore fa. Giusto il tempo di prendere nota, domenica pomeriggio, che il discutibile apparentamento tra PIRANI e ANTONELLI (discutibile per gli interessi di Francesco PIRANI) era ormai ufficiale e realtร .

RINASCI OSIMO?

Qualcuno, evidentemente, tra i rinascimentari, non lโ€™aveva ancora capito, compreso, metabolizzato. Anzi, รจ probabile che la cosa andasse di traverso; nรฉ su, nรฉ giรน. Cโ€™รจ voluta cosรฌ lโ€™improvvida spiegazione, in un gruppo whatsapp in quota Antonelli, gruppo quanto mai poco affidabile come tutta la tecnologia, per comprendere che siโ€ฆ agli Antonelliani domenica e lunedรฌ serve votare PIRANI senza se e senza maโ€ฆ perchรฉ cosรฌ, con un voto solo, ci sarร  lโ€™occasione unica di liberarsi in un colpo solo sia di PUGNALONI che anche, soprattutto, dello scomodo ex โ€amicoโ€, quando faceva comodo, Dino LATINI!

Dino LATINI vincitore morale ma ridotto ai minimi termini in Consiglio comunale (4 soli seggi invece degli 8 a cui avrebbe avuto diritto, ceduti proprio per far generosamente largo agli ultimi arrivati, ultimi in tutti i sensi) e pronto per essere mangiato da Barbablรน PIRANI, in un sol boccone, alla prima occasione delle molte a disposizione.

“Rigoletto” Massimo PIRANI non dimenticherร  molto presto, si spera, il debutto in politica

Lezioncina gratuita: peccato per Massimo CINGOLANI (ribattezzato seduta stante con lโ€™appellativo politico di โ€œRigolettoโ€, ma non per particolari doti canore, nonostante la tendenza a cantare) che in politica difficilmente ciรฒ che si vede corrisponde alla realtร  dei fatti.

Diremmo di aver informato, puntualmente, come sempre, anche troppo. Ad ognuno, ora, le proprie considerazioni e ad altri le responsabilitร  politiche, col ringraziamento della maggioranza silenziosa di Osimo che di questi discorsi, calcoli, tradimenti annunciatiโ€ฆ farebbe grandemente a meno.

P.S. Dopo questo ennesimo episodio Francesco PIRANI e Sandro ANTONELLI hanno ufficialmente bandito la tecnologia e ogni comunicazione fino a lunedรฌ (soprattutto) compreso. In questi cinque giorni parleranno solo i fatti e gli addetti ai lavori appositamente da individuare.

๐—Ÿโ€™๐—”๐—ก๐—ก๐—ข ๐——๐—œ ๐—™๐—œ๐—Ÿ๐—ข๐—ง๐—ง๐—ฅ๐—”๐—ก๐—ข ๐—˜ ๐——๐—˜๐—œ ๐—™๐—œ๐—Ÿ๐—ข๐—ง๐—ง๐—ฅ๐—”๐—ก๐—˜๐—ฆ๐—œ! ๐—˜๐—–๐—–๐—ข ๐— ๐—œ๐—ฆ๐—ง๐—˜๐—ฅ ๐—š๐—œ๐—จ๐—Ÿ๐—œ๐—ข๐——๐—ข๐—ฅ๐—œ!
โ€œ๐—ฃ๐—˜๐—Ÿ๐—˜โ€™โ€ ๐—›๐—” ๐—ฅ๐—œ๐—ฃ๐—ข๐—ฅ๐—ง๐—”๐—ง๐—ข ๐—” ๐—ฆ๐—ข๐—ฅ๐—ฃ๐—ฅ๐—˜๐—ฆ๐—” ๐—œ๐—Ÿ ๐—–๐—”๐—ฆ๐—ง๐—˜๐—Ÿ๐—™๐—œ๐——๐—”๐—ฅ๐——๐—ข ๐—œ๐—ก ๐—ค๐—จ๐—”๐—ฅ๐—ง๐—” ๐—ฆ๐—˜๐—ฅ๐—œ๐—˜