ASSO, COME VINCERE UN CONCORSO, RADDOPPIARE LO STIPENDIO
E VIVERE FELICI E TRANQUILLI PER I PROSSIMI 3 ANNI!

ASSO, COME VINCERE UN CONCORSO, RADDOPPIARE LO STIPENDIO E VIVERE FELICI E TRANQUILLI PER I PROSSIMI 3 ANNI!

 22,104 total views,  4 views today

Questa la bella storia capitata in sorte alla neo Direttrice generale Lara Gabbanelli, prima nella selezione per Direttore amministrativo ma di fatto promossa al vertice dell’azienda speciale per il contemporaneo pensionamento di Franco Natalucci


Vincere il concorso dirigenziale, raddoppiare lo stipendio in pochi giorni e vivere felice almeno i prossimi tre anni! E’ quanto accaduto, nei mesi scorsi, in maniera del tutto legale, alla nuova Direttrice generale dell’azienda speciale Asso Lara GABBANELLI, avvocatessa fidardense.
Ma non cercate di imitarla! Il percorso da coprire (leggi pubblico concorso) è estremamente insidioso e anche riuscire portarlo a casa e risultare dei numeri uno (se non sarete contemporaneamente e soprattutto baciati in fronte dalla Fortuna in maniera sfacciata) servirà a ben poco. O proprio a nulla.
La GABBANELLI, però ci è riuscita; e incredibile a dirsi, viste le premesse, addirittura inconsapevolmente! Lodi alla donna, 37 anni, politicamente attiva nella cittadina della Fisarmonica e già Consigliera comunale di Centro-Sinistra, dal 2014 al 2016 esponente della lista civica del Pd camuffata in “Castelfidardo Bene in Comune”, vicina all’ex Sindaco MAROTTA. E da un Sindaco all’altro vicina, in senso geografico e politico, anche all’attuale Sindaco di Osimo Simone PUGNALONI.
Certo ben poco o nulla – nell’iter che da semplice concorsista ha portato la GABBANELLI a sedere comodamente sulla poltrona più ambita – è risultato normale.

Per Franco NATALUCCI la pensione dovrà ancora aspettare, in corso l’accompagnamento alla GABBANELLI, per sei mesi, realizzato in forma gratuita

Anche la Dea bendata, nel far cadere proprio sulla legale, esperta in diritto commerciale e del lavoro, la propria indiscutibile preferenza, ha avuto necessità di un piccolo aiutino… sotto forma di disattenzione del Presidente ASSO Luigi PERSIANI, già candidato per Popolari per Osimo nel 2014 e indagato nella vicenda Osimopoli di cui, dopo l’estate, la città attende le risultanze al vaglio della Procura.
Ma anche Osimopoli, con la neo Direttrice GABBANELLI, non c’entra nulla con la vicenda. Almeno per il momento. Potrebbe entrarci una possibile segnalazione alla Corte dei Conti da parte del movimento Osimo progetto futuro ma anche questo tema, come vedremo, è al momento prematuro, oggetto di ipotesi.
Ordunque come è possibile, da una banale, seppur imperdonabile, svista del Presidente PERSIANI, riuscire a raddoppiare il proprio stipendio in pochi giorni?
Lo sveliamo alla stessa interessata nel caso, per la soddisfazione nel doppio balzo, non avesse ancora inquadrato la combinazione astrale materializzatasi in capo alla Asso con il suo arrivo.
Tutto successe un lunedì, il 18 gennaio 2021, quando il Presidente PERSIANI, nel prendere atto che la Asso non disponendo in organico della figura di Direttore amministrativo, ha indetto l’avviso pubblico per la selezione giunta a bomba martedì 30 marzo 2021 con la pubblicazione della delibera di approvazione (graduatoria) da parte del Cda Asso: vincente la ricordata GABBANELLI (peraltro nettamente) su Luca LOVASCIO, Maria Francesca DI CIOMMO, Lara FEDERICI, Lia GIULIODORI, Rossella MONTI, Matteo GIAMPIERI, Daniele CINTI e Paolo PICCININI.
Peccato che proprio mentre tutto questo avveniva, benedetto nel crisma della legge… il tuttologo tuttofare Franco NATALUCCI, Direttore generale senza titolo (ma questa è ancora un’altra delle tante storie misteriose della Osimo pubblica) maturasse i termini per andare in pensione, se non andiamo errati giusto a fine febbraio 2021.

Lara GABBANELLI, avvocato, politica vicino al PD, amica personale di PUGNALONI, vincitrice del concorso amministrativo che l’ha catapultata al vertice della ASSO

Svista o dimenticanza, ormai ben poco conta, resta il fatto che proprio mentre NATALUCCI si apprestava a lasciare, la GABBANELLI si apprestava nel cammino opposto con l’azienda speciale, da un giorno all’altro, priva del proprio Direttore generale ma dotato di un nuovissimo, fiammante Direttore amministrativo.
Ed è proprio in questo contesto di difficoltà che l’italiano, in genere, offre il meglio di se stesso, inventando dal nulla la soluzione migliore per salvare la capra e il cavolo, soprattutto il cavolo.
Al Presidente Luigi PERSIANI è bastato dare una ripassata allo Statuto e scoprire che la legge della Asso prevede, in caso di mancanza o assenza del Direttore generale, la sua surroga da scegliersi, momentaneamente, tra i più alti vertici nell’azienda speciale. Chi possiede tale titolo? Giusto la neo eletta Lara GABBANELLI, passata nella stessa settimana da uno stipendio, a carriera appena iniziata, di circa 2.500 euro lordi mensili al più interessante corrispettivo di 5.000 euro, spiccio più, spicciolo meno! Anche perchè in Italia “momentaneamente” può significare un giorno ma anche un intero triennio di mandato. E nulla cambia.
Pare che qualche partecipante al concorso, saputo del miracolo ad Osimo, abbia rotto la collaudata amicizia con PUGNALONI, imputando al Sindaco chissà quale responsabilità. Che stavolta non ha.

Luigi PERSIANI, Presidente della ASSO, sua la svista, senza colpa, di aver promosso un concorso per la ricerca di un Direttore amministrativo nei giorni in cui il Direttore generale stava andando in pensione

Parimenti innocente il Direttore PERSIANI, imputabile solo, eventualmente ma è tutto da dimostrare, per il maggior esborso di denaro pubblico; mentre la “momentanea” neo Direttrice generale non solo non ha responsabilità ma è giustamente felice.
Un pò meno felice Franco NATALUCCI, l’ex Direttore generale in pensione, richiamato in fretta e furia al lavoro per accompagnare la GABBANELLI, tipo tutor, per i primi sei mesi. Segno, appunto, che la Asso di un nuovo concorso per far tacere lingue e male lingue, non ha alcuna intenzione.
Infine, da segnalare, a margine di una vicenda spettacolare, anche un intervento miracoloso, da stentare a credere ma assolutamente vero e verificato. Il corrispettivo offerto e accettato dal pensionato NATALUCCI in questi sei mesi di accompagnamento alla GABBANELLI sarà pari ad euro 0! Insomma nulla, nisba, gratis. Solo gloria eterna!


1.000 E PIÙ IN PIAZZA E BUSCARINI NON C'ERA; SE C'ERA DORMIVA!
INFRANTE IN UN COLPO LE NORME COVID E L'ORDINANZA ESTIVA
Il ricordo dei nostri cari - Luglio 2021