ALLARME PROCESSIONARIA
ARMIAMOCI E PARTITE

ALLARME PROCESSIONARIA ARMIAMOCI E PARTITE

 1,522 total views,  1 views today

Con l’ordinanza del 6 febbraio il Sindaco aveva lanciato l’allarme

ALLARME PROCESSIONARIA
ARMIAMOCI E PARTITE

“Provvedete a vostre spese contattando ditte specializzate”

Il sindaco Simone Pugnaloni il 6 febbraio scorso ha emesso ordinanza di rimozione obbligatoria dei nidi di queste farfalle che, nelle forme larvali, possono avere effetti negativi per la salute delle persone e degli animali domestici.

RILEVATO che con l’avvenuta stagione primaverile si ripresentano le condizioni favorevoli per la proliferazione e la diffusione di animali infestanti, nella fattispecie la “processionaria del pino”;

DATO ATTO che la lotta contro la processionaria del pino è obbligatoria su tutto il territorio nazionale poichè costituisce una minaccia per la produzione o la sopravvivenza di alcune specie arboree e può costituire un rischio per la salute delle persone e degli animali;

RILEVATO che nelle forme larvali questi insetti possono avere effetti sanitari negativi sulle persone che risiedono o frequentano le aree interessate da tale infestazione, in quanto i peli sono fortemente urticanti e pericolosi al contatto, sia cutaneo che delle mucose degli occhi e delle vie respiratorie, soprattutto in soggetti particolarmente sensibili;

RITENUTO pertanto necessario intervenire sulla prevenzione e la difesa;

FATTO PRESENTE che l’Amministrazione comunale sta provvedendo all’esecuzione degli interventi di lotta relativamente alle aree pubbliche e che affinchè i trattamenti possano avere efficacia, sono necessari interventi anche sulle aree private, a cura degli stessi proprietari;

                                       ORDINA

a tutti i proprietari di aree verdi e agli amministratori di condominio che abbiano in gestione aree verdi private sul territorio comunale

1) di provvedere a tutte le opportune verifiche ed ispezioni sugli alberi a dimora nelle loro proprietà al fine di accertare la presenza di nidi di Processionaria del Pino; le verifiche dovranno essere fatte con maggiore attenzione su tutte le specie di pino e in particolare sul Pino domestico, Pino d’Aleppo, Pino Silvestre, Pino Nero e Pino Strobo.

2) di provvedere immediatamente, a propria cura e spese, alla rimozione dei nidi di processionaria e alla loro distruzione mediante bruciatura e all’attivazione della profilassi rivolgendosi a ditte specializzate,

3) e’ fatto assoluto divieto di depositare rami con nidi di processionarie nelle varie frazioni di rifiuti a circuito comunale.

4) Viene fatto obbligo ai cittadini di segnalare la presenza di nidi contattando l’Ufficio di Polizia municipale ai fini del controllo della diffusione.

                                         DISPONE

Agli Agenti di P.S., di P.G. e ai servizi di vigilanza ecologica la verifica dell’esecuzione della presente Ordinanza e gli eventuali accertamenti conseguenti.

P.S. Copia della ORDINANZA è stata trasmessa alla ASUR MARCHE – Area Vasta 2 – dipartimento di prevenzione e servizio igiene e sanità pubblica.

POSTE OSIMO CENTRO
SINONIMO DI QUALITÀ
“FRANKY” LUCHETTA
MINACCIATA DI MORTE
LA PAPPAGALLINA
RINCHIUSA IN VOLIERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *