Gravissimo attacco personale del Sindaco a Consiglio aperto al pubblico e in diretta web
“OSIMO OGGI? UN’ARMA PUNTATA SU PUGNALONI
PANGRAZI? AL SOLDO DI LATINI E DELLE CIVICHE!”
La nascita del sito e il ritorno della rivista monopolizzano i lavori della Sala Gialla!

Gravissimo attacco personale del Sindaco a Consiglio aperto al pubblico e in diretta web “OSIMO OGGI? UN’ARMA PUNTATA SU PUGNALONI PANGRAZI? AL SOLDO DI LATINI E DELLE CIVICHE!” La nascita del sito e il ritorno della rivista monopolizzano i lavori della Sala Gialla!

 3,523 total views,  1 views today

Questo il testo integrale dell’intervento pronunciato dell’ingiustificabile intervento pronunciato da Pugnaloni nel corso del Consiglio comunale di martedì 14 marzo.

Simone Pugnaloni, filo governativo con tanto di firma!

“Caro consigliere Latini, sai qual’è la differenza tra me e te? Che io sarò anche del partito Democratico, sarò anche filo governativo ma quando parlo firmo Simone Pugnaloni. Tu quando devi dire le bugie inventi le nuove testate giornaliste on line che erano scomparse da 10 anni. Allora… quello ne risponderai davanti a chi di dovere… e io parlo di ospedale adesso e voto favorevolmente a questa delibera perchè secondo me l’ospedale è morto tanti anni fa. Poi dopo possiamo dire tutte le bugie che volete… firmate però col nome e cognome tuo… perchè non lo hai mai fatto.

L’incredulità del nostro direttore all’ascolto dell’intervento del Sindaco

Non l’hai mai fatto quando eri con le liste civiche perchè hai inventato liste civiche social media ne adesso che c’è OSIMO OGGI che denigra l’Amministrazione comunale addirittura dal punto di vista personale. Non hai neanche il coraggio di firmare! Firma quell’articolo che ho letto qualche giorno fa col nome e cognome tuo… poi vediamo.

Faccio come Renzi che a Di Maio gli ha detto metti nome e cognome, andiamo in tribunale e poi ci difendiamo uno con l’altro e vediamo chi ha ragione.

Mettici nome e cognome su quello che dici sulle persone. Non far firmare a Sandro Pangrazi e OSIMO OGGI con la riedizione di OSIMO OGGI gli attacchi personali a tutti coloro che si siedono da questa parte e in particolar modo al Sindaco. Poi parliamo di ospedale. Quando sarai in grado e sarai maturo di mettere nome e cognome sulla denigrazione altrui allora avrai ragione su tutto quello appena adesso sull’ospedale… però devi avere il coraggio di metterci la faccia come ho fatto io in questi 20 anni. Sono stato denigrato politicamente e personalmente… e sono arrivato alla vittoria. E ci metto nome e cognome quando devo dire qualcosa. E sono conscio di quello che dico. In buona fede”.

(Ascolta qui l’intervento in Consiglio Comunale del Sindaco Simone Pugnaloni – 14 marzo 2017)

Non meno clamorosa dell’accusa è giunta, 20 minuti dopo, la richiesta di perdono...
“CHIEDO SCUSA A PANGRAZI
AD OSIMO OGGI E A LATINI”
“Mi rimangio tutto. Non posso permettermi un avvocato. Meglio spendere i soldi al Sidis”
Angela Leggieri, 40 anni, è comparsa dinanzi al giudice di Pace di Ancona
LESIONI PERSONALI SU UN ANZIANO
OPERATRICE DEL BAMBOZZI A GIUDIZIO
La famiglia del poveretto si è costituita parte civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *