CHARLY SI SBARAZZA DI DEMOLLARI E VEDE LA CINTURA DEI LEGGERI
L’OSIMANO VINCE AI PUNTI IL TROFEO DELLE CINTURE 2019

CHARLY SI SBARAZZA DI DEMOLLARI E VEDE LA CINTURA DEI LEGGERI L’OSIMANO VINCE AI PUNTI IL TROFEO DELLE CINTURE 2019

 17,630 total views,  2 views today

Sul ring all’aperto di Castelfidardo Metonyekpon corona una stagione eccezionale e mette nel mirino il prossimo traguardo e ringraziando i propri maestri Gabbanelli e Marra. Riunione con ottima partecipazione, a conferma che il pugilato può tornare ad interessare il grande pubblico.


Netta vittoria ai punti per l’osimano METONYEKPON che ieri pomeriggio, dinanzi ad un eccezionale colpo d’occhio composto da una folta cornice di pubblico, competente e caloroso, si è aggiudicato il Trofeo delle Cinture WBC-FPI 2019 battendo in finale il temibile lucchese DEMOLLARI.
Il combattimento, disputatosi all’aperto nella zona antistante il campo sportivo di Castelfidardo, ha visto il 25enne – originario del Benin, frutto del lavoro della palestra fidardense Boxing club – avere la meglio in almeno 5 riprese su 8, conquistando così il diritto a gareggiare per l’obiettivo superiore, ovvero il titolo italiano pesi Leggeri (fino a 61,30 Kg.)
Il match è risultato molto combattuto ed equilibrato, esaltando le capacità di combattimento dei due contendenti, grazie al ritmo alto e carico di giustificata tensione impressa al confronto da entrambi gli sfidanti.
Sebbene al termine della sfida, vinta nettamente dal nostro Charly, i punteggi non siano stati secondo regolamento divulgati, l’occhio competente del pubblico, anche avverso, ha riconosciuto all’osimano – come dicevamo – una marcata supremazia in 5 round su 8, facendo pendere dalla propria parte il punteggio espresso dai giudici.
Sia DEMOLLARI che METONYEKPON non si sono di certo risparmiati; incalzati ciascuno dal proprio pubblico (significativamente intervenuto anche dalla Toscana), i due finalisti si sono scambiati colpi al volto e al corpo nel tentativo di sfiancare l’avversario dalla corta distanza.
La svolta del match si è avuta a metà incontro quando dai secondi di Charly è partito il suggerimento di mutare tattica e dinamica, mossa che ha portato immediati frutti con colpi ben assestati giunti a bersaglio con maggior frequenza. Colpi che per quanti accusati da DEMOLLARI non hanno sfiancato la difesa del toscano, in grado di resistente a centro ring fino alla fine.
“Sono felicissimo di aver vinto un Trofeo così importante e davanti al mio pubblico – queste le prime parole dell’osimano – Onore comunque al mio avversario Marvin capace di impegnarmi al meglio delle mie possibilità. Colgo l’occasione per ringraziare i miei Maestri di sempre Andrea GABBANELLI e Daniele MARRA a cui debbo, principalmente, la mia crescita sportiva; un ringraziamento particolare va anche a tutto questo pubblico intervenuto a sostenermi e ai miei amici sempre presenti”.
All’interessante riunione pugilistica – presenziata da un inappuntabile Sindaco Roberto ASCANI, accompagnato per l’occasione dal
Presidente del Coni marchigiano Fabio LUNA, oltre ai Presidenti FPI di Marche e Abruzzo Gabriele FRADEANI e Mariangela VERNA – ha fatto degna cornice l’incontro pesi Leggeri tra il friulano Francesco SANTACROCE (23 anni) e il costaricano Juan Tomas SANTOS (31 anni).
Il centro-americano, colpito con potenti colpi al fegato dal nostro rappresentante, è finito per ben due volte al tappeto, concedendo a SANTACROCE (Planet Fighters Boxe) la quarta vittoria consecutiva.
Nel faccia a faccia tra l’abruzzese Stefano RAMUNDO (Crea boxe Lanciano) e il corregionale teramano Guerrino D’AGOSTINO (Pugilistica Di Natale), sfida arbitrata dal giudice unico Sauro DI CLEMENTE e valida quale qualificazione 2020 al Trofeo delle Cinture appena andato – versione 2019 – a METONYEKPON è stato RAMUNDO ad avere la meglio, battendo ai punti D’AGOSTINO.
Questi gli altri verdetti usciti dagli incontri AOB ospitati dall’interessante riunione pugilistica fidarsense.

Categoria ELITE fino a 69 kg.:
Ermilando PERPEPAJ (BCC Castelfidardo) e Matteo OMICCIOLI (Phoenix Boxe Fano) concludono in parità.
Prince PANXHI (Phoenix Boxe Fano) vince ai punti su Jeremie KPOGO (BCC Castelfidardo).

Categoria ELITE II fino a 60 kg.:
Riccardo SGHERRI (Minchillo boxe) vince ai punti su Tommaso BATTISTONI (Bcc Castelfidardo).

Categoria ELITE II fino a 75 kg.:
Marco ELISEI (Bcc Castelfidardo) e Patrizio AGABITINI (Minchillo boxe) concludono in parità.

JUINIOR fino a 57 kg.:
Adam FEISAL (AP Maceratese) vince ai ounti su Daniele BATTISTELLI (Bcc Castelfidardo)

JUNIOR fino a 60 kg.:
Marco DE PASCALIS (Audax Fano) vince ai punti su Antonello CARELLI (Bcc Castelfidardo).

JUNIOR fino a 80 kg.:
Alessandro PEROZZI (Phoenix Boxe Fano) vince ai punti su Anacleto GABBANELLI (Bcc Castelfidardo).

Massimo PIETROSELLI



CAPOLAVORO DI LATINI, IL PIU' VOTATO AD OSIMO E IN PROVINCIA!
IL LEADER CIVICO BISSA IN MATURITÀ GLI EXPLOIT DI GIOVENTÙ
REFERENDUM, DA GIULIODORI VOTO NO AL TAGLIA PARLAMENTO?
ACQUAROLI PRESIDENTE MARCHE LIBERA SCRANNO ALLA ALBANO