GIACCHETTI, CARLUCCI E DE GENNARO AGLI INTERREGIONALI BOXE
REGIONALI YOUTH, TOLENTINO CERTIFICA IL PASS PER SALERNO

GIACCHETTI, CARLUCCI E DE GENNARO AGLI INTERREGIONALI BOXE REGIONALI YOUTH, TOLENTINO CERTIFICA IL PASS PER SALERNO

 20,117 total views,  10 views today

Nel prossimo week-end i tre pugili marchigiani chiamati a difendere il prestigio regionale in chiave interregionale. In luce anche Bernardini, il fidardense Maio e Yacouba, premiato come miglior atleta della riunione. Buon pubblico al palasport Chierici


Si sono svolti, nei giorni scorsi, al palasport “CHIERICI” di Tolentino, i campionati regionali di pugilato giovanile.
Tre le finali disputate: per la categoria fino a 60 chilogrammi Matteo GIACCHETTI della Upa Ancona si è imposto su alex IENGO della Gls Dorica. GIACCHETTI (allenato dal maestro CAPPELLINI), seppur meno esperto dell’avversario, ha ben impressionato nelle prime due riprese con maggiori azioni offensive, mettendo a segno colpi precisi e bewn piazzati, mentre IENGO, apparso sotto tono, ha comunque guadagnato il terzo round cercando inutilmente il colpo rislutivo.
Nella categoria fino a 64 chilogrammi si è registrato il match più agguerrito e incerto della serata tolentinate: Gianluca CARLUCCI della Phoenix boxe ha battuto ai punti il pur ottimo Simone MANZO dell’Accademia pugilistica 1923. I due boxeurs nel corso delle tre riprese non si sono risparmiati colpi, offrendo al buon pubblico presente uno spettacolo di alto livello tecnico. CARLUCCI, a giudizio dei giudizi, è così risultato più preciso e determinato dell’avversario MANZO; da registrare, pertanto, il sesto incontro positivo disputato dal fanese CARLUCCI, striscia aperta da imbattuto.
Marcello DE GENNARO, pure dell’Accademia pugilistica 1923, ha invece superato ai punti la resistenza di NICCOLO’ GALLI (Pugilistica Senigallia) in un scontro valevole la categoria fino a 69 chilogrammi. Incontro molto equilibrato e di alta levatura tecnica, la sfida si è decisa attorno alla seconda ripresa quando un potente colpo è andato a segno in pieno volto sul malcapitato GALLI, tanto da costringere l’arbitro DI CLEMENTI ad intervenire per il conteggio. Indubbiamente la maggiore esperienza e lucidità mostrate da DE GENNARO (da sempre allenato dal maestro Jonny COCCI) ha determinato la differenza.
Ora il prossimo appuntamento per i tre campioni youth marchigiani, insieme agli atleti delle altre categorie di peso già selezionate, sarà sul ring di Salerno, il prossimo week-end, per le fasi interregionali.
Per gli altri incontri in programma nella riunione AOB, Said YACOUBA (pure della Accademia pugilistica 1923) ha battuto ai punti Leonardo GIOACCHINI (della Nuova dorica) in un incontro molto combattuto; per il settore schoolboy fino a 46 chilogrammi Vincenzo MAIO (Boxing club Castelfidardo) ha avuto la meglio su Bryan DI ROCCO (Accademia pugilistica 1923) dopo tre riprese equilibrate.
Geremia BERNARDINI (Accademia pugilistica 1923) si è infine imposto su Emis ABAZI (Pugilistica maceratese) al terfmine tre riprese intense e ben combattute.
Premiato quale miglior pugile della serata Said YACOUBA, applaudito da una nutrita cornice di pubblico (tra cui Fausto PEZZANESI, Assessore allo Sport del Comune di Tolentino, nonchè cugino del più noto Sindaco Giuseppe PEZZANESI); Assessore a cui la Nike di Fermo ha donato una targa a ricordo della bella serata di boxe organizzata al meglio.


Massimo PIETROSELLI



IL COVID TORNA BUSSARE AD OSIMO, ADDIO A FRANCO GIULIODORI
EX GEOMETRA, 77 ANNI, L'UOMO SOFFRIVA PATOLOGIE PREGRESSE
PUGNALONI SFRATTA IL COVO... CHIUSA LA SEDE, OUT IL MUSEO!
CARRI RIPARATI IN UN CAPANNONE DI FORTUNA, MERCE' DEI TOPI