GRILLINI CONVOCATI AD OSIMO STAZIONE
DA TUTTA LA PROVINCIA
MA LA PROTESTA DEI 5 STELLE
NON DECOLLA TRA LA GENTE

GRILLINI CONVOCATI AD OSIMO STAZIONE DA TUTTA LA PROVINCIA MA LA PROTESTA DEI 5 STELLE NON DECOLLA TRA LA GENTE

 1,674 total views,  1 views today

GRILLINI CONVOCATI AD OSIMO STAZIONE DA TUTTA LA PROVINCIA
MA LA PROTESTA DEI 5 STELLE NON DECOLLA TRA LA GENTE

Ciliegina finale: l’On. Cecconi sbaglia fermata scendendo alla… stazione ma di Bologna!

Flop completo per la manifestazione di protesta organizzata sabato pomeriggio ad Osimo Stazione dal movimento 5 Stelle! Eppure, fino a pochissimi anni fa, in fatto di protesta, i grillini in Italia non erano secondi a nessuno: 7.739 cristiani diedero loro ampio mandato di rovesciare l’Italia come un calzino… ancora qualche pazzo in più avrebbero potuto farcela!

Rispetto all’inverno 2013, per fortuna, in moltissimi appaiono oggi rinsaviti completamente, come una brutta sbornia da non far sapere troppo in giro, men che meno agli amici; stando alle presenze conteggiate ad Osimo Stazione, depurate della maggioranza non osimana (tipo manifestazione leghista o raduno amanti cani abbandonati), la quota di fedeltà dei locali al movimento può oggi dirsi attestata attorno allo 0,2%-0.3% rispetto ai valori elettorali di quattro anni e mezzo fa. Tradotto una trentina di anime candide, ma forse siamo troppo buoni, oltre che scarsi in matematica.

La faccia, invece, sembra essere rimasta quella bella tosta di un tempo (forse solo un pò meno pura per l’acquisita governance di Castelfidardo) quando, all’apice della manifestazione anti smog, i grillini sono riusciti ad auto intestarsi la paternità dell’installazione della centralina rilevazione valori… ma ci sta, in un episodio da pura campagna elettorale, giocare anche con armi non convenzionali.

Insomma i pentastellati sono finiti clamorosamente fuori tema, uno degli errori peggiori a scuola, scambiando le problematiche della frazione, dove pure c’è da scegliere quanto a quantità e qualità delle questioni, con una sorta di prova generale di avvio campagna elettorale.

Sarà anche per questo, pur in un pomeriggio assistito dalla mancata pioggia, che i cittadini di Osimo Stazione si sono guardati persino dall’ascoltare – figuriamoci partecipare – le promesse, gli slogan, le accuse e le soluzioni proclamate dal gruppetto dei 25 con convinzione degna di miglior causa!

Tutti armati di bandiera da perfetto movimentista, i partecipanti hanno smesso ben presto la casacca anti smog di Osimo Stazione per tornare ad indossare quella dove si trovano maggiormente a proprio agio… prendere il pesce, annusarlo dalla testa e buttarlo tra i rifiuti.

Non una parola diversa dal fatto che le elezioni sono vicine e che occorre ricordarsene è stata spesa dagli organizzatori, intenti dall’inizio alla fine al passa parola vota-teci! Vota-teci! Praticamente una cambiale da sottoscrivere in bianco o al massimo sulla fiducia, stile vota Antonio.

Nota di colore: attesissimo ad Osimo Stazione era tal Andrea Cecconi, deputato 5 Stelle. Ebbene, a conferma di qualcosa che evidentemente non funziona, l’onorevole grillino sentendo parlare di “stazione” e dovendo giungere ad Osimo in treno ha pensato male di scendere a… Bologna!

Tra “stazioni”, dovendo mettere a confronto quella del capoluogo emiliano con la nostra… non c’è obiettivamente gara… per cui ai movimentisti grillini, ad un certo punto, non è restato altro da fare che prenderne atto

Nota di colore bis dedicata all’ancora ufficioso candidato a Sindaco di Osimo Foria. Assessore al Bilancio a Castelfidardo, Foria non poteva mancare, accompagnato dal Sindaco Ascani, dal farsi due-tre vasche bordo Statale 16 in compagnia della Giunta fidardense al gran completo, alzando al cielo di tanto in tanto l’amato vessillo a 5 Stelle. Sigh!

Consolazione tanta: non essendo rimasti fino all’ultimo potremmo sbagliarci, ma forse anche no. Nessun manifestante pare aver gridato, neanche una volta e neanche per sbaglio, “Italia ladrona”… Farà anche parte dell’armamentario di un altro partito ma lo slogan, decisamente nazional-popolare, in bocca ai nostri grillini, sarebbe risuonato decisamente bene.

Non è accaduto e quindi non sappiamo dove catalogare la non notizia; tra le cose belle che potevano essere ma non sono state o forse nella galleria degli orrori risparmiateci dalla politica? A ben vedere la risposta non è fondamentale. Importante, semplicemente, sarà non pensarci troppo su.

FRITTATONA ALLE CIPOLLE
E PERONI FAMILIARE GHIACCIATA
LA GUARDIA DI FINANZA
SI AUTO INVITA AL CIRCOLO TENNIS!
HAI BENEFICIATO DEL RIMBORSO DEPURAZIONE? ECCO LA STANGATA 2016 E 2017 SUGLI INVESTIMENTI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *