La rinuncia ufficializzata dopo solo 9 mesi il conferimento dell’incarico
OSIMO SERVIZI, MARCHEGIANI INDISPONIBILE A PROSEGUIRE
IMPROVVISE DIMISSIONI DELL’AMMINISTRATORE IN CAPO AL CDA
Si allunga e sembra non avere termine il momento no dell’Amministrazione Pugnaloni

La rinuncia ufficializzata dopo solo 9 mesi il conferimento dell’incarico OSIMO SERVIZI, MARCHEGIANI INDISPONIBILE A PROSEGUIRE IMPROVVISE DIMISSIONI DELL’AMMINISTRATORE IN CAPO AL CDA Si allunga e sembra non avere termine il momento no dell’Amministrazione Pugnaloni

 2,619 total views,  1 views today

A meno di un anno dalla creazione della OSIMO SERVIZI, nata il 13 giugno scorso dalla fusione dalle società partecipate IM.OS e PARK.O si è dimesso il Presidente e amministratore delegato Luca Marchegiani, 39 anni.

Commercialista presso lo studio Seda di Marin e Orsetti, nientemeno che il centro nevralgico, il cuore del cosiddetto “cerchio magico” che da sempre indirizza il cammino politico e le scelte del Sindaco Pugnaloni, Marchegiani avrebbe detto no ad una non particolarmente ghiotta indennità annuale di 15.000 euro lordi preferendo smarcarsi, in qualche modo, dalla linea suggerita e osservata fino ad oggi.

Cda Osimo Servizi

La notizia delle dimissioni dell’amministratore delegato, non ancora ufficializzata dal Palazzo, è stata mantenuta nel più stretto riserbo nella speranza di un passo indietro di Marchegiani, volto, quantomeno a giungere senza danni alla vicina scadenza del mandato elettorale di Pugnaloni.

Marchegiani, dopo essersi preso qualche giorno di riflessione, ha tuttavia confermato a Pugnaloni – e sembra anche ad Attilio Marin dal cui studio pare voglia dimettersi anche professionalmente – di considerare irrevocabile l’atto di rinuncia.

Restano invece al proprio posto gli altri due componenti del Cda, ovvero il Presidente Franca Bartoli e Cristiano Pirani (in quota Pd), nonchè relativi appannaggi lordi di 5.000 euro lordi a testa.

Questi i principali temi e servizi in delega ad OSIMO SERVIZI che, da stamani, attendono la nomina di un nuovo responsabile: gestione del maxi parcheggio e dell’impianto di risalita, tutti i trasporti scolastici, cura dei parcheggi a pagamento e relative “multine”, l’andamento degli impianti fotovoltaici sul territorio e dislocati alla Vescovara e a San Sabino, nonchè l’intera gestione del calore a Palazzo comunale e nelle altre strutture sedi di pubblica amministrazione, oltre ad un paio di pulmann nuovi di fabbrica noleggiabili con autista per gite e dintorni.

Arrestato e subito rimesso in libertà Cucho Gutierrez, 29 anni, peruviano del Padiglione.
I CARABINIERI ARRESTANO IL GROSSISTA
LA PROCURA LO RIMETTE IMMEDIATAMENTE IN CIRCOLO!
Solo obblighi notturni per il sospettato fornitore della piazza del San Carlo!
Dichiarata inagibile anche una intera ala di Palazzo Comunale
LA TORRE CAMPANARIA CERCHIATA NEI PILASTRI
ACCERTATE LESIONI CHE PEGGIORANO LO STATO DI SALUTE
A bilancio costose verifiche di vulnerabilità sìsmica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *