LA UBALDI BATTUTA A PORTO RECANATI MOZZICA… AMARO
IL DUALISMO IN CASA CENTRO DESTRA PREMIA LA SINISTRA!

LA UBALDI BATTUTA A PORTO RECANATI MOZZICA… AMARO IL DUALISMO IN CASA CENTRO DESTRA PREMIA LA SINISTRA!

 26,649 total views,  2 views today

L’ex Sindaco Mozzicafreddo spacca il fronte e “ruba” 1.000 inutili voti all’ex alleata… determinando la vittoria a sorpresa di Andrea Michelini e del Centro-Sinistra! Commenti al veleno tra i due settagenuari, ormai fuori dalla politica


E in piena notte, sulla pagina Facebook della candidata a Sindaco Rosalba UBALDI (Centro-Destra), spuntò la seguente riflessione. “Quando ci si mette in gioco per un obiettivo tanto importante quanto la guida di una città come la nostra, che amiamo intensamente, si mette anche in conto la sconfitta. Sarebbe impossibile non farlo.
Soprattutto se un concorrente diretto non ha il tuo stesso obiettivo, cioè quello di guidare il Paese, ma semplicemente che tu perda! E lo dichiara apertamente!
E c’è chi è anche recidivo con questo e con altri metodi di bassissima lega. E’ vecchio come il mondo il proverbio che recita: “Per far dispetto alla moglie, il marito se lo tagliò…”.
Complimenti per il taglio!!!”
Esempio al veleno se c’è n’è uno… quello scelto dalla “zarina di tutte le Porto Recanati possibili”, l’immarcescibile e sempiterna Rosalba UBALDI, 72 anni il mese prossimo, terribilmente acida nientemeno che contro il povero uccello di un altro 72enne, capolista con PISCITELLI e fino a poco tempo fa Re delle ZTL rivierasche e incontrastato ex compagno di merende politiche e amministrative della deposta zarina Foschiana.

Per Rosalba UBALDI (centro-Destra), fine di una lunga carriera politica inizita con l’On. Foschi

E si perchè nonostante il buon bottino di voti conquistati (1.504 pari al 26.96% dei consensi) di più poterono i 1.000 e un voto messi insieme dal Centro-Destra Mozzicafreddiano, ideato dal Sindaco uscente in collaborazione con l’ex Senatore berlusconiano Salvatore PISCITELLI (17.94%) per trasformare un 44.90% virtuale in una amara sconfitta!
La storia elettorale di ieri, vien da commentare, soddisfa e molto i vacanzieri osimani che negli anni scorsi pagarono pedaggio alla voglia di MOZZICAFREDDO e della consigliera UBALDI di far cassa ricorrendo al troppo facile metodo di azionare ZTL nel bel pieno dell’estate, senza seguire le regole, ovvero senza avvertire della novità i diretti… pagatori!
Da allora molte centinaia di osimani (ma anche fidardensi, loretani e anconetani, ecc…) seguirono l’invito di OSIMO OGGI di boicottare e non rimetter piede nella bellissima e accogliente località vicino al Cònero… fintanto MOZZICAFREDDO e i suoi non avessero tolto il disturbo, magari scegliendo per qualche estate altri lidi e soprattutto altre Amministrazioni, meglio se meno furbette.
Dalla prossima estate, ma diremmo che si potrebbe anticipare sin dalla prossima primavera, l’invito chiaro e tondo ai lettori di OSIMO OGGI riporta al desiderio di tornare all’antico e rimetter piede (e auto connessa) a Porto Recanati.

Roberto MOZZICAFREDDO, accusato di aver preferito tagliarsi … il non tagliabile pur di non regalarlo alla UBALDI! E il Centro-Sinistra di Porto Recanati ringrazia

Riprendere ad apprezzare uno dei borghi marinari più veraci, in sintonia con la voce turismo, che la nostra regione può offrire, bandiera Blu a parte; a maggior ragione se con spiaggia, hotel, negozi e ristoranti finalmente liberi dalla arbitraria vessazione di ZTL attivate a tutto spiano.
Quanto a MOZZICAFREDDO e alla impertinente UBALDI? Si spera che a 72 anni suonati per entrambi e col prossimo giro già fissato a quota 77 primavere, tolgano entrambi il disturbo, lasciando il passo a forze fresche, nuove, capaci, veramente in grado di rappresentare anche il molto di buono che una Amministrazione di Centro-Destra, per natura, è in grado di gettare sul piatto della bilancia.
Attenzione però agli antichi maestri che potrebbero, magari, pensare non sia ancora giunta davvero l’ora di dedicarsi a tempo pieno a nipotini e giardinetti; seguire esempi perdenti e segnati dal tempo, sarebbe, per le “forze nuove”, il modo peggiore di dedicare il proprio meglio agli altri.

Il risultato delle Comunali 2021

I 5 STELLE FERMANO IL TEMPO... MA SOLO A CASTELFIDARDO!
IL CENTRO-DESTRA PER LA LA PRIMA VOLTA AL BALLOTTAGGIO
IN CONGEDO IL CAPITANO LUCIANO ALMIENTO, SEGUGIO DI RAZZA
HA PORTATO IL NORM OSIMO AL VERTICE REGIONALE E NAZIONALE