LATINI FAVORITO CON 16.000 ELETTORI, “X” A QUOTA 17.000
VANTAGGIO DI PUGNALONI SFONDANDO I 18.000 VOTANTI

LATINI FAVORITO CON 16.000 ELETTORI, “X” A QUOTA 17.000 VANTAGGIO DI PUGNALONI SFONDANDO I 18.000 VOTANTI

 3,298 total views,  4 views today

Le Liste civiche in versione governativa come mai: 71% (Lega) e 25% (Movimento 5 Stelle)


SCEGLI IL NUOVO SINDACO AL BALLOTTAGGIO DEL 9 GIUGNO

  • Dino LATINI (51%, 91 Votes)
  • Simone PUGNALONI (45%, 80 Votes)
  • Non so (3%, 6 Votes)

Total Voters: 177

Loading ... Loading ...

Latini vincente entro una partecipazione al voto non superiore al 58%-59%; oltre tale quota i numeri indicano il favorito in Pugnaloni. Per la cronaca i votanti al primo turno furono il 66.80% (nuovo record negativo) dei 30.817 aventi diritto, mentre al ballottaggio del 2014 parteciparono il 51.32% degli osimani.

Evitando la vietata pubblicazione di sondaggi, pure circolanti tra gli addetti ai lavori,OSIMO OGGI.it si è affidata ad una società specializzata nella valutazione dei flussi elettorali per cercare di capire, con anticipo, il significato tendenziale di una minore o maggiore partecipazione della città al voto di ballottaggio.

Teoricamente, essendo il braccio di ferro tra Latini e Pugnaloni una sfida già vista e proprio per questo in grado di appassionare come non mai un città di fatto spaccata in due, le urne dovrebbero ospitare un bel pò di schede da scrutinare e quindi oltrepassare la soglia del 59% indicata come favorevole al Sindaco uscente; nella realtà dal 1993, ovvero dall’istituzione della legge nota come “elezione diretta” dei Sindaci, al turno di ballottaggio partecipa mediamente un 20% in meno degli elettori visti ai seggi il primo turno. Vale a dire, proiettato il dato su Osimo, fissarsi su quota percentuale del 54% favorevole a Latini.



Come si è giunti ad individuare tali certezze matematiche? La chiave per venirne a capo, spiegano, è legata all’analisi del voto delle Europee dei partiti di governo (Lega e 5 Stelle) traslato sull’esito amministrativo in chiave civica.

Emerge il dato interessante che indica il consenso alle civiche suddiviso in questo modo: il 71.23% degli osimani votanti Lega alle Europee… alle Comunali, nonostante il candidato di bandiera Alessandrini, ha votato civiche (4.986 su 7.507 consensi); minore la capacità di attrazione delle Civiche sui grillini. E’ calcolato che “solo” il 24.53% dei grillini rispetto alle Europee, pari a 1.717 voti su 3.875, abbia riversato il consenso su Latini già al primo turno. 

E infine bonus di circa 300 voti per giungere ai 7.000 del 26 maggio, questi di esclusiva proprietà civica, equivalenti grosso modo all’elettorato pro Latini a prescindere, vale a dire al voto della natia Casenuove.

Attraverso un complicato calcolo di pesi e contrappesi che hanno preso in esame i restanti 7.272 votanti non latiniani e non pugnaloniani, si è così giunti a determinare le soglie da non oltrepassare o da superare, a seconda dei casi, per tagliare per primi il traguardo del 50%+1 dei consensi.

Riepilogando e arrotondamento per una migliore comprensione: da 16.000 a 17.000 elettori il favorito sarà Latini; da 17.000 a 18.000 segno X molto probabile con esito all’ultima scheda; oltre la partecipazione di 18.000 osimani a sorridere sarà Pugnaloni. 

All’andata, con un’offerta di sette diversi candidati Sindaci su cui scegliere, gli osimani si fermarono a quota 66.80% pari a 20.585 votanti.


 

NO AD ANCONA E A PUGNALONI, SERVO SCIOCCO DEL PD
IL VOTO DI DOMENICA SPARTIACQUE DEI PROSSIMI 30 ANNI
EDO19 CI REGALA QUESTA SPLENDIDA VIGNETTA
OSIMO OGGI INNALZATA AL RUOLO DI GRILLO PARLANTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *