OPERAZIONE “TERRA SICURA”
I CARABINIERI PONGONO AL SETACCIO
CAMERANO E PORTORECANATI

OPERAZIONE “TERRA SICURA” I CARABINIERI PONGONO AL SETACCIO CAMERANO E PORTORECANATI

 791 total views,  1 views today

OPERAZIONE “TERRA SICURA”
I CARABINIERI PONGONO AL SETACCIO
CAMERANO E PORTORECANATI

Prosegue senza soste l’attività di sorveglianza e controllo stradale dei Carabinieri della Compagnia osimana.

Non paghi di assicurare un ottimo lavoro in città e nell’intero comprensorio, gli uomini del Maggiore Conforti sforano abitualmente nei territori confinanti facendo anche qui “bottini” preziosi di uomini assicurati o denunciati alla Giustizia.

Anche l’altra sera i Carabinieri, portando avanti specifici servizi coordinati a largo raggio, hanno “espatriato” con consumata abilità nel Maceratese (Recanati e Portorecanati) e nell’Anconetano (Camerano), portando a casa piccoli ma numerosi successi nel contrasto di vicende legate alla droga, repressione furti e ogni sorta di attività illegale.

Anche l’altra sera l’operazione, denominata “Terra sicura”, ha visto l’impegno di 25 militari, otto mezzi con l’aggiunta di tre in “tinta civile”.

Iniziata nel tardo pomeriggio, l’operazione si è protratta per l’intera notte concludendosi non prima delle 8 del mattino.

Nell’arco del servizio sono stati controllati complessivamente 73 veicoli, 80 persone ed elevate 10 contravvenzioni al Codice della Strada per violazioni varie quali: omessa copertura assicurativa, omesso uso delle cinture di sicurezza, uso continuo e smodato del telefonino durante la guida, dimenticanza dei documenti di guida.

Sono state altresì eseguite 5 perquisizioni domiciliari a soggetti di interesse operativo e controllati 20 persone sottoposte agli arresti e alla detenzione domiciliare.

ECCO I RAGAZZINI TERRIBILI DELLA III ELEMENTARE DI CASENUOVE 1970
INSEGNANTE: ANTONIETTA CANAPA
DAL 1° AL 12 OTTOBRE
BEFFATI CENTINAIA DI OSIMANI IN SOSTA!
PUGNALONI DIMENTICA LA SCADENZA
DEL 30 SETTEMBRE DELLA DELIBERA...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *