LA FONTANA DELLA PUPA TRASFORMATA IN PUBBLICO PISCIATOIO!
GRUPPETTI RAGAZZI UBRIACHI SI SFIDANO A CHI SCHIZZA PIU’ IN ALTO

LA FONTANA DELLA PUPA TRASFORMATA IN PUBBLICO PISCIATOIO! GRUPPETTI RAGAZZI UBRIACHI SI SFIDANO A CHI SCHIZZA PIU’ IN ALTO

 18,667 total views,  2 views today

Grazie ai bancali spazzatura, utilizzati come gradini, si è avuto facile accesso ad improvvisate latrine sotto le stelle. Le ragazze, più timide, hanno lasciato profumate piogge dorate negli androni dei palazzi!


PUGNALONI CHE DOPO L'OK AI FUOCHI DI ARTIFICIO IN PIAZZA
TOLLERA ANCHE LA TRASFORMAZIONE DELLA FONTANA A CESSO SOTTO LO STELLE, È:

View Results

Loading ... Loading ...


Non trova più pace la povera fontana della Pupa! Prima maltrattata dal Sindaco PUGNALONI in persona che giusto l’anno scorso, era il 18 luglio 2019, per festeggiare i 40 anni del suo amico Alessio, l’ha utilizzata come base di lancio di raudi e autentici fuochi di artificio, sparati ad altezza Torre civica e oltre, nonostante la compresenza di adulti e bambini!!!
Poi quest’anno l’infausta idea di letteralmente accerchiare la fontana con discutibili bancali utilizzati come seduta, neanche se invece del salotto buono cittadino si fosse nei dintorni dell’ara agreste di qualche residente in campagna…
Manca al quadro, come dipinto da qualche geniale mente amministrativa, solo qualche sacco nero per la raccolta indifferenziata, appoggiato qua e la… e il quadro naif è già sotto gli occhi di chiunque voglia vedere.
Per la precisione, oltre ai sacchi per l’immondizia, mancherebbero almeno un paio di cartelli indicatori – per turisti e osimani – con su scritto “bagni pubblici”, visto quanto successo, di indegno, sabato sera a giusto coronamento della festa informale apertasi dopo mezzanotte, alla chiusura VERTICALE.

La povera fontana della Pupa doveva conoscere anche questo…

Per la serie “ocio ragazzi, non vogliamo davvero farci mancare niente” da segnalare l’ennesima stravaganza di gruppetti di giovani, tutti abbastanza ubriachi, maschi e femmine indistintamente, che in piena notte, ormai più vicino all’alba, hanno urinato all’interno della povera Pupa umiliata!
Quella stessa vasca dove, ultimi ad entrarci, furono coach Baldinelli, Chiaramello e company per festeggiare la serie A di basket conquistata… dopo 20 anni, da Latini a Pugnaloni, viene invece utilizzata da pubblica latrina a cielo aperto!
In perfetto stile “Sagra della Sangria” più di un gruppetto di scalmanati, controllati da nessuno ma nzi incitati dal pubblico ancora presente a fare centro, si è avvicinato alla indifesa Pupa e complici gli orribali bancali sono giunti a portata di getto!
Non prima di aver rovesciato a terra quanto ormai non serviva più: bottiglie, bicchieri di vetro e lattine come suggerito appositamente da PUGNALONI nell’inutil precauzione dell’Ordinanaza 17178.
Aperte in contemporanea le patuelle, i giovani maschietti osimani agli ordini di arbitri improvvisati si sono industriati alla gara di chi schizzava più lontano o più in alto, a centrare quello o evitare l’altro particolare, in una crescente orgia di buon gusto e puzza di alcol misto ad urina.

Il Manneken Pis di Bruxelles imitato dal vero a Osimo

Le giovani femminucce, dinanzi allo spettacolo appena offerto, non potendo partecipare virilmente alla gara di getto… si sono invece accontentate, anche perchè più timide e un pochino ancora timorate di Dio… a cercare portoni aperti appartarsi, calrsi le mutandine e regalare la gioia, non richiesta dall’ignaro padrone di casa, di profumate piogge dorate femminili!
Par condicio, per la cronaca, non rispettata dal momento che, pare anche questo, i maschietti abbiano goduto degli applausi incondizionati del pubblico presente… mentre le ragazzine, urinando si in compagnia dell’amica del cuore, ma pur sempre nella penombra di un androne, non hanno avuto modo di farsi ammirare in tanta beltà stile bizarre.
Resta la speranza, a padroni di casa oltraggiati, ad osimani vilipesi nel proprio orgoglio e alla povera Pupa innaffiata da schizzi multipli a ripetizione che, almeno le numerose telecamere presenti in piazza abbiano immortalata le bravate. Non vorremmo davvero scoprire, domani, che si trovavano tutte fuori uso…

Mancherebbe qualsiasi pena che invece assicuriamo già pronta in caso di elezione a Sindaco, la prossima tornata, del sottoscritto. Proporremo per i pisciatori abusivi in piazza di riportare la Fontana della Pupa alla pulizia originale utilizzando, come all’andata, l’unico strumento donatoci da Madre natura: la propria esclusiva lingua!
Fino a quale degrado di emozioni e a quale tipo di pentimento sono stati condannati gli osimani dagli elettori di Pugnaloni?


LISTE CIVICHE, PRENDE CORPO LA SOLUZIONE WIN WIN AL FEMMINILE
LA BORDONI CON LA LEGA E LA GIACCHETTI CON ITALIA VIVA
LUI "SPACCIAVA" PESCE CONGELATO PER APPENA PESCATO; LEI COCA
NEI GUAI I GIOVANI TITOLARI DEL RISTORANTE VITTORIA DI SIROLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *