PIÙ SPACCIATORE CHE CAPPUCCETTO ROSSO, PRESO DALLA NONNA
INCENSURATO 24ENNE COLTO CON EXSTASY E HASHISH A CHILI

PIÙ SPACCIATORE CHE CAPPUCCETTO ROSSO, PRESO DALLA NONNA INCENSURATO 24ENNE COLTO CON EXSTASY E HASHISH A CHILI

 38,188 total views,  2 views today

Nuovo colpo grosso della Squadra Mobile che stronca il traffico di Matteo Belardinelli, Camerata Picena. Il giovane, disoccupato, aveva allestito a Falconara Marittima, presso l’abitazione dell’anziana, la propria insospettabile base operativa


Agli occhi della mamma, con cui vive dopo la separazione dei genitori, quel figliolo 24enne, era l’orgoglio di famiglia. Attento e premuroso, non faceva mai mancare visite alla cara nonna, anche frequenti, portandole in dono dolcetti e soprattutto quelle caramelle che le piacciono tanto.
Questo, almeno, è quanto Matteo BELARDINELLI, 24 anni, di Camerata Picena, incensurato, lasciava volentieri credere di se. Un nipotino attento che, per quanto ancora disoccupato, aveva a cuore la vecchiaia dell’anziana, residente nelle vicinanze a Falconara Marittima.

La droga sequestrata al giovane di Camerata Picena

Peccato che i primi a porsi dei dubbi e non credere fino in fondo alla storiella al maschile di “Cappuccetto Rosso”, siano stati proprio gli uomini della Squadra Mobile di Ancona, diretti al meglio dal dottor Carlo PINTO.
Troppo frequenti le visite alla nonnina che, in realtà, nulla sapeva dei dolcetti e neanche della droga che il nipote, doppiamente ingrato, aveva deciso di custodire nella sicurezza insospettabile di una quasi ottuagenaria.
“Qualsiasi cosa potrà accadermi – questo il ragionamento del giovane provetto spacciatore – nascondendo altrove il grosso della roba, nessuno potrà mai scoprire nulla… Al massimo rischio la segnalazione in Prefettura come consumatore… ma chi se ne frega, se il rischio vale la candela…”.
In effetti la candela, misurata in partite da oltre un chilo e mezzo di hashish e l’aggiunta di pasticche di exstasy, valeva ancor bene il rischio, pur in presenza di droga destinata fondamentalmente ad un mercato ormai sempre più povero sul piano del valore commerciale e quindi dei ricavi.
Sta di fatto che al culmine di una serie di pedinamenti tutti conclusi dinanzi al portone della nonna, a Falconara Marittima, anche in orari non esattamente da visita, i poliziotti hanno inteso tagliar corto e dare un’occhiata più da vicino al genere di torte confezionate da BELARDINELLI per le varie occasioni.
Fortemente sospettato di aver appena fatto il pieno dal proprio fornitore di fiducia, il ragazzo lunedì sera è stato atteso a Falconara Marittima, dinanzi l’ingresso dell’appartamento della nonna e colto in flagranza con la droga appena acquistata.

Il Capo della Squadra Mobile di Ancona dottor Carlo PINTO

In pratica la prova certa, prima ancora di bussare al campanello dell’impaurita anziana, che il ragazzo utilizzava il domicilio della nonna come base operativa dove stoccare, confezionare e occultare la droga invenduta.
In effetti nella perquisizione della cameretta utilizzata dal ragazzo, non è servito cercare molto. Sul letto, senza neanche premunirsi di nascondere la roba agli occhi dell’ignara padrona di casa, gli uomini del vice Questore PINTO hanno rinvenuto uno zainetto contenente l’intero “magazzino”: 16 panetti di hashish e numerosi pezzi di exstasy, insieme a due bilancini di precisione e al necessario per il confezionamento (ritagli di cellophane già preparati da BELARDINELLI), pronti per lo spaccio sulla piazza di Ancona.
Visti i gravi indizi di colpevolezza pendenti sul cameratese, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, Matteo BELARDINELLI è così stato ammenettato e collocato presso una cella del carcere di Montacuto, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
Per la Squadra mobile dorica, invece, un nuovo successo – visto lo stato di incensuratezza dell’arrestato – che si aggiunge alle già numerose operazioni a lieto fine portate a termine in questo inizio di 2022.

Nella foto (repertorio) documentato l’arrivo in Questura di Matteo BELARDINELLI, 24 anni, incensurato, disoccupato

AD UN ANNO ESATTO DALLE ELEZIONI FdI e PD ALLA PARI
SCENDONO ANCHE QUESTA SETTIMANA LEGA E 5 STELLE
POCHI E IN RITARDO, IL TEMA DELLA GUERRA NON SCALDA OSIMO
SULL'UCRAINA CIVICI FLOP, PUGNALONI ADDIRITTURA ASSENTE