POCA VARIETA’, PIATTI STANDARD O ADDIRITTURA TRISTI
IL 10% DEI CLIENTI TRIP BACCHETTA LA NATURA DEL MONTE

POCA VARIETA’, PIATTI STANDARD O ADDIRITTURA TRISTI IL 10% DEI CLIENTI TRIP BACCHETTA LA NATURA DEL MONTE

 398 total views,  4 views today

Ok le tagliatelle ma le critiche riguardano anche il servizio lento e senza convenevoli, se non addirittura fastidioso


Continua la rassegna guidata alla messa a fuoco dei soli lati deboli (se non lacune vere e proprie) dei ristoratori osimani. Pubblichiamo le critiche pubbliche della clientela, al fine di spronare la categoria ad una maggiore qualità del servizio, a volte carente.
Cucinare bene, ottimo prezzo, location di qualità, giusti tempi di attesa, buon nome, cortesia e affidabilità. Tutto serve (ma anche tanto altro) per fare di un banale ristorante un ottimo ristorante.
La rubrica che andiamo a riprendere, dedicata come un anno fa alla recensione dei locali di Osimo e dintorni, tende proprio a mettere in evidenza le lacune, i ritardi, le incomprensioni, i piatti effettivamente mal riusciti che a volte, per fortuna abbastanza raramente, mettono in crisi il rapporto con l’affezionata clientela.
Unica differenza le recensioni; non saranno più frutto della serata a sorpresa della Redazione (che ormai ha bruciato l’effetto sorpresa, avendo circumnavigato intera totalità dei locali del circondario) ma saranno riprese dai pareri pubblici critici, rilasciati dai clienti stessi sulla pagina ad hoc del sito specializzato Tripadvisor.
Di giorno in giorno, contestualmente al tempo che le notizie vere ci consentiranno di volgere altrove lo sguardo, dedicheremo spazio ai punti deboli, di ulteriore crescita, lamentati di ha toccato con mano le varie criticità delle strutture prese in esame.
Proseguiamo la rassegna col locale numero 5 (clicca sugli altri ristoranti recensiti), dando voce alla clientela del ristorante agriturismo “La Natura del Monte” a San Paterniano di Osimo, classificato medio basso dal 10% dei clienti, di cui del tutto negativamente dal 4% dei frequentatori Trip.
Appena un cenno per sottolineare come il giudizio non riflette il pensiero della Redazione.


Giorgina di FILOTTRANO il 20 novembre 2019: MOLTO DELUDENTE!
“Sono stata ad un pranzo di famiglia in questo locale… che dire? Per me era la prima volta e forse anche l’ultima.
Locale fuori carino, all’interno sembra poco curato e rimane antico… Menu con pochissima varietà; anche se parliamo di un agriturismo, in base alla stagione si possono anche variare le pietanze.
Antipasto super classico, ci aspettavo una crescia con delle verdure che accompagnasse il povero piatto di salumi e formaggi e invece un triste panino!
I tortellini alla boscaiolo potrebbero essere chiamati tortellini alla panna visto che abbondano di panna e scarseggiano di funghi, piselli e prosciutto cotto; spek inesistente!
Tagliatelle al ragù buone, unica cosa che si salva! Grigliata super classica, però ben cotta e si sentono che non sono animali da allevamento!
Dolcetti misti secchi… un po deludenti; presentare due cantucci e un ciambellone con una striscia di Nutella… un po deludente.
Come agriturismo si potevano proporre tanti altri dolci fatti in casa!”.

Sara di CAMPOBASSO il 22 luglio 2019: SCARSINO
“Agriturismo sito sulle colline marchigiane. La sala dove si mangia è molto piccola e poco areata, in una giornata calda si potrebbe anche morire di caldo mangiando.
Il personale è asettico, pochi sorrisi e convenevoli, tutto molto essenziale.
I primi piatti con sugo di papera (tagliatelle, gnocchi, tortellini) sono molto scarsi; il sugo sembra più un ragù scondito, la papera si intravede con la lente d’ingrandimento.
L’arrosto e la carne alla griglia invece sono buoni (per quanto salatissimi!), ottime le patate al forno e il tiramisù. Non torneró.


CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE ALTRE RECENSIONI SUI LOCALI DEL TERRITORIO OSIMANO


Roberto di ANCONA il 12 maggio 2018: PESSIMO
“Servizio impreciso, lento e svogliato. Locale anni ’70. Mangiare? Scandaloso… dalle tanto acclamate tagliatelle ad una grigliata che puzzava. Contorni scandalosi.
Tanti attestati di partecipazione a concorsi sull’olio che dice di produrre e neanche te lo fa assaggiare… per di più condisce l’insalata con l’olio dei motori…
Acqua e mezzo vino da bere, 50 euro… senza caffè e amari che offrivano a tutti tranne a noi…
Nun ce rivedremo mai più”.

Mangiarbene di OSIMO l’8 aprile 2015: SEMPLICE
“Cena con gruppo di amici e menu prefissato. Cucina tradizionale buona e abbondante. Prezzi corretti. Un pallino in meno, se non due, per la fastidiosa invadenza del proprietario”.

Magallone l’8 novembre 2013: PREFERISCO IL DIGIUNO
“Ambiente terrificante… cibo di scarsissimo livello. Non mi spiego come possa lavorare! Sottolineo oltretutto che la cena in questione era organizzata da tempo, con un menù prestabilito!”.



CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE ALTRE RECENSIONI SUI LOCALI DEL TERRITORIO OSIMANO


I PACCHI DAL TERREMOTO COSTANO IL PROCESSO AL SENATORE PAZZAGLINI
L'EX SINDACO DI VISSO A GIUDIZIO PER TRUFFA, PECULATO E ABUSO UFFICIO
GIUSTIZIA DA RIDERE... ZAGARIA SCARCERATO PER UN REFUSO!
UN EX DIRETTORE DAP RIVELA IN AUDIZIONE ALL'ANTIMAFIA:
"BOSS DOMICILIARI PER MAIL SBAGLIATA". COMMISSIONE ESTERREFATTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *