PRONTO SOCCORSO, FESTA PER L’INUTILE TERZA CORSIA!
GENGA, CERISCIOLI E PUGNALONI AL TAGLIO DEL NASTRO

PRONTO SOCCORSO, FESTA PER L’INUTILE TERZA CORSIA! GENGA, CERISCIOLI E PUGNALONI AL TAGLIO DEL NASTRO

 3,185 total views,  2 views today

Per i “Leoni da tastiera”, ultima occasione per organizzarsi in comitato di accoglienza


ELEZIONI AMMINISTRATIVE 26 MAGGIO 2019: VOTA IL CANDIDATO A TE PIÙ VICINO

  • Dino LATINI (Liste civiche) (29%, 292 Votes)
  • Simone PUGNALONI (Partito Democratico + Movimenti di Sinistra) (25%, 247 Votes)
  • David MONTICELLI (Movimento 5 Stelle) (14%, 144 Votes)
  • Alberto Maria ALESSANDRINI PASSARINI (Lega) (13%, 130 Votes)
  • Achille GINNETTI (Lista civica) (10%, 103 Votes)
  • Maria Grazia MARIANI (Difendiamo Osimo + Fratelli d'Italia + Casa Pound) (4%, 43 Votes)
  • Fabio PASQUINELLI (Estrema sinistra) (4%, 43 Votes)

Total Voters: 1.002

Loading ... Loading ...

SONO UNA DONNA E:

  • SONO CONTRARIA (57%, 185 Votes)
  • VOGLIO LATINI SINDACO (39%, 127 Votes)
  • NON HO ANCORA DECISO (5%, 15 Votes)

Total Voters: 327

Loading ... Loading ...

SONO UN UOMO E:

  • SONO CONTRARIO (57%, 237 Votes)
  • VOGLIO LATINI SINDACO (38%, 156 Votes)
  • NON HO ANCORA DECISO (5%, 20 Votes)

Total Voters: 413

Loading ... Loading ...

Con chi vorresti che le Liste civiche stringessero, ai fini di vincere al primo turno con Latini nuovo Sindaco e governare la città nei prossimi 5 anni, un patto politico di alleanza?

  • C) Con nessuno (33%, 101 Votes)
  • B) Con la sola Lega (23%, 71 Votes)
  • A) Con il Centro-Destra unito (18%, 55 Votes)
  • F) Appoggino di Ginnetti (9%, 28 Votes)
  • D) Inciucio con Pugnaloni (8%, 24 Votes)
  • G) Conversione della Mariani (5%, 14 Votes)
  • E) Super inciucio con i 5 Stelle (4%, 12 Votes)

Total Voters: 305

Loading ... Loading ...

Su quale percentuale si fermerà il crollo a 5 Stelle?

  • Tra il 15 e il 20% (47%, 110 Votes)
  • Sotto il 25% (20%, 47 Votes)
  • Sotto il 20% (18%, 42 Votes)
  • Non so (15%, 34 Votes)

Total Voters: 233

Loading ... Loading ...

La Lega da sola quanto può pesare nel voto osimano?

  • Dal 7 al 12% (40%, 102 Votes)
  • Oltre il 15% (40%, 102 Votes)
  • Dal 12 al 15% (14%, 37 Votes)
  • Non so (6%, 15 Votes)

Total Voters: 256

Loading ... Loading ...

Per mercoledì mattina il dottor Gianni Genga, osimano ad honorem via servizio postale, ha invitato sia Ceriscioli che Pugnaloni a presenziare, in pompa magna, al taglio del nastro dei nuovi spazi, sigh!, del Pronto soccorso.



Già a San Giuseppe, immaginando un Comitato di accoglienza – spontaneo, civico o partitico – organizzato dagli Osimani, leggerissimamente arrabbiati, ma non troppo, per l’uscita di Osimo dalla copertura ospedaliera Asur, Genga si salvò in calcio di angolo facendosi invitare da qualche parte, esattamente in coincidenza della serata a teatro.
Rimedio inutile in quanto il pericolo, in realtà, era solo sulla carta, o meglio sulla tastiera, specialità in cui gli Osimani sono autentici leoni!
In realtà, se Genga non se la fosse fatta immotivatamente sotto, non è detto, anzi non ci avrebbe sorpreso l’aver dovuto scrivere dell’esatto contrario… con uno pubblico selezionato al 98% tra i pugnaloniani, tutto sommato disponibile a credere alla favoletta dell’insegna “H” ancora presente.
Certo, immaginiamo, se Osimo non fosse Osimo ma simile alle altrettanto civili Nuoro, Canicattì, Rende, Lucera, Caivano, Cassino o Lanciano – tutti esempi di città dalle identiche dimensioni di popolazione – a nessuno verrebbe in mente di festeggiare alcunchè.


Luca CERISCIOLI, Presidente Regione Marche

Anche perchè più che all’inaugurazione di nuovi inutili spazi, ci sarebbe da pensare al servizio erogato tra 32 giorni esatti, primo giorno dall’avvenuto pensionamento, senza sostituzione, del Primario Frati.
Sarebbe bello immaginare che ad attendere il trio Genga (killer), Ceriscioli (mandante) e Pugnaloni (fiancheggiatore) ci fossero gli osimani di ieri, oggi e domani che hanno sofferto, stanno lamentando o troveranno inutile gridare la propria rabbia per il mancato servizio sanitario non ottenuto sul posto.
Considerati i tempi (Pugnaloni tra 100 giorni sarà solo un brutto ricordo) immaginiamo che l’appuntamento in ospedale, mercoledì mattina, sarà l’ultima occasione per cogliere insieme, nel pieno del loro nefasto mandato pubblico, tutti i tre protagonisti.
Non esserci, in forma civile, neanche per la soddisfazione morale di gridare in faccia un liberatorio “Genga, Ceriscioli, Pugnaloni: vergognatevi!” significa principalmente una cosa: che tutto sommato, stando al sopito sentimento popolare, hanno avuto ragione lo smantellatore di ospedali, il suo fido scudiero e il manager, ben pagato, di turno.
Tutto il resto è noia, chiacchere da bar, inutile filosofia. In una parola: perdita di tempo.


 

LE 6 SCHEDE INVALIDATE 2014; LA BRUTTA STORIA
DI ELEZIONI PAREGGIATE, VINTE E INFINE PERSE!
L’ELEZIONE FINANZIATA AL 52% DALLA SANITÀ PRIVATA!
CERISCIOLI: “ORGOGLIOSO DI QUEI CONTRIBUTI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *