PUGNALONI AMMAZZA IL MAIALE PIÙ GRASSO
E FESTEGGIA IL RITORNO ALL’OVILE DELLA SANTONI

PUGNALONI AMMAZZA IL MAIALE PIÙ GRASSO E FESTEGGIA IL RITORNO ALL’OVILE DELLA SANTONI

 3,730 total views,  4 views today

Come un buon padre misericordioso, il Sindaco riaccoglie in maggioranza la pecorella smarrita

Torna all’ovile Monica Santoni. A capo della Geosport durante la prima Amministrazione Pugnaloni (società satellite Astea istituita nel 2006 per la gestione del Pala Baldinelli) la leader di Osimo Civica ha ballato con Latini per una sola estate.

Portatrice di appena 523 voti, di cui la metà prestati dai latiniani per completare al meglio la lista, sulla Santoni pesa la non lieve responsabilità politica di non aver adeguatamente sostenuto, voti alla mano, il progetto di sorpasso a Sinistra.

Fallito il raggiungimento del risultato minimo atteso, pari al 5% dei voti e quota 1.000 circa in carniere (tra i flop degni di citazione quello sbandierato da tal Pietro Sanna, fermatosi a quota 3 preferenze!), la lista Osimo civica ha così concluso al penultimo posto la bagarre elettorale, allo stesso livello sostanziale della derelitta Maria Grazia Mariani, avanti al solo Pasquinelli, autore di 361 miracolosi consensi. 

Per signorilità, da quanto sappiamo, nessuno in casa civica ha rinfacciato alla Santoni la responsabilità principale dell’insuccesso, ufficialmente addebitato, come sappiamo, ad una 80ina di fedelissimi della Alessandrini-family e a qualche decina di aficionados fautori della politica a perdere (vedi nuovamente la Mariani).

I numeri, impietosi, erano comune li a segnalare un risultato da bollino rosso, da analizzare con calma per scoprire ulteriori ragioni del clamoroso insuccesso al ballottaggio.

Monica SANTONI, alla destra del Sindaco PUGNALONI, confermata alla guida di GEOSPORT

Tutto questo, ora, appare abbastanza inutile. Con il dietro front della Santoni, a sorpresa per i diretti interessati, assai meno per gli osservatori neutrali, si ricompone a Sinistra un’alleanza che probabilmente non si era mai, di fatto, esaurita.

Il tutto, giova sottolinearlo, in assenza di qualsiasi nota, commento, presa di posizione politica sull’analisi del voto da parte di Osimo civica.

A parlare, più delle parole, sono in compenso le immagini. e i fatti.

E’ della settimana scorsa la conferenza stampa, esclusa OSIMO OGGI, del Sindaco Pugnaloni, incontro nel corso del quale Sindaco e amministratrice Geosport (balla un compenso annuo di 8.000 euro) sono comparsi a braccetto, sorridenti, mano nella mano.

Da celebrare l’assunzione in cielo del Pala Baldinelli quale nuovo “tempio dello sport” grazie alla decisione della società Auximum (basket, serie D come Domodossola) e Pallacanestro Recanati (serie C come Caltanissetta) di giocare a Casenuove gli incontri casalinghi del campionato 2019-20.

“Un grande risultato – ha sagacemente commentato per tutti Pugnaloni – che mi ha visto, con equilibrio e saggezza, lavorare al tavolo di concertazione. Ho voluto fortemente la regia di Monica Santoni – ha ribadito su Facebook Pugnaloni – che con con me ha sostenuto il progetto e lavorato per mettere d’accordo le diverse associazioni sportive presenti; tutte, sacrificando qualche esigenza di orario, hanno contribuito ad un successo che alla fine ha soddisfatto tutti…”.

Come dire: 8.000 euro ben spesi, un’alleanza ritrovata, un margine di differenza con le civiche più ampio. In perfetta scioltezza, senza sudare troppo.

AUTOGOL CARTA STAMPATA E ON LINE SU DOPPIO ARRESTO
CLAMOROSO SESTUPLO INFORTUNIO DELLA STAMPA LOCALE
TRUFFA DELLO SPECCHIETTO NON RIESCE, L’ESTORSIONE SI
GUAI PER ZINGARO CAMMINANTE AL “LAVORO” A SIROLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *