RI-RI-RI-RI-RI-RI-RI-RI-RI-RI ARRESTATO PIERGIACOMI
L’OSIMANO SUBITO A CASA MA AGLI ARRESTI DOMICILIARI

RI-RI-RI-RI-RI-RI-RI-RI-RI-RI ARRESTATO PIERGIACOMI L’OSIMANO SUBITO A CASA MA AGLI ARRESTI DOMICILIARI

 3,442 total views,  2 views today

La solita infrazione notturna al regime di sorvegliato speciale gli costa l’aggravio della detenzione in casa 


Ri-ri-ri-ri-ri-r-ri-ri-ri-ri-ri arrestato Marco Piergiacomi ma stavolta, potenza del quarto potere, i giudici non mandano a casa l’osimano con la solita raccomandazione a non farlo altre 100 volte ma pensano bene di mandarlo comunque a casa ma agli arresti domiciliari.

Non è ancora il carcere purificatore che in migliaia, in tutta Italia, auspicherebbero per il 41enne truffatore seriale on line affinchè sia fatta un minimo di giustizia ma, si sa, in Italia non si può avere tutto. E men che meno subito.


Marco PIERGIACOMI, 41 anni, se la gode a Numana

Accontentarsi dunque. Anche perchè, dovesse Piergiacomi ritenere di infischiarsene ulteriormente (eventualità probabile, quotata dagli scommettitori inglesi appena 1.45) la prossima volta scatterebbe non la infrazione notturna sorvegliato speciale ma l’accusa di evasione bella e buona.

Non che la cosa impressioni più di tanto il nostro eroe il quale, quando attraversa un periodo di bonus in affari (e i nostri articoli quotidiani testimoniano che gli affari immobiliari vanno a gonfie vele), non bada a spese e a provvedimenti.

Carpe diem. Oggi ci siamo, domani chissà… tanto vale festeggiare oggi senza attendere un domani incerto.


Per i Carabinieri, nella foto di archivio, super lavoro con Marco PIERGIACOMI

Con questa logica i Carabinieri, dediti a cercare di far rispettare la legge anche ai vari Piergiacomi in giro per l’Italia, devono ricorrere ad autentici straordinari per star dietro a tutte le alzate di ingegno del falso immobiliare il quale, specie d’estate, soffre più del dovuto nel dover guardare – dalle 22 alle 7 – il resto del mondo impazzare all’aperto.

Ne Piergiacomi è tipo da fare straordinari sul lavoro truffando altri creduloni alla ricerca dell’affare del secolo. Per il nostro concittadino i 200 o 300 euro giornalieri che riesce, a fine giornata, a contabilizzare in estratto conto postale, sono più che sufficienti per campare dignitosamente e permettersi pure qualche lusso in fatto di donne.

Tutto il resto è noia…


 

SENZA ASSICURAZIONE E SENZA PATENTE PER LA 3° VOLTA!
PIZZICATO DI NUOVO EMANUELE CARLONI, 33 ANNI
“LUNA? ACQUISTA MATITE” MA ANCHE AUTOBUS A METANO!
TPL, PER PUGNALONI È TUTTO UN PETTINAR DI BAMBOLE

1 Comment

  1. Gentile redazione io vorrei capire come questo signore in arte truffatore (piergiacomi) possa continuare inpunemente a far finta di lavorare senza che gli venga bloccato il telefono, o il computer che sono il pane e companatico per questa persona,e come sia possibile che un magistrato visto le reiterate truffe non intervenga in merito grazie per il vostro interessamento. Ormai io e mia figlia abbiamo perso 420 euro e non mi va proprio giù. Grazie, irma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *