SAN BIAGIO, NESSUNA CACCA D’EPOCA…
IN CORSO UNA MAXI CACCIA AL TOPO!

SAN BIAGIO, NESSUNA CACCA D’EPOCA… IN CORSO UNA MAXI CACCIA AL TOPO!

 4,040 total views,  1 views today

SAN BIAGIO, NESSUNA CACCA D’EPOCA…
IN CORSO UNA MAXI CACCIA AL TOPO!

Disinfestazione straordinaria e muratori al lavoro alla materna. Si riapre venerdì

“Nessuna “cacca d’epoca” alla scuola materna di San Biagio. Anche perchè le pulizie vengono fatte, accuratamente, tutti i giorni” – parola di Dirigente scolastico Elisabetta Monticelli Cuggiò.

La curiosità su questo particolare tipo di escremento lasciato dal passaggio di topi, non a caso domestici, è stata innescata dal solito post, prima scritto e poi pensato, rilasciato ai posteri da Pugnaloni Simone, Sindaco di Osimo.

Utilizzando la forma condizionale il Primo cittadino sabato pomeriggio ha dato notizia sulla propria pagina Facebook, social innalzato da Pugnaloni a nuova gazzetta ufficiale osimana, che la scuola di infanzia della frazione era stata fatta oggetto “di escrementi di topo che potrebbero essere riferiti a tempi passati”.

Lasciando intendere la comunità osimana di essere o di fronte a chissà quale grande scoperta sul piano storico-scientico o – più banalmente – accusando gli operatori di scarso senso dell’igiene.

L’interrogativo non è stato sciolto da Pugnaloni e sui social sono corsi, come immaginabile, decine e decine di post poco lusinghieri e affatto in linea con la possibile scoperta scientifica aleggiata dal sempre più sorprendente Pugnaloni.

In particolare mamme e papà dei bimbi ospitati alla materna hanno sbattuto il pugno… sulla tastiera pretendendo maggiore sicurezza nei plessi scolastici in genere e in particolare nelle strutture di campagna, più soggette a rischio di convivenza con i poveri topolini.

Insomma la solita caccia alla maggior visibilità possibile ha causato al Sindaco il quotidiano infortunio di immagine di cui, è ormai evidente, Pugnaloni ben poco si rattrista. Anzi. L’obiettivo è ormai evidente: parlate bene o parlate male, poco importa. Importante è parlare di Simone Pugnaloni.

Detto che statisticamente gli osimani, per quanto rilevato sui social e in giro per la città, si dividono 12/13 su 100 a favore e 87/88 contro, torniamo alla scuola materna di San Biagio che oggi e domani rimarrà chiusa, come ordinato dalla Dirigente scolastica – per questa disinfestazione straordinaria a cui si accompagnerà manovalanza di uomini da muratura alla ricerca di possibili aperture o accessi dei poveri topini campagnoli.

E dire che la normale deratterizzazione è stata già eseguita in tempi non sospetti, a scuola chiusa, senza rilevare alcun indicatore – segnalazione di cacca datata a parte – di un attacco di roditori in corso.

Al termine di una autentica caccia al topo ed esaurita la doppia festività di Santi e Morti, la scuola materna venerdì mattina 3 novembre riaprirà i battenti.

SU LA TESTA INDICA IN 32 PREFERENZE L’OBIETTIVO DA RAGGIUNGERE
PER 76 CANDIDATI
VICENDA SEVERINI,
CHIESTO L’ACCESSO AGLI ATTI
SU LA TESTA:
“NEL CARTELLINO L’UNICA VERITA’”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *