Domani mattina alla Sacra Famiglia il funerale

SCOMPARE A 68 ANNI
“PEPPE” MENGONI
ANIMA DELLA ROBUR RUGGENTE
E DELLA VECCHIA AZIENDA

Domani mattina alla Sacra Famiglia il funerale SCOMPARE A 68 ANNI “PEPPE” MENGONI ANIMA DELLA ROBUR RUGGENTE E DELLA VECCHIA AZIENDA

 2,077 total views,  1 views today

Se n’è andato ieri mattina Giuseppe Mengoni, in punta di piedi, a 68 anni, dopo una lunga malattia, confortato dalla moglie Vincenza e dalle figlie Nicoletta e Novella che gli sono state sempre vicine. Una vita spesa con la Robur basket, l’Azienda municipalizzata e la famiglia.

Osimo piange la scomparsa di Giuseppe Mengoni

A livello sportivo i suoi anni nella Robur coincisero con l’epoca ruggente del basket anni ‘70, della Robur tutta osimana o quasi, delle sfide con Trieste, della serie C.

Ruolo play, Mengoni era un combattente nato anche nello sport e si distingueva per essere l’ultimo a cedere ma anche per il prezioso contributo di entusiasmo e personalità nelle tante vittorie colte in campo e in seguito anche come dirigente.

A livello professionale, Mengoni fu assunto nel 1974 dall’allora Direttore dell’Azienda servizi pubblici municipalizzati ingegner Ennio Berti e per l’”Azienda” è stato per oltre 35 anni il dirigente tecnico.

Sotto la sua supervisione fu metanizzata la città di Osimo; Mengoni verrà ricordato, soprattutto, perchè fu il principale artefice della elettrificazione delle zone rurali, quando in campagna c’erano solo pali di castagno e pochissime cabine elettriche.

Ha sempre improntato il suo lavoro a servizio della città, collaborando con tutte le Amministrazioni comunali che si sono succedute nel corso degli anni – dal Sindaco Polenta fino all’esordio delle liste Civiche – ed ha sempre agito per il bene della

collettività.

Sapeva valutare le richieste sulla base delle effettive necessità della gente sapendo dire no quando ciò che gli veniva richiesto non rientrava nei crismi del pubblico servizio. Non sempre amato per il suo carattere burbero, ha però meritato il rispetto e la stima di tutti per la sua professionalità e per la dedizione al lavoro.

Persona schiva, non si è mai messo in mostra ma ha lasciato agli altri i meriti per il gran lavoro svolto.

Fuori da ogni logica politica, negli ultimi anni è stato dimenticato dalle Istituzioni ma non dai suoi collaboratori che, di tanto in tanto, lo chiamavamo e gli chiedevano consigli preziosi che Mengoni ha sempre dato fino a quando il suo stato di salute glielo ha permesso.

I funerali di Giuseppe Mengoni avranno luogo domani mattina, venerdì 31 marzo, ore 9, presso la chiesa della Sacra Famiglia.

Che la terra gli sia lieve.

Un medico di Ancona intossicato 12 anni fa dalle acque dell’Aspio

FU TERAPIA IDROPINICA
CON ACQUE AGLI STREPTOCOCCHI
LE TERME DELL’ASPIO
CONDANNATE A PAGARE

La difesa di Ortini non dimostra l’assenza di legami con la causa del danno
Il Sindaco avrebbe voluto inaugurare il nuovo corso con la panchina intitolata a “Leonardo Angeloni”

PUGNALONI INVENTA
LE AREE PANCHINA PERSONALIZZATE
MA IL PREFETTO SMONTA L’IDEA:
“SOLO TRA 10 ANNI”

La zona si trova tra la natura, a Campocavallo, all’imbocco della pista ciclabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *