TRUFFA, MARCO PIERGIACOMI COLPISCE ANCORA
ELENA, MILANESE, ALLEGGERITA DI 270 EURO

TRUFFA, MARCO PIERGIACOMI COLPISCE ANCORA ELENA, MILANESE, ALLEGGERITA DI 270 EURO

 5,550 total views,  2 views today

Quarto colpo segnalato da OSIMO OGGI nell’indifferenza assoluta della Procura di Ancona!


Quarto raid portato a segno da Marco Piergiacomi nella indifferenza più assoluta della Procura di Ancona.

Dopo i casi segnalati da OSIMO OGGI nei mesi scorsi, tutti al momento impuniti, un quarto episodio di truffa immobiliare, valevole 270 euro, ci viene segnalato dalla lettrice Elena di Milano.

Che così scrive ad OSIMO OGGI:

“Ho appreso (troppo tardi per me purtroppo) dai vostri articoli che anche io sono stata truffata dal vostro concittadino Marco Piergiacomi.
Sprovveduta io e su questo non ci piove. Però penso che alle persone, già note alle forze dell’Ordine per essere dei truffatori, debba essere impedito di poter tranquillamente perpetrare nelle proprie malefatte.

Io per lo meno me ne sono accorta in tempo per poter prenotare in altra struttura (perché scoprire di essere stata truffata una volta arrivata al mare sarebbe stato peggio) ma è comunque una magra consolazione… dato che non lavoro certo per regalare 270 euro a uno stronzo truffatore.
Questo Piergiacomi deve essere fermato perché questo è il periodo del “raccolto” dato che un sacco di gente sta prenotando le vacanze.
Provvederò a denunciarlo.
Grazie per l’attenzione.

ELENA (Milano)


Cara Elena, viviamo in Paese, Patria del Diritto, purtroppo troppi millenni fa. Gli eredi attuali di quel popolo non sono, neanche lontanamente, degni di essere chiamati eredi di tanti padri.

OSIMO OGGI.it, in solitario, si è gia reso protagonista di due lettere aperte al Procuratore della Repubblica di Ancona e al Presidente dei giudici di Sorveglianza affinchè alle banali risposte che giungono in Redazione, da tutta Italia, di cittadini truffati, sia data una risposta credibile.




Dalle Istituzioni, purtroppo, a circa due mesi da questi pubblici appelli ad un ritorno, seppur minimo, alla normalità che vuole il truffatore in galera e gli strumenti atti all’inganno sotto sequestro, non è giunta alcuna risposta… se non il sarcastico ghigno di commento del solito Piergiacomi… ormai autonominatosi primula rossa.

Verrà anche per il nostro stronzo seriale, non c’è dubbio, il momento di pagare un lungo conto accumulato bellamente con la Giustizia. Ma verrà troppo tardi.


E soprattutto verrà ad insindacabile giudizio – questo il vero amaro in bocca – di quanti potendo ora, ieri, l’altro ieri, un anno fa… possono, potevano, avrebbero potuto provvedere. Senza averlo ancora fatto.


 

BIMBI ABUSATI AL BORGO, CONDANNA BIS PER LA PALMIERI
LA CORTE DI APPELLO CONFERMA: 8 MESI ALLA MAESTRA
L’ITALIA ALLA ROMANIA: “A NOI I VOSTRI LADRI!”
RUBAGALLINE ATTERRA A CIAMPINO PER IL CARCERE

3 Comments

  1. In risposta alla Sig ra Elena,
    Carissima Signora, Lei non si deve meravigliare se purtroppo è cascata nella tela di questo lurido pezzo di Merda Osimano.
    E’ brutto da dover dire che un mio concittadino nonostante le innumerevoli denunce a piede libero ancora è in “attività” e prima che lo fermeranno passerà molto ma molto tempo. Purtroppo cara amica Milanese sono un Osimano anch’io ma da innumerevoli anni vivo ad Affori, se serve a consolarla nonostante noi lavoriamo nel Mondo di Internet e di conseguenza siamo scafati nell’utilizzo, la settimana scorsa una mia dipendente è rimasta truffata da un presunto Carabiniere.
    Ebbene si, un truffatore si era inpossessato di alcune foto del Militare mentre teneva in mano la sua carta di identità e cod fiscale, per quanto folle sia questa ragazza, una giovane mamma doveva acquistare un regalo che dovendolo pagare a prezzo pieno non si poteva permettere, trovando lo stesso articolo su Eby si è fatta sfilare letteralmente ben 380 Euro da questo individuo, immediatamente querelato il vero Carabiniere in servizio a Settimo Torinese era totalmente ignaro dell’accaduto.
    Dico sempre ai miei dipendenti che quando un affare risulta per sembrare troppo un vero affare, allora si cela la fregatura!!
    Stessa identica sorte è accaduta a lei che pensava di fare l’affare mentre invece l’affare lo ha fatto solo il buon vecchio Marchino…….e sai come se la ride questo crnuto mentre si trova allo sportello bancomat che incassa il denaro truffato delle povere vittime……personalmente lo spaccherei di botte finchè non cambierà religione, ma non è detto che prima o poi qualcuno lo faccia veramente, io me lo auguro tanto

    1. Grazie per il commento.
      Ci sono cascata semplicemente perché per la fretta di voler fare sempre tutto velocemente non ho fatto i dovuti controlli e in questo caso bastava veramente che io inserissi il numero di cellulare su google e avrei scoperto subito con che razza di persona avrei avuto a che fare.
      Non ho pensato di fare un affare infatti ironia della sorte ho già trovato una casa più comoda e più economica…il prezzo non era particolarmente conveniente perché evidentemente questo personaggio sa bene come agire.
      Non cambierò idea sulle Marche e sui marchigiani certo per colpa di un povero idiota parassita che pensa di essersi realizzato nella vita derubando le persone che lavorano per guadagnarsi da vivere. Cosa che non potrà mai fare lui anche se lo volesse perché i rifiuti non li vuole nessuno.

      1. Cara Signora Elena,
        Guardi, come Le avevo già scritto vivo a Affori Prv di Milano da tantissimi anni oramai, Venerdì 12 sono sceso nelle Marche ed ero a Osimo il mio Paese Natale.
        Da 28 lunghi anni non rimettevo piede in quella che ricordavo fosse una Cittadina modello, quando sono arrivato e mi sono fatto un giro per le vie, mi è subito preso voglia di ritornarmene di corsa a casa.
        Le vie di Osimo sono piene di cartelli, Vendesi e Affittasi, non ci sono più quei negozi di quando ero bambino, è diventato un Paese Fantasma dove mi sono accorto regna la tristezza, le persone che incontri camminando hanno delle facce lunghe e arrabbiate, tutta questa mia premessa solo per dirle che le cose vanno molto male.
        Un soggetto come il Piergiacomi chi mai lo prenderebbe a lavorare che il lavoro in questo momento non c’è nemmeno per le brave persone?
        Lui è esattamente un parassita che vive di espedienti e oltretutto campa sopra alle spalle dei suoi genitori che si vergognano di avere un figlio ritardato.
        Purtroppo cara Elena il Mondo di internet che è un Mondo meraviglioso è dato in mano a tutti e in questi tutti si annidano tantissimi Piergiacomi che sfruttano le debolezze delle persone per perpretare le sue malefatte.
        Mi creda se il nostro caro amico Marchetto dovesse vivere del proprio lavoro, quello non sarebbe in grado di levarsi neanche un dito dal suo Cu……..
        Si immagini lei se questo pezzente si vada a ricercare un lavoro, la colpa è delle istituzioni che ancora non lo vogliono fermare, si perchè se volessero da tempo che questo individuo non c’era più in circolazione……..
        Personalmente gli auguro di cuore tutto il peggio del peggio che la sua inutile vita gli possa offrire!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *