AUTOSTOP CON FURTO DEL BORSELLO
OSIMANO DERUBATO DA MAROCCHINO

AUTOSTOP CON FURTO DEL BORSELLO OSIMANO DERUBATO DA MAROCCHINO

 1,177 total views,  2 views today

Ma i Carabinieri, dopo due settimane, danno un nome al furfante extracomunitario

 

AUTOSTOP CON FURTO DEL BORSELLO
OSIMANO DERUBATO DA MAROCCHINO

 

Con le telecamere denunciato C.M., 37 anni, incensurato, residente a Santa Maria Nuova

Offre un passaggio ad un marocchino e come ringraziamento per essere stato portato a destinazione l’extra comunitario scende dall’auto arraffando il borsello dell’ingenuo osimano!

E’ successo la sera di venerdì 8 settembre quando un 53enne di Osimo dal buon cuore ha acconsentito ad uno strappo in auto, nonostante l’ora tarda, attorno le 23, verso un giovane furfante di 37 anni, diretto ugualmente ad Osimo.

Giunto in zona il ragazzo, in realtà residente a Santa Maria Nuova, celibe, nulla facente ma senza precedenti, si è probabilmente lasciato tentare dal borsello che il proprietario, nell’atto di far salire a bordo il marocchino, ha dimenticato sul cruscotto.

All’improvviso, una volta aperto lo sportello, l’extra comunitario ha infranto la verginità della propria fedina penale arraffando l’oggetto e dandosela a gambe, in strada.

Nonostante la sorpresa e i 15 anni di differenza, l’osimano si però dimostrato ben allenato e pronto ad ogni evenienza. Già allungando il braccio il proprietario oggetto di furto ha avuto la fortuna di intercettare il borsello e – nella breve colluttazione che è seguita – far cadere a terra il portafoglio.

Con uno strappo ulteriore, però, il marocchino ha vinto la resistenza fisica dell’osimano riuscendo a dileguarsi nell’oscurità con il bottino sottratto a forza, portafoglio escluso.

Per il povero osimano, l’indomani, solo il triste rituale della denuncia andata, per una volta, a buon fine.

I Carabinieri, dopo aver visionato i filmati di alcune telecamere della zona, sono infatti riusciti a mettere le mani, due settimane dopo, su C.M. e a denunciare all’autorità giudiziaria l’uomo, nato in Marocco, del reato di furto aggravato.

Per l’extra comunitario proposta, altresì alla competente Questura di Ancona, la misura del foglio di via obbligatorio da Osimo per i prossimi tre anni.

BOSCHI INCANTATI, FATE, ORCHI
ED ELFI VANITOSI E CANTERINI
ECCO A VOI “MALEFICA
E LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO”
FONT D’ART,
QUIETE NOTTURNA AFFIDATA AL BUON DIO!
ALTRA NOTTE INSONNE
PER CENTINAIA DI OSIMANI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *