“BASTA NAPOLETANI…
ALL’ASTEA MEGLIO I PIDDINI!”
UNO JESINO, CON MOGLIE ATTIVISTA PD,
AL POSTO DI CIRO

“BASTA NAPOLETANI… ALL’ASTEA MEGLIO I PIDDINI!” UNO JESINO, CON MOGLIE ATTIVISTA PD, AL POSTO DI CIRO

 1,577 total views,  2 views today


SOSTIENI OSIMO OGGI E ANCHE DOMANI
Sostieni la stampa cittadina con un contributo, piccolo o grande, a piacere.
Godere di una voce in più locale pronta a raccontarti, ogni giorno, la città costituisce un “tesoro” di informazione da difendere soprattutto con il contributo di ciascun osimano.
Grazie per aver pensato anche a OSIMO OGGI.

Detto e fatto: l’azienda assume per tre mesi un disoccupato nato 465 chilometri a nord-est di Napoli

 

“BASTA NAPOLETANI…
ALL’ASTEA MEGLIO I PIDDINI!”
UNO JESINO, CON MOGLIE ATTIVISTA PD,
AL POSTO DI CIRO…

 

Principale requisito del neo assunto? Una dolce metà sostenitrice del partito democratico

Al grido di “Basta napoletani” seguito da un più sussurrato “Meglio i mariti delle piddine”… il triangolo Pugnaloni-Mengoni-Conte ha trovato stamani compimento con il quarto imprenscindibile lato della vicenda.

Per l’osimano Ciro Conte dopo la beffa anche la presa in giro

Tale jesino Morando Maiolatesi, 55 anni, con requisito determinante di essersi coniugato con l’osimana Manuela Pigini, fervente sostenitrice Pd, da questa mattina è un nuovo lavoratore temporaneo Astea!

Nato nel 1962 a ben 465 chilometri doc a nord-est della reproba Napoli, Maiolatesi per tre mesi prenderà nella realtà il posto virtualmente di “proprietà” dell’ormai noto napoletano Ciro Conte, osimano da oltre un decennio e di due anni più giovane dello jesino.

Purtroppo, da quanto risulta a Mengoni e Pugnaloni, anche la moglie di Ciro Conte parla con un accento chiaramente partenopeo e quasi nessuno del Pd sembra l’abbia vista votare, nel 2014, per Pugnaloni Sindaco.

Tutto il contrario di Manuela Pigini che nel Primo cittadino della svolta ha sempre creduto partecipando in prima persona, nel proprio piccolo, a sensibilizzare alla causa le proprie amicizie e parentele.

Giancarlo Mengoni responsabile dell’isola ecologica Astea nonché, di fatto, del mondo legato ai rifiuti

Il pegno d’onore con la coppia jesin-osimano alla fine è stato saldato, con ritardo ma saldato, con tre mesi di lavoro all’Astea, da oggi e fino al 24 agosto 2017.

Non sappiamo se nello stesso incarico di netturbino e nella stessa città di riferimento (Numana) promesso da Bernardini, confermato da Pugnaloni e infine negato da Mengoni col suo drastico potere: “Tu si, tu no, tu forse… tu vediamo…”.

Resta il fatto che, in un colpo solo, Astea e Amministrazione comunale sono riusciti a centrare un paio di gravi reati: clientelismo elettorale e discriminazione su base razziale con l’aggravante di averlo, oltre tutto, prima detto e poi messo in pratica!

Aiuto, qualcuno indaghi. L’inquinamento dell’aria, ad Osimo, è davvero ai limiti della respirabilità.

Al disoccupato Ciro Conte tutta la solidarietà di OSIMO OGGI e degli osimani perbene.





L’ANZIANA TATA 72ENNE ISCRITTA NEL REGISTRO DEGLI INDAGATI
PER LA BADANTE DELLA FAMIGLIA BARBIERI IPOTESI DI OMICIDIO STRADALE
LA BUROCRAZIA DISTRUGGE
30 ANNI DI SAGRE!
MENTRE SINDACO PUGNALONI
RESTA A GUARDARE...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *