LA CANTINETTA DEL CONERO SI AVVALE DELLA LEGGE SULLA STAMPA
E DIFFIDA LA PUBBLICAZIONE DELLE RECENSIONI TRIPADVISOR

LA CANTINETTA DEL CONERO SI AVVALE DELLA LEGGE SULLA STAMPA E DIFFIDA LA PUBBLICAZIONE DELLE RECENSIONI TRIPADVISOR

 6,568 total views,  6 views today

Secondo l’avvocato Tarsella l’articolo “Pessimo per il 5% dei clienti 
Trip” è tendenzioso e ingannevole, offrendo del locale una immagine 
falsa e fuorviante. Vero che OSIMO OGGI non propone alcun giudizio 
proprio


Invio la presente e in nome e per conto del Sig. Dalmazio Rossi, quale legale rappresentante p.t. della Soc. Cantinetta del Conero e del Giardino S.r.l., con sede in Ancona, poprietaria del Ristorante operante sotto l’insegna “Cantinetta del Conero”, sito in Osimo (AN), S.S. Adriatica 14, Km 310,400, per significare quanto segue:

i) in data 5 Giugno 2020 è stato pubblicato sul sito web della rivista on line “Osimo Oggi” (osimooggi.it/), un articolo (privo di firma) avente ad oggetto il Ristorante “Cantinetta del Conero” dal seguente titolo: “PESSIMO PER IL 5 % DEI CLIENTI TRIP: QUALITA’ SCARSA. BEL LOCALE MA FAMA USURPATA PER LA CANTINETTA DEL CONERO”;

ii) L’intero testo dell’ articolo costituisce la mera riproduzione di n. 18 recensioni estrapolate dall’autore dal noto sito web “TripAdvisor”;

iii) in modo palesemente tendenzioso e ingannevole, l’autore riporta, sia nella titolazione che nel corpo dell’articolo, solo ed esclusivamente le recensioni negative estratte dal sito TRIPADVISOR ed omette di segnalare che il locale de quo ottiene il 95% di recensioni positive dei clienti presenti nel meedesimo sito;

iv) in modo preordinato, l’autore dell’articolo ha inteso offrire ai lettori una immagine falsa e del tutto fuorviante del locale di cui trattasi, atteso che – in nessun passaggio del testo – viene doverosamente precisato che i giudizi e le espressioni negative riportate devono intendersi riferite ad una minima e sostanzialmente irrilevante percentuale di avventori (pari al 5% del totale). Al contrario il predetto articolo accredita esplicitamente l’idea di un ristorante di scarsissima qualità e che non gode di alcun gradimento presso la clientela;

v) è del tutto evidente la consapevole manipolazione della realtà operata dall’articolista, atteso che – come comprovato dai dati presenti sui ranking di tutte le piattaforme web aventi ad oggetto l’attività di ristorazione e sulle pubblicazioni specializzate – La Cantinetta del Conero si posiziona tra i migliori della zona ed ottiene da anni – ed in modo costante – un’elevata percentuale di soddisfazione dei clienti.

In ragione di quanto esposto l’articolo in oggetto lede in modo grave ed inammissibile l’immagine, la reputazione commerciale, il decoro e l’onorabilità del Ristorante La Cantinetta del Conero, e viola in modo palese gli obblighi di corretta e completa informazione incombenti agli organi di stampa, costituendo, al contempo, ipotesi di diffamazione aggravata ai sensi dell’art. 595 cod. pen..

Va inoltre debitamente evidenziato che il danno arrecato appare di particolare rilevanza ed entità in ragione della diffusività del mezzo internet e della potenziale permanenza – sui maggiori motori di ricerca – dell’articolo in oggetto, tenuto altresì conto che la pagina del giornale in cui l’articolo è pubblicato, è stato visionato – alla data odierna – da oltre 16.000 visitatori.

Della illecita condotta de qua e del danno patrimoniale ingiustamente cagionato, a norma dell’art. 11 della legge sulla stampa (L. 8 Febbraio 1948 n. 47 s.m.i.) dovranno solidalmente rispondere l’autore dell’articolo, il direttore responsabile e l’editore.

Tutto ciò premesso, la Soc. Hotel Cristoforo Colombo del Giardino S.r.l., quale proprietario del Ristorante Cantinetta del Conero, mio tramite

INTIMA E DIFFIDA

al sig. Pangrazi Sandro, in qualità di direttore responsabile della rivista on-line “Osimo Oggi” nonché di amministratore e legale rappresentante p.t. della Sanpan Ediciones S.L.U., in qualità di editore:

– di procedere alla immediata rimozione dell’artcolo indicato dal sito https://osimooggi.it/ e alla deindicizzazione della medesima pagina web ai sensi della sentenza Google /Spain/CGUE e dell’art. 17 del Regolamento CE n. 679/2016;

– di procedere alla immediata pubblicazione sul medesimo sito, con la medesima evidenza e con i medesimo caratteri, di articolo di rettifica in cui: a) si dia conto dell’erroneo e fuorviante contenuto dell’articolo in oggetto; b) si riportino i dati e le percentuali delle recensioni positive presenti sul sito web TRIPADVISOR concernenti il Ristorante La Cantinetta del Conero, con l’espresso avvertimento che il rifiuto di ottemperare è punito ai sensi dell’articolo 8 L. 8 Febbraio 1948 n.47.

Avverto, inoltre, che in difetto di Vs puntuale ed immediato adempimento, ho ricevuto mandato di agire nei Vs confronti avanti tutte le sedi giudiziarie opporttune per ottenere, anche in via coattiva, il risarcimento dei danni subìti e la riparazione pecuniaria di cui all’art. 12 L. 8 Febbraio 1948 n. 47.

Distinti saluti

Avv. Giuseppe Tansella


Carissimo avvocato Tansella,
ci chiede di operare ai sensi dell’articolo 8 delle legge sulla Stampa,  dando conto che l’articolo di cui si reclama rettifica costituisce tappa di una rubrica inaugurata il 1° giugno 2020 da OSIMO OGGI e improntata alla messa a fuoco delle criticità del sistema di ristorazione nel nostro comprensorio.

Criticità denunciate non arbitrariamente dalla Redazione ma riprese  direttamente dal sito specializzato “Tripadvisor ristorazione” e tratte  dallo specifico mancato gradimento di parte – irrilevante per Lei, rilevante per noi – della stessa clientela del locale recensito.

Tutto questo nell’articolo inaugurale della rubrica, lo scorso 1° giugno, era ben evidenziato e non più ripetuto al solo scopo di evitare ai lettori decine di precisazioni sempre uguali.

Ci rendiamo però conto che la cosa possa essere sfuggita alla sua attenzione, rimediando con la pubblicazione delle stesse avvertenze date per lette.
Va da se che rispediamo al mittente l’intenzione, affibbiata  arbitrariamente ad OSIMO OGGI, di voler offrire ai lettori una immagine falsa e fuorviante di chicchesia.
Non se ne comprende bene, oltretutto, per quale motivazione, interesse o vantaggio particolare. L’articolo sulla “Cantinetta del Cònero” non è un unicum ma rientra in una più ampia inchiesta, riservata alle migliori imprese gastronomiche del territorio.
Toranado ai suoi rilievi, ci tocca evidenziare la scelta di concedere la migliore visibilità possibile offerta al lettore, sottolineando sin dal titolo che tali giudizi negativi riflettono il giudizio del 5% della clientela. Percentuale esigua ma non per questo da ignorare a priori come lei ci invita a fare in quanto “sostanzialmente irrilevante”.

È proprio a tutela di quel 5%, nonchè degli interessi del pubblico pagante in genere, che la rubrica si pone e trova motivo di esistere.
Evidenziare, sottolineare, comprendere gli errori commessi al fine -questo l’obiettivo primo e ultimo della nostra rubrica – non di nascondere o non considerare gli episodi ma piuttosto di valutarli, contenerli e/o ridurli.

Sentimento a fare meglio da sempre legittimo sprone della critica giornalistica ma anche speranza della clientela o meglio ancora traguardo di ogni impresa aperta al gradimento del pubblico.


Questa è l’attuale valutazione di TripAdvisor su “La cantinetta del Conero” in base alle recensioni della clientela: per 557 avventori il locale è molto buono, per 421 eccellente, per 176 nella media, per 78 scarso e per 57 pessimo.


DA COLPO DI SOLE LA RICETTA IMPAZZITA DI GINNETTI ANTI MOVIDA
"SERVE PIU' POLIZIA LOCALE E MAGGIORE INCISIVITA' NEI CONTROLLI"
"GRAZIE DI AVERMI FERMATO, SENZA DI VOI NON CE l'AVREI FATTA..."
MA TRE ANNI DOPO I BUONI PROPOSITI AMBRA GUZZINI CI RICASCA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *