CHARLY, OSIMO SCOPRE IL SUO CAMPIONE NERO

CHARLY, OSIMO SCOPRE IL SUO CAMPIONE NERO

 3,819 total views,  4 views today

l boxeur, in forza al club fidardense, sta bruciando le tappe. Indizi da fuoriclasse

 

CHARLY, OSIMO SCOPRE IL SUO CAMPIONE NERO

 

Noukpomadjo Charlemagne Metonyekpon, 22 anni, categoria fino a 64 kg., punta a Tokyo!

Notizie a raffica per i molti che – come noi – avevano perso almeno tre o quattro giri sul pugilato e questo sport, una volta per poveri, che credevamo – sbagliando – definitivamente abbandonato dai giovani.

La prima notizia è che a Castelfidardo una palestra per aspiranti boxer futuri.

La seconda news è che il Boxing club fidardense di via Crucianelli non è una palestra qualsiasi ma viene accreditata tra le migliori operanti in Italia.

E la terza ha quasi dello stupefacente. Un giovane atleta osimano, nero come la pece, si sta facendo notare di riunione in riunione potendo legittimamente aspirare – narrano le cronache – ad un posto per Tokyo 2020!

Charly, questo il nome tradotto del campioncino in erba, 22 anni compiuti, ha un cognome non facilmente pronunciabile nello slang osimano Noukpomadjo Charlemagne Metonyekpon, molto meglio salutarlo come Charly e augurargli una grande e luminosa carriera come i primi verdetti sembrano vaticinare.

L’ultimo successo dell’osimano, valso l’ingresso di Charly nella rosa degli atleti attenzionati dalla Federazione pugilistica in vista dell’appuntamento nipponico a Cinque cerchi, è stato ottenuto nei giorni a Rossano Calabro, in provincia di Cosenza con l’undicesima edizione del “Guanto d’Oro d’Italia” a cui hanno partecipato 76 atleti provenienti da ogni angolo d’Italia.

Dopo una agguerrita selezione, l’osimano del Boxing club fidardense si è presentato in semifinale sfidando il quotato friulano Luca Grusovin (Gorizia) avendo la meglio grazie ad una superiorità mai messa in discussione.

In finale per il titolo tricolore fino a 64 kg. contro il toscano Matteo Antonioli, il match si è confermato tiratissimo e il verdetto finale più giusto avrebbe dovuto decretare almeno il pari.

Soddisfazione comunque per Charly e l’intero gruppo fidardense che da tempo lo stanno allenando (i maestri Andrea Gabbanelli e Daniele Marra) intravedendo per l’osimano un futuro possibile da fuoriclasse.

Prossimo gradino da scalare, gli Assoluti nazionali in programma il prossimo novembre.

PADIGLIONE A TUTTO MOTORI
CON LA XIV FORMULA CHALLENGE
LA “GATTA” CUCINOTTA
GIRA NELL’EX OSPEDALE!
GLI SPAZI VUOTI E ABBANDONATI
GIUDICATI IDEALI...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *