CITTADINI MULTATO E INIDONEO ALLA GUIDA
ASCANI, GRILLO O BRILLO?

CITTADINI MULTATO E INIDONEO ALLA GUIDA ASCANI, GRILLO O BRILLO?

 2,865 total views,  6 views today

Perchè il Sindaco ha lasciato all’Assessore, fisicamente impossibilitato, l’onere della guida? Monta il dibattito politico; l’opposizione con Preziuso grida già alle dimissioni


Non in grado di guidare neanche il Sindaco di Castelfidardo Ascani?
L’interrogativo, meritevole di un chiarimento da parte del Primo cittadino fidardense a marchio 5 Stelle, griffe di garanzia e non a caso rientrante nel meglio della qualità politica oggi reperibile sul mercato della politica italiana, ha iniziato a prendere corpo nella cittadina della Fisarmonica, ieri sera, di pari passo alla divulgazione della notizia.


Roberto ASCANI, Sindaco 5 Stelle di Castelfidardo dal 2016, chiamato a chiarire la vicenda

Non sappiamo quante ottime birre ghiacciate, servite all’interno di una cena istituzionale offerta dal Comune gemellato di Klingenthal, l’Assessore Cittadini abbia golosamente ingerito (vi assicuriamo, avendo vissuto a lungo in zona, che la birra sassone è una autentica delizia per la gola, consumata dai locali molto più dell’acqua!) ma sembrerebbe evidente che il Sindaco Ascani non possa essere stato da meno.



Se è vero come è vero – sulla base dell’indagine politica condotta da Solidarietà popolare e scaturita con la piena ammissione dell’episodio e le pubbliche scuse dei due amministratori in Consiglio comunale – che l’auto comunale di cui il Sindaco è il primo responsabile è stata affidata dallo stesso (nonostante le condizioni di divieto alla guida, notorie ad Ascani per aver partecipato insieme a Cittadini al rendez-vous istituzionale) al proprio Assessore al Turismo… in quale condizioni attitudinali post cena si trovava Ascani nella medesima situazione?
Logica vorrebbe che, pur senza disporre di palloncini fai da te, la presenza di alcol in circolo nel sangue del Sindaco dovesse poter essere quantomeno pari a quello presente in corpo a Cittadini.
Diversamente non si comprende come mai il Sindaco Ascani, regolarmente patentato, abbia preferito mettere a rischio la vita propria, dell’Assessore e di quant’altri, a repentaglio fino all’intervento della Polizia tedesca, affidandosi alla guida di un Cittadini non in grado di guidare la Seat Alhambra comunale.
Purtroppo la risposta, che si spera esauriente in ogni aspettativa e soprattutto in grado di allontanare ragionamenti conseguenti facilmente immaginabili, pare decisamente stretta in un angolo senza apparente uscita logica.
Il fatto stesso che la vicenda sia scoppiata nell’opinione pubblica con un ritardo di oltre un anno rispetto ai fatti e che a tirarla fuori non sia stato nessuno dei due protagonisti… con Cittadini e Ascani in qualche modo invitati a ricordare gli eventi passati sulla spinta del lavoro fatto da Solidarietà popolare, lascia intendere che ne l’Assessore multato, ne il Sindaco (sospettato di essere uscito nelle medesime condizioni fisiche da un incontro ufficiale, oltretutto all’estero) abbiano avuto, per lunghi tredici mesi, tutta questa gran voglia di mettere le cose in chiaro.
La risposta agli interrogativi legittimi, ora alla ufficialità.

E sulla vicenda riceviamo un primo contributo a firma Simone Preziuso, ex candidato a Sindaco 2016 per la Lista civica “X Castelfidardo”.

“Dopo la mia candidatura a Sindaco ho preferito, fino ad oggi, commentare come cittadino le scelte sulle politiche civiche; ritenevo giusto – spiega Preziuso – dar tempo alla nuova Amministrazione, scelta dalla cittadinanza, di poter dimostrare la propria capacità di amministrare.
Leggendo questa notizia, come altre in passato, stamani ho deciso di tornare a dire la mia.
Dalle notizie di stampa si evidenziano due criticità importanti che tanto bastano per chiedere le dimissioni immediate da parte del Sindaco Roberto Ascani, alla luce di quanto avvenuto.
Tanto più che l’opposizione, nella persona del consigliere Massimiliano Russo, pur evidenziando sì la notizia, nello stesso tempo la sminuisce, limitandosi a sostenere che basterebbe rispettare le regole d’uso del mezzo comunale.



Ma stiamo scherzando? Il Sindaco dovrebbe dimettersi, insieme al suo Assessore Cittadini, perché complice di una violazione non solo di tipo amministrativo sull’utilizzo del mezzo comunale, ma anche e soprattutto per l’azione sconsiderata messa in atto da parte dell’Assessore Ruben Cittadini.

Se l’amministratore non era nelle condizioni di guidare perché il Sindaco, che si trovava trasportato insieme, glielo ha permesso? Era forse nelle sue stesse condizioni?

E se invece di essere fermati e sanzionati dalla Polizia tedesca la Seat Alhambra non governabile avesse causato un incidente, magari con feriti? Cosa sarebbe successo?
Trovo tutto questo, dal mio punto di vista, un fatto molto grave, tanto più che si trattava di una serata istituzionale, in cui Ascani e Cittadini stavano rappresentando il nostro Comune al massimo livello… e non certo una cena goliardica tra amici.
Dimissioni subito!



L’altro aspetto che ci lascia basiti è l’atteggiamento delle varie forze di opposizione, presenti in Consiglio comunale; esse dovrebbero tutelare la città e i cittadini che rappresentano. Quanto meno sono stati eletti, ciascun consigliere, per questo motivo.
E’ pertanto un loro preciso dovere, oltre che obbligo morale – conclude l’intervento Preziuso – vigilare a 360 gradi, senza limitarsi a tirare le orecchie… come se avessero a che fare con dei bambini”.


 

RITIRA 137 VOLTE L’AUTO, SPESSO NON AUTORIZZATO!
DI NUOVO NELLA BUFERA IL DUO CITTADINI-ASCANI
TECNICAMENTE UBRIACO COL SINDACO ASCANI A BORDO!
MULTATO IN GERMANIA L’ASSESSORE 5 STELLE CITTADINI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *