DALLA CADENZA IN OSIMANO STRETTO
AGLI ULTIMI TECNICISMI IN LINGUA INGLESE
PUGNALONI MODERNIZZA GLI EFFETTI SPECIALI!

DALLA CADENZA IN OSIMANO STRETTO AGLI ULTIMI TECNICISMI IN LINGUA INGLESE PUGNALONI MODERNIZZA GLI EFFETTI SPECIALI!

 1,281 total views,  1 views today

DALLA CADENZA IN OSIMANO STRETTO
AGLI ULTIMI TECNICISMI IN LINGUA INGLESE
PUGNALONI MODERNIZZA GLI EFFETTI SPECIALI!

Dalla cadenza trash… icata in dialetto campagnolo ai sinonimi, incomprensibili ai più, in perfetta lingua inglese.

Il nostro Sindaco ha evidentemente deciso di sorprendere gli osimani con effetti speciali linguistici… oltretutto molto adatti per non farsi correttamente capire e smontare sul nascere eventuali contestazioni dal popolo bifolco.

Se il ricorso alla lingua degli antichi avi, in qualche modo, è giustificato da un elettorato piddino che gradisce suoni, cadenze, accenti non altrimenti ascoltabili oggi giorno tra il parlare comune (figuriamoci l’effetto in bocca al Primo dei cittadini di Osimo), l’utilizzo a ritmi industriali di in termini ostrogoti come “in house” o “new co”, tra gli ultimi termini fioriti in bocca a Pugnaloni lascia tutti inorriditi e senza commenti. Riportabili.

Dicono, chi ha a che fare abitualmente con Pugnaloni, che il fenomeno del fiorire di siffatta terminologia in lingua inglese sia tutto da imputare alle prolungate frequentazioni in Astea; in particolare con tecnici, direttori e presidenti che, una parola si e una parola no, gli infilano dentro, tra un discorso e l’altro, un termine albionico che fa tanto finezza e distinzione. Del cavolo. Ma distinto.

Insisti oggi e ripeti domani, Pugnaloni assimila. E ci rivende gratis ogni nuovo termine oltre Manica.

Preghiera finale: Osimo può sperare di tornare ad avere, primo del prossimo Sindaco, un Cittadino numero uno in grado di farsi intendere normalmente in italiano? Anche approssimativo ma italiano?

Non sarebbe male, tra osimani, tornare ad intenderci; almeno nei discorsi. Poi, come in ogni buona in house, che ognuno resti della propria idea; tornerà evidente a tutti la diversità delle posizioni senza new co ad insinuare dubbi astrusi.

E al diavolo tecnici e dirigenti bravi ad agitare fumo dove, all’occorrenza, nascondere eventuali arrosti.

TOPOLINI ALL’ATTACCO A SAN BIAGIO
IN MASSA RICONQUISTANO LA MATERNA!
“SCUSA CERISCIOLI, POTRESTI RIAPRIRE
IL PUNTO NASCITA DI OSIMO?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *