A Pesaro il funerale laico del Maestro
SCOMPARE A 89 ANNI ALBERTO ZEDDA
FU DIRETTORE ARTISTICO DELL’ACCADEMIA

A Pesaro il funerale laico del Maestro SCOMPARE A 89 ANNI ALBERTO ZEDDA FU DIRETTORE ARTISTICO DELL’ACCADEMIA

 1,671 total views,  1 views today

Lutto nel mondo dell’Opera e della musica: all’età di 89 anni è morto a Pesaro il Maestro Alberto Zedda, già Direttore artistico dell’Accademia d’Arte Lirica e Corale di Osimo dal 1989 al 1996.

Il Maestro Zedda, nato a Milano il 2 gennaio 1928, si mise in luce nel 1957 vincendo il Concorso internazionale della Rai per Direttori d’orchestra. Da allora ha lavorato per molte istituzioni musicali, in Italia e all’estero, tra cui il Teatro alla Scala, l’Accademia nazionale di Santa Cecilia, il Maggio musicale Fiorentino, il Teatro Massimo di Palermo e la Rai.

Una lunga carriera per Zedda che fu direttore artistico anche del Teatro alla Scala di Milano, del Teatro Carlo Felice di Genova e infine del Rossini Opera Festival di Pesaro. Il Maestro inoltre ha inciso dischi di musica sinfonica, da camera e operistica e ed ha insegnato Storia della Musica all’Università di Urbino.

Zedda ha certamente dedicato tutta la propria lunga vita alla musica e all’opera e per la città di Pesaro, per Osimo e per tutto il mondo musicale italiano ed internazionale la sua morte costituisce una grande perdita.

Al funerale laico a Pesaro prenderà parte una delegazione dell’Accademia, guidato dall’attuale direttore artistico Vincenzo De Vivo e da Padre Venanzio Sorbini, oltre ad una rappresentanza degli allievi che ad Osimo studiano e perfezionano il canto lirico.

Indubbiamente una perdita molto importante per l’intero movimento, sia sul piano musicale che umano.

Duro comunicato 5 Stelle a salvaguardia della sanità pubblica
“PUGNALONI NON COSTRINGA
GLI OSIMANI ALLE BARRICATE!”
“L’ospedale tradito per compensare i buchi Interporto!”
Una civitanovese e un tunisino ritenuti autori di furti seriali nelle scuole
SOLO DI GIORNO IMPIEGATA MODELLO
La Polizia mette la parola fine ad una serie di 19 raid nell’Osimano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *