IN 350 RISPONDONO PRESENTE AL “PIU’ PILU” NIGHT!
ANALOGIE TRA IL BENE DI PUGNALONI E LA QUALUNQUE

IN 350 RISPONDONO PRESENTE AL “PIU’ PILU” NIGHT! ANALOGIE TRA IL BENE DI PUGNALONI E LA QUALUNQUE

 3,795 total views,  4 views today

Domenica sera attesi a villa Gentiloni fino a 500 auto invitati; la città vera resta a guardare



E alla fine fu davvero “Più pilu per tutti”, “Pilu e prosperità”! 

Prendendo in prestito la contagiosa filosofia del Sindaco Cetto La Qualunque occorre riconoscere che davvero, uscendo dalla simpatica parodia del film per avvicinarci alla trasposizione nella realtà osimana, u pilu ha fatto la differenza!

Nuovo look firmato PAOLOROSSI per PUGNALONI 2019-2024

Altro che l’ingrato Ginnetti, la vendicativa Mariani, il miope Alessandrini o i fuori tema casa pandisti, a determinare il sofferto ma comunque riaffermato bis di Simone Pugnaloni, alla fine, sono stati un bel gruppetto di aficionados del pilu e benessere a tutti costi.

Ovviamente pilu e benessere, come non smette di insegnare La Qualunque, esclusivamente perse stessi e la propria famiglia.

In 350 prenotati, forse i porta bandiera di questa vecchia religione, si raduneranno domani sera a villa Gentiloni per una prima presa di contatto con la dura realtà cittadina con cui continuare a fare i conti: promuovere i soliti noti, assistere familiari e amici nelle dure prove di selezione, confortare quanti, nonostante mille accorgimenti, non ce la faranno a raggiungere la meta indicata e sottoscritta nel programma idealmente proposto del bravo Cetto di Osimo.

Cetto LA QUALUNQUE, inspiratore del nuovo stile di PUGNALONI?

Alla fine, si dicono certi gli organizzatori de “Una idea al giorno”, i presenti in villa saranno attorno 500 – come da nostre stime – tutti più o meno fedeli all’idea che “pilu è bello!”.

Ribadito, come è giusto fare di fronte a notizie di portata storica, che l’evento non ha precedenti su cui confrontarsi e che i 350 di oggi diventeranno facilmente 500 domani sera… resta da capire se i numerosi assenti – in teoria i restanti 16.228 osimani che hanno preso parte al ballottaggio esprimendo un voto valido – abbiano mancato un’occasione per ben festeggiare e magari saltare con l’occasione sull’ultimo carro a disposizione o se invece la grande maggioranza assente abbia fatto bene così. Rosicare e basta.

Il dubbio l’abbiamo giustamente riservato al comitato organizzatore secondo il quale è evidente che, non aspettandosi di dover riservare un tavolo a Dino Latini e signora, la festa resta di tutti gli osimani… per quanto senz’altro più divertente e quindi migliore da vivere per coloro che hanno votato Pugnaloni.

Nessuno, insomma, caccerà nessuno quale insalutato ospite… anche se sarà davvero difficile rivendere la serata quale primo atto pacificatorio ad uso e consumo delle due principali fazioni politiche in lotta.

Il Bene, dunque, forte anche di un paio di nuovi abiti di sartoria, modello doppio petto, continua nella propria opera di purificazione annunciata, annientando pezzo dopo pezzo, a colpi di benefici baci e abbracci, le ultime parvenze di un Male bastonato e cornuto per definizione.


 

IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE DOMANI AL DEBUTTO
PUGNALONI SUPER ELEGANTE CONFERMA TUTTI IN GIUNTA
DOPPIO PETTO FIRMATO PAOLOROSSI PER INIZIARE BENE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *