LA PRIMA VOLTA DELLA UGL TRA I DIPENDENTI COMUNALI DI OSIMO
DOPO 70 ANNI IL SINDACATO DI DESTRA CONQUISTA RAPPRESENTANZA

LA PRIMA VOLTA DELLA UGL TRA I DIPENDENTI COMUNALI DI OSIMO DOPO 70 ANNI IL SINDACATO DI DESTRA CONQUISTA RAPPRESENTANZA

 29,827 total views,  4 views today

L’agente di Polizia locale Mattia Leoni, con 21 voti, eletto sindacalista. Sfiorato persino il secondo seggio. La soddisfazione del segretario regionale dell’Unione generale del lavoro Vincenzo Marino: “Ritrovare serenità sul posto di lavoro”


E per la prima volta il sindacato di Destra sbarca ad Osimo, a palazzo Comunale. A darne notizia, con evidente soddisfazione, è il dottor Vincenzo MARINO, segretario regionale UGL, settore Polizia e funzioni locali.
A rappresentare le problematiche di lavori dei dipendenti comunale, oltre ad un delegato Cgil e due Cisl, ci sarà anche Mattia LEONI, agente di polizia locale, capace di attrarre ben 21 deleghe, in gran parte all’interno del Corpo di Polizia locale composto da circa 30 agenti.

Il segretario regionale UGL per le funzioni locali Vincenzo MARINO

L’exploit fatto registrare da LEONI, da ieri sindacalista a tutti gli effetti, ha persino portato la UGL a sfiorare l’elezione al traino di un secondo candidato e quindi un ulteriore seggio. Così non è stato per una manciata di consensi ma grande resta comunque la soddisfazione dei rappresentanti locali e regionali dell’unione generale del Lavoro nell’essere riusciti a “conquistare”, oltretutto per la prima volta, un Palazzo oltretutto guidato da parte politica avversa.
“Dopo 70 anni – ha osservato MARINO – la UGL, erede della Cisnal, trova terreno fertile in città. Insieme al nostro rappresentante si tratterà ora di saper meritare l’ampia fiducia concessa, affrontando i vari temi sul tavolo, in particolare cari alla autonomie locali e alla Polizia locale da dove Mattia LEONI proviene raccogliendo, non a caso, un mare di consensi.
I prossimi tre anni di mandato sindacale ci vedranno attenti nello studiare le maggiori criticità segnalate dai lavoratori del Comune di Osimo, cercando di offrire in contro partita, in ogni settore e ogni qualvolta, un posto di lavoro incentrato, tra l’altro, sulla serenità lavorativa del dipendente; caratteristica questa fondamentale per il buon funzionamento di ogni pubblica amministrazione”.

Il nuovo logo della UGL per i 70 anni del sindacato di Destra

STRONCATO IL GATTO E LA LUNA, CAPOLAVORO TRASH
LA CRITICA ELEGGE IL FILM A ESEMPIO DA NON SEGUIRE
ALLA CACCIA DEL CONTRATTO CAPESTRO SIGLATO DA REGIONE E CT
IL SOLO "PLAUSIBILMENTE" NON BASTA PER LIBERARSI DI MANCINI