L’inchiesta sull’Assam non ha retto in giudizio
CARRABS ASSOLTO DA PECULATO
NON HA COMMESSO IL FATTO

L’inchiesta sull’Assam non ha retto in giudizio CARRABS ASSOLTO DA PECULATO NON HA COMMESSO IL FATTO

 1,243 total views,  1 views today

A margine della notizia relativa alla recente nomina del Verde Gianluca Carrabs al vertice di SVIM, in particolare alla nota finale dove si riporta di una precedente richiesta di condanna a 4 anni per peculato fatta dal PM Ruggiero Dacuonzo, va precisato che il 7 giugno scorso l’ex amministratore unico di Assam ed ex Assessore regionale, è stato assolto dalle accuse per le quali ha sostenuto un processo con rito abbreviato.
A decidere in tal senso il GUP Paola Moscaroli che ha così rigettato la richiesta accusatoria.
Carrabs, difeso dall’avvocato Maurizio Benvenuto, ha espresso “grande soddisfazione per una sentenza che ripristina la verità dei fatti e mi restituisce – ha detto a suo tempo – dignità e serenità”.
Dunque le spese per l’attività istituzionale (carburante, pranzi, parcheggi, ecc.) e la relativa documentazione, aveva sostenuto da subito Carrabs, erano regolari; tanto che prima di essere rimborsate venivano controllate da un ufficio interno.
La sentenza assolutoria, “scoperta” in archivio in ritardo dalla Redazione (della cosa ci scusiamo con i lettori e l’interessato) ripristina la verità dei fatti, ovvero la correttezza dell’operato del neo amministratore Svim.
Strana processione in Comune per strappare un lavoro da commesso
EX CONSORZIO, IN 1.000
ALLA CACCIA DI 30 POSTI
Il centro commerciale Conad attivo per Pasqua?
Al primo posto, con 4.999 amici, il Sindaco Pugnaloni
ANTONELLI, LATINI E ANDREOLI
QUANDO LA POLITICA SI FA SU FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *