La Mariani chiede all’Amministrazione tempi certi
VIA DELL’INDUSTRIA
STRADA OUT PER LAVORI
A QUANDO LA RIAPERTURA?

La Mariani chiede all’Amministrazione tempi certi VIA DELL’INDUSTRIA STRADA OUT PER LAVORI A QUANDO LA RIAPERTURA?

 930 total views,  2 views today

Una strada trafficata ma malconcia, una interrogazione (della solita Mariani) lettera morta da 2 anni e una soluzione tanto facile quanto clamorosa: chiudere la strada per lavori… senza prevedere l’indispensabile data di riapertura!

La vicenda si snoda lungo via dell’Industria, come dice chiaramente il toponimo piena zeppa di industrie a cui l’accesso al lavoro pare indispensabile.

La zona? Quella che dalla Sbrozzola sfocia all’Aspio, direzione Bartolini, Metro, ecc… fin quasi ad Osimo Stazione.

Per arrivare e uscire dal lavoro ora dipendenti, clienti, operai e proprietari sono obbligati ad un lungo giro dell’oca da ripetersi, tra andata e ritorno, fino a quattro volte al giorno. Chissà per quanti giorni o settimane o…

La colpa dei disagi, visto il contesto, è probabile che finirà sulle spalle della stessa Mariani la quale, per evidenziare la questione, è persino riuscita a raccogliere 200 firme a sostegno dell’urgenza dei lavori.

Firmatari i quali, più d’uno, una volta compreso che la protesta sarebbe giunta sul tavolo del Sindaco Pugnaloni e quindi in possibili liste di proscrizione (!) ha scongiurato la consigliera comunale di agire col bianchetto per cancellarle. E non far arrabbiare il signor Sindaco!

L’accettazione delle numerose sentenze non è ancora un punto fermo da cui partire
AMOS, DOPO 20 ANNI OFFAGNA
RIVENDICA ANCORA LA NON COLPEVOLEZZA
In cassa non i 2.400.000 necessari ma solo soldi per gli avvocati.
Alla 6 parti civili Guzzini pagato neanche 1 euro! La soluzione con le elezioni di giugno?
Pasquinelli, dopo l’uscita dalla maggioranza, continua far parlare di se
“I BLITZ ANTI DROGA A SCUOLA?
SOLO VIOLENZA PSICOLOGICA...”
Un post su Facebook inaugura di fatto la campagna elettorale della Sinistra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *