OSIMO DECIDE DI ENTRARE IN ECOFON,
SOCIETÀ SPA IN PERDITA!
MOTIVO? SISTEMARE NEL CDA
UN AMICO DELL’AMICO DA STIPENDIARE…

OSIMO DECIDE DI ENTRARE IN ECOFON, SOCIETÀ SPA IN PERDITA! MOTIVO? SISTEMARE NEL CDA UN AMICO DELL’AMICO DA STIPENDIARE…

 1,763 total views,  1 views today

La decisione domani mattina in Consiglio comunale. Bilancio della società: -50.000 euro

 

OSIMO DECIDE DI ENTRARE IN ECOFON,
SOCIETÀ SPA IN PERDITA!
MOTIVO? SISTEMARE NEL CDA
UN AMICO DELL’AMICO DA STIPENDIARE…

 

Maria Grazia Mariani: “Siamo all’assurdo; abbiamo molte più poltrone di comando che persone da comandare!”

Maria Grazia Mariani sempre attenta sui temi economici

Da Maria Grazia Mariani riceviamo e pubblichiamo:

Esattamente un anno fa l’Amministrazione PD Pugnaloni decideva di triplicare le poltrone in ASTEA Servizi che passava da un Amministratore delegato e un Consiglio di Amministrazione a tre!

E’ trascorso un anno da allora e la moltiplicazione dei pani e dei pesci, in casa PD, sembra un’attività davvero proficua.

Poche settimane fa l’operazione ASTEA SpA/Centro Marche Acque ha consentito la duplicazione delle poltrone e quindi, come non bastassero, nuovi incarichi politici!

Domani mattina presto, sabato 10 giugno, ore 8 (!), in Consiglio comunale si deciderà di acquisire le partecipazioni di un’altra società – la ECOFON CONERO SpA – e di modificare lo Statuto che prevede anche l’aumento dei componenti del CdA.

E non solo.

Infatti nella delibera da votare si autorizza anche la nascita di una nuova società pubblica e quindi automaticamente nuove poltrone per una gestione migliore (così sostiene il PD) del servizio di raccolta dei rifiuti.

La motivazione è sempre la stessa: migliorare i servizi pubblici e renderli più economici pagando più persone da scegliersi accuratamente nella greppia piddina.

In realtà – sostiene la Mariani – si tratta solo un pretesto che mira solo a sistemare altri “amici” dem con nuovi e remunerati incarichi!

(Clicca qui per ascoltare l’audio del Consiglio Comunale)

Basti dire che  entrambe le società (Centro Marche Acque ed Ecofon Conero) contano zero dipendenti (diconsi ze-ro!) ma mantengono, tutte insieme decine di “amministratori”! Di cosa?

Fiumi di soldi in società simili a scatole vuote

Ad Osimo, ormai, siamo giunti all’assurdo di foraggiare più poltrone di comando che persone da comandare!

E’ una situazione paradossale, forse sarebbe meglio definirla “incredibile” se a ciò  aggiungiamo che Ecofon Conero (che il Comune di Osimo domani mattina deciderà di acquisire) negli ultimi due anni ha chiuso con un bilancio in perdita di quasi 50.000 euro l’anno!

Si, avete capito bene: domani il PD deciderà di acquisire partecipazioni di una società in perdita! Vorrei conoscere un amministratore privato fare la stessa cosa con i propri soldi o più semplicemente se Pugnaloni Simone privato cittadino farebbe per se le stesse scelte che invece Simone Pugnaloni Sindaco impone a tutti noi.

Ma tornando alla Ecofon Conero spA, come potrebbe essere il contrario se l’unico compito assegnato alla società per azioni è quello di pagare i suoi amministratori?

Così noi osimani saremo costretti pagare anche i “buffi” lasciati da altri Comuni!

Mi chiedo, di questo passo, come sarà possibile diminuire le bollette?!

Il sospetto dell’ex Commissario Cottarelli “che molte società siano state create principalmente per dare posizioni di favore a qualche amministratore o dipendente” diventa realtà anche nella nostra amata Osimo.

Questo è il nuovo business della politica – conclude la nota la Mariani – a cui il PD osimano è particolarmente appassionato?

Perchè nessuno parla? I Grillini, la Sinistra, le Liste civiche! Possibile che tutti stiano zitti al bavaglio!?”.

ORE 8, IL PD SOSPENDE LA DEMOCRAZIA
A VANTAGGIO DEL PARTITO!
IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ANDREONI COMPLICE DECISIVA DEL BLITZ
LA “TATA” DI ORSETTI CONSIGLIERE ASTEA!
24.000 EURO IN 3 ANNI A CRISTINA FOGLIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *