PETARDI E RAZZI, BUTTA MALE PER PUGNALONI
LA NUOVA LEGGE ELEVA LA PENA DA 1 MESE A 4 ANNI

PETARDI E RAZZI, BUTTA MALE PER PUGNALONI LA NUOVA LEGGE ELEVA LA PENA DA 1 MESE A 4 ANNI

 2,016 total views,  2 views today


Chi in pubblico attenta alla incolumità delle persone con razzi o petardi è punito con il carcere fino a quattro anni



PUGNALONI DA L'OK AI FUOCHI DI ARTIFICIO IN PIAZZA BOCCOLINO. PENSATE CHE:

View Results

Loading ... Loading ...

Si aggrava la situazione del Sindaco Pugnaloni in ordine ai fuochi di artificio privati,impunemente e incredibilmente sparati in piazza la sera di sabato 13 luglio, alla presenza di passanti increduli e bambini festanti.

Il Sindaco PUGNALONI la sera dei fuochi di artificio in piazza sorride soddisfatto

L’approvazione in legge del decreto Sicurezza bis introduce, dall’articolo 6 al conclusivo articolo 18, tutta una serie di nuove norme e reati in merito alla gestione dell’ordine pubblico. Sia che si parli di manifestazioni politiche, sportive o eventi privati, così come capitato al Sindaco nella serata di compleanno del suo amico 40enne, Alessio “Lezio” Ascani.

La nuova fattispecie delittuosa introdotta punisce severamente chiunque – e a maggior ragione se questo chiunque è un Sindaco – in luoghi aperti al pubblico utilizza razzi, fuochi artificiali, petardi o oggetti simili in modo da creare concreto pericolo a persone e cose. 

14 razzi da Piazza Boccolino fortunatamente senza conseguenze

Il provvedimento (che corregge il vecchio articolo penale 703 fermo ad appena un mese di arresto) prevede, giusto appunto il fatto di costituire aggravante l’episodio commesso in luogo pubblico, aperto alla normale fruizione dei cittadini.

La nuova legge non arriva a prevedere che dalla parte degli incendiari, al posto dei soliti giovani perditempo, ubriachi, fatti di droga o amanti delle emozioni forti… da sparo, ci possano essere primi cittadini chiamati a dare l’esempio e far rispettare per primi la norma.

Un comportamento, quello di Pugnaloni, purtroppo Sindaco di Osimo, evidentemente non immaginabile neanche dal legislatore salviniano più attento.

A giorni, forti della nuova legge, depositato da OSIMO OGGI, come promesso, l’atteso esposto.

Toccherà ai giudici salvare questa città?


SALVINI nel suo giorno a OSIMO, a meno di 100 metri dallo scoppio dei petardi pugnaloniani

Per la cronaca la nuova legge-sicurezza bis eleva la pena dagli attuali 103 euro fino ad un mese (con la vecchia legge) ad una condanna variabile da 1 a 4 anni per quanti determinano concreto pericolo per l’incolumità delle persone; pena ridotta da 6 mesi a 2 anni se il pericolo è corso dalla integrità delle cose.


 

DOPPIO PROTOCOLLO, GIORGI: “MASSIMA REGOLARITÀ”
IL VICE SEGRETARIO CERTO CORRETTA CLASSIFICAZIONE
VERTICI AZIENDALI, OSIMO OGGI VINCE IL PREMIO OTELMA
TANA PER PUGNALONI, INDOVINATE TRE NOMINE SU TRE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *