PRESIDENZA CAMPANA, ROMAGNOLI RIFIUTA
SEVERINI NON PRESO IN CONSIDERAZIONE

PRESIDENZA CAMPANA, ROMAGNOLI RIFIUTA SEVERINI NON PRESO IN CONSIDERAZIONE

 2,905 total views,  2 views today

PRESIDENZA CAMPANA, ROMAGNOLI RIFIUTA
SEVERINI NON PRESO IN CONSIDERAZIONE

Si andrà alla surroga scegliendo tra nominativi di personaggi cari a Pugnaloni

Sulla vicenda delle dimissioni di Giampiero Solari dalla Presidenza e dal Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Campana, registriamo e pubblichiamo la nota della consigliera comunale Maria Grazia Mariani (Gruppo misto).

“Con le dimissioni di Solari – attacca subito la Mariani – continua la campagna acquisti dell’Amministrazione Pugnaloni!

Eppure non è trascorso neanche un anno da quando Giampiero Solari veniva nominato dal Consiglio comunale componente del Cda dell’Istituto Campana, subentrato al dimissionario Raimondo Orsetti.

Intanto, come consigliere comunale, vorrei leggere la lettera di dimissioni: una decisione improvvisa, le cui generiche motivazioni (quelle riportate in esclusiva da OSIMO OGGI) non sono facilmente comprensibili.

Non guasterebbe, poi una relazione da parte di Solari sull’attività effettivamente svolta quale Presidente dell’Istituto in questi mesi: seppur poca cosa, sarebbe pur sempre un gesto di “buona educazione e rispetto” – scrive convinta la Mariani il cui futuro in politica pare ancora tutto da scrivere – nei confronti di chi lo ha nominato, vale a dire il Consiglio comunale.

Infine vorrei capire se la Sala Gialla dovrà scegliere il suo sostituto tra i candidati dell’ultimo bando o il Sindaco Pugnaloni intende aprire una nuova selezione, come è già successo in occasione della candidatura di Orsetti.

A proposito di selezione. Qualcuno – si chiede la Mariani – ricorda se Solari abbia o meno partecipato al bando?

Chiosa finale. Le recentissime dimissioni di Solari si aggiungono a quelle recenti di Marchegiani alla Osimo Servizi, per passare a Migliozzi dalla Parko, proseguire con il forfait di Binci alla Imos e concludere con il passo indietro di Berrè all’Astea.

Il segnale da parte nostra è più che chiaro: Osimo versa in una grave crisi politica”.

Annotazione finale: sembra che l’ex Assessore Pasquale Romagnoli (74 anni), rotariano e segnalato dalle civiche per subentrare a Solari al Campana, abbia comunicato a Pugnaloni la propria indisponibilità all’incarico, al pari di Achille Ginnetti, ex Assessore e Lions.

Diversamente il nominativo del giornalista e scrittore osimano Gilberto Severini (76 anni), uomo di cultura a tutto tondo, al di sopra, al di qua e al di la della politica spicciola di tutti i giorni, sembrerebbe non in grazia sufficiente a Simone e quindi non considerato per l’incarico.

Si finirà certamente con il Consiglio comunale costretto alla surroga ricorrendo ad una sorta di ballottaggio, cioè invitato a scegliere tra due o tre nominativi graditi, apparentemente scelti a caso ma in realtà cari a Pugnaloni”.

o al bando?

Chiosa finale. Le recentissime dimissioni di Solari si aggiungono a quelle recenti di Marchegiani alla Osimo Servizi, per passare a Migliozzi dalla Parko, proseguire con il forfait di Binci alla Imos e concludere con il passo indietro di Berrè all’Astea.

Il segnale da parte nostra è più che chiaro: Osimo versa in una grave crisi politica”.

Annotazione finale: sembra che l’ex Assessore Pasquale Romagnoli, rotariano e segnalato dalle civiche per subentrare a Solari al Campana, abbia comunicato a Pugnaloni la propria indisponibilità all’incarico, al pari di Achille Ginnetti, ex Assessore e Lions.

Diversamente il nominativo del giornalista e scrittore osimano Gilberto Severini, uomo di cultura a tutto tondo, al di sopra, al di qua e al di la della politica spicciola di tutti i giorni, sembrerebbe non in grazia sufficiente a Simone e quindi non considerato per l’incarico.

Si finirà certamente con il Consiglio comunale costretto alla surroga ricorrendo ad una sorta di ballottaggio, cioè invitato a scegliere tra due o tre nominativi graditi, apparentemente scelti a caso ma in realtà cari a Pugnaloni”.

SAMUEL HA UN TUTORE RICONOSCIUTO MA I 137.548,43 EURO RESTANO AD OSIMO!
INDIAVOLATO LANCIAVA MATTONATE CONTRO AUTO E CHIESA DELL’ESORCISTA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *