ORGASMO IN PUBBLICO ALLA VISTA DI RENZI PUGNALONI GODE IN FASCIA TRICOLORE!

ORGASMO IN PUBBLICO ALLA VISTA DI RENZI PUGNALONI GODE IN FASCIA TRICOLORE!

 1,931 total views,  3 views today

ORGASMO IN PUBBLICO ALLA VISTA DI RENZI
PUGNALONI GODE IN FASCIA TRICOLORE!

La Mariani coglie l’attimo e denuncia. “Uso improprio e superficiale”

Talmente è l’ammirazione per Renzi manifestata dal Sindaco (qualcuno però l’ha scambiata per puro servilismo e desiderio di guadagnare punti in casa Pd in vista del colpo di mano alla ricandidatura) che ieri mattina il segretario nazionale del partito Democratico è stato pubblicamente salutato, in territorio osimano, nientemeno che dal Sindaco!

Che ieri Pugnaloni incontrasse Renzi giunto in città, era evento troppo scontato, neanche quotato. Ciò che i book-makers non potevano immaginare, invece, è che Pugnaloni trasformasse la visita del segretario in un incontro tra Istituzioni dello Stato!

Ripassando di ferro e indossando come nuova l’immancabile fascia tricolore da cui Pugnaloni, stando ai familiari più stretti, non si separa mai… nemmeno di notte, men di meno in quei momenti, Pugnaloni si è trasformato, come Lillo e Greg insegnano facendo mangiare pomodori all’anonimo Pier Maria Carletti, in Normalmen!

Normalmen-Pugnaloni ha così potuto incontrare Renzi, Presidente del Consiglio desiderato, sfoggiando l’amata fascia.

Peccato che la Fascia rossa, bianco e verde costituisca il segno distintivo di tutti gli italiani, nella fattispecie 35.000 osimani circa di cui fedeli al partito Democratico soltanto 4.130, con tendenza ad un brusco ribasso…

Dunque, pur comprendendo la smania di non separarsi mai dall’emblema visivo di Primo Cittadino, Pugnaloni ancora una volta ha colto l’occasione quotidiana di farsi ridere dietro, come accade puntualmente ogni giorno da sempre.

Detto che ci impegniamo a sensibilizzare il nuovo Sindaco a regalare a Pugnaloni una fascia tricolore con la scritta “facsimile”, non possiamo concludere senza dare alla Mariani ciò che è della Consigliera Mariani.

Da perfetta osservatrice, l’ex alleata di Pugnaloni nel 2014, grazie ad un intuito tipicamente femminile, nonchè notoriamente attenta alle cose, è stata la prima a rilevare l’enormità di quel Tricolore sulla giacca blu del Sindaco.

Ecco quindi, di seguito, la nota inviataci dalla rappresentante del gruppo misto:

“Caro Sindaco – attacca chiaro la Mariani – il Tricolore appartiene a tutti gli Italiani!

E’ capitato che Matteo Renzi, segretario nazionale del Partito Democratico, in campagna elettorale in treno, abbia fatto, ieri mattina tappa anche ad Osimo.

E’ chiaro a tutti che ognuno decida di fare propaganda politica come e dove vuole, ma diversamente dal signor Renzi, un Sindaco riveste un alto ruolo istituzionale.

La sua carica ha una dignità e un decoro da salvaguardare al fine di non scalfire l’immagine non di Pugnaloni ma dello Stato Italiano!

Vedere il Sindaco di Osimo Simone Pugnaloni riceve il segretario del partito Democratico indossando la  fascia Tricolore mi ha lasciato senza parole.

La fascia Tricolore ha un valore altamente simbolico e il suo utilizzo deve essere legato “principalmente alla natura delle funzioni sindacali di capo dell’Amministrazione comunale e di ufficiale di Governo”.

Il Sindaco, pertanto, può utilizzare la fascia Tricolore (anzi, visto che presto Osimo dovrebbe riavere Latini e quindi un difetto esattamente contrario, noi diremmo “deve”, NdR.) nell’adempimento delle proprie funzioni istituzionali, tutte le volte: cioè in ogni occasione in cui la propria partecipazione alle manifestazioni pubblica viene interpretata dai cittadini quale espletamento del proprio ruolo. E quindi assuma ufficialità.

Qual’era ieri il ruolo istituzionale del Sindaco di Osimo nell’attendere un segretario di partito che gira l’Italia per la propria personalissima campagna elettorale?

Renzi, in genere, specie quando non invita esponenti del proprio partito a star sereni, non ricopre alcun incarico istituzionale.

E’ segretario di un partito di governo come Salvini lo è per la Lega Nord o la Meloni per Fratelli d’Italia. Questo basta, secondo Pugnaloni, a ricevere questi personaggi in pompa magna quando dovessero capitare in visita in città?

Un uso improprio della fascia Tricolore mina i fondamenti democratici dello Stato Italiano e denota superficialità nell’espletare il ruolo del Sindaco; mi auguro – chiude la Mariani – che l’utilizzo fuori termini configuri per Pugnaloni anche un abuso delle proprie peculiari funzioni”.

VICENDA RENZI,
DIPENDENTE COMUNALE “PRECETTATO”?
PUGNALONI DISTOGLIE PERSONALE URP
PER FARSI LE FOTO!
NIENTE PRIMARIE NEL CENTRO SINISTRA
MA DUE CANDIDATI: GINNETTI E PUGNALONI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *