VIDEO SORVEGLIANZA ESTESA AD ASILI E CASE DI RIPOSO
LATINI: “SUBITO AD OSIMO SENZA ATTENDERE LA LEGGE”

VIDEO SORVEGLIANZA ESTESA AD ASILI E CASE DI RIPOSO LATINI: “SUBITO AD OSIMO SENZA ATTENDERE LA LEGGE”

 3,238 total views,  2 views today

Dal candidato a Sindaco idee chiare sull’estensione dell’utilizzo delle telecamere


ELEZIONI AMMINISTRATIVE 26 MAGGIO 2019: VOTA IL CANDIDATO A TE PIÙ VICINO

  • Dino LATINI (Liste civiche) (29%, 292 Votes)
  • Simone PUGNALONI (Partito Democratico + Movimenti di Sinistra) (25%, 247 Votes)
  • David MONTICELLI (Movimento 5 Stelle) (14%, 144 Votes)
  • Alberto Maria ALESSANDRINI PASSARINI (Lega) (13%, 130 Votes)
  • Achille GINNETTI (Lista civica) (10%, 103 Votes)
  • Maria Grazia MARIANI (Difendiamo Osimo + Fratelli d'Italia + Casa Pound) (4%, 43 Votes)
  • Fabio PASQUINELLI (Estrema sinistra) (4%, 43 Votes)

Total Voters: 1.002

Loading ... Loading ...

SONO UNA DONNA E:

  • SONO CONTRARIA (57%, 185 Votes)
  • VOGLIO LATINI SINDACO (39%, 127 Votes)
  • NON HO ANCORA DECISO (5%, 15 Votes)

Total Voters: 327

Loading ... Loading ...

SONO UN UOMO E:

  • SONO CONTRARIO (57%, 237 Votes)
  • VOGLIO LATINI SINDACO (38%, 156 Votes)
  • NON HO ANCORA DECISO (5%, 20 Votes)

Total Voters: 413

Loading ... Loading ...

Con chi vorresti che le Liste civiche stringessero, ai fini di vincere al primo turno con Latini nuovo Sindaco e governare la città nei prossimi 5 anni, un patto politico di alleanza?

  • C) Con nessuno (33%, 101 Votes)
  • B) Con la sola Lega (23%, 71 Votes)
  • A) Con il Centro-Destra unito (18%, 55 Votes)
  • F) Appoggino di Ginnetti (9%, 28 Votes)
  • D) Inciucio con Pugnaloni (8%, 24 Votes)
  • G) Conversione della Mariani (5%, 14 Votes)
  • E) Super inciucio con i 5 Stelle (4%, 12 Votes)

Total Voters: 305

Loading ... Loading ...

Su quale percentuale si fermerà il crollo a 5 Stelle?

  • Tra il 15 e il 20% (47%, 110 Votes)
  • Sotto il 25% (20%, 47 Votes)
  • Sotto il 20% (18%, 42 Votes)
  • Non so (15%, 34 Votes)

Total Voters: 233

Loading ... Loading ...

La Lega da sola quanto può pesare nel voto osimano?

  • Dal 7 al 12% (40%, 102 Votes)
  • Oltre il 15% (40%, 102 Votes)
  • Dal 12 al 15% (14%, 37 Votes)
  • Non so (6%, 15 Votes)

Total Voters: 256

Loading ... Loading ...

Mentre il Governo 5 Stelle-Lega si divide e valuta da mesi se sostituire la parola “obbligo” con il termine più formale di “possibilità”, sulle telecamere negli asili e nelle strutture per anziani o disabili, Latini promette idee chiare.

“I continui casi di cronaca, registrati in argomento in tutta Italia – attacca convinto il candidato a Sindaco Latini – impongono una giusta riflessione da parte del Governo circa l’opportunità di dotarsi di questi sistemi anti maltrattamento di piccoli, anziani e minorati.

Purtroppo, nonostante una discussione politica iniziata ormai dieci anni, il traguardo di una legge che metta tutti d’accordo costituisce ancora solo un mero auspicio, tutto da concretizzare.



In questi anni, mentre la politica nazionale si è divisa e continua a dividersi sulla opportunità di rendere obbligatorio il ricorso alla video sorveglianza (sul modello di quanto avviene normalmente sulle strade, NdR.), anche nella nostra città non sono mancati segnali di un certo disagio.

Segnalo il caso dell’insegnante del nido del Borgo Lorena Palmieri, condannata la scorsa estate a otto mesi per abuso dei metodi di correzione nei confronti di due piccoli ospiti di 3 e 4 anni (vicenda che, come tutte le altre analoghe in giro per l’Italia, non ha visto la collaborazione delle colleghe di lavoro e/o dell’istituzione scolastica che ha invece sempre minimizzato gli episodi fino alla sentenza di primo grado, NdR.); così come, stavolta in senso positivo, ricordo la vicenda dell’operatrice socio-sanitaria Angela Leggieri, accusata ingiustamente – e quindi assolta – di aver provocato lesioni strattonando gli anziani della casa di riposo.

In un caso e nell’altro un impianto di video sorveglianza sarebbe servito come deterrente affinchè, sia al “Borgo Amico” che al “Padre Bambozzi”, gli episodi potessero nascere e maturare fino a livello giudiziario.



Quand’anche, però, nonostante ogni avvertimento, episodi dubbi o sospetti dovessero manifestarsi, ecco che Polizia o Carabinieri a cui la visione delle immagini verrebbe riservata, potrebbero intervenire, su richiesta delle parti interessate, ovvero previa denuncia, praticamente a colpo sicuro.

Per queste ragioni, estendendo il concetto di maggior sicurezza che sale dalla gente, dalle strade alle case, ritengo che anche per nidi, asili, case di riposo e istituti per disabili sia tempo di fornire, oggi, livelli standard di più elevata qualità, da perseguire attraverso l’imparziale occhio elettronico.

Tra le promesse che mi sento di mantenere, in caso di successo elettorale, aggiungo dunque la volontà della nuova possibile amministrazione civica di dotarsi da subito, entro il 2019, di impianti di video-sorveglianza dislocati in tutti gli asili comunali, invitando i privati, prima che a decidere sia inevitabilmente il mercato, a fare altrettanto magari già da settembre.

Per quanto riguardo le tre case di riposo operanti da sempre in città – conclude Latini – la soluzione potrebbe passare attraverso un intervento di sensibilizzazione dei nostri rappresentanti, nominati ad inizio mandato dalla nuova Amministrazione, affinchè entro tempi brevi e soprattutto certi si possa arrivare allo stesso risultato offerto ai più piccoli.

Più sorveglianza passiva per più sicurezza di fatto e una miglior qualità di vita per tutti; segno distintivo di una città che merita il meglio”.


 

OSIMO ALLA CACCIA DEI FONDI EUROPEI DI SVILUPPO
LATINI ANNUNCIA IL VARO DI UNA APPOSITA DELEGA
PANGRAZI COMMOSSO PER 25 ANNI DI DURO LAVORO
L’ORDINE DEI GIORNALISTI PREMIA IL NOSTRO DIRETTORE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *