“1.000 EURO PER SAN GIUSEPPE?
DONARE È LA NOSTRA MISSION…”

“1.000 EURO PER SAN GIUSEPPE? DONARE È LA NOSTRA MISSION…”

 1,163 total views,  1 views today

“1.000 EURO PER SAN GIUSEPPE?
DONARE È LA NOSTRA MISSION…”

Incredibile spiegazione dell’Inrca ai 1.000 euro devoluti liberalmente per San Giuseppe

Dall’Inrca di Ancona riceviamo e pubblichiamo:

Il Direttore generale dell’INRCA, Gianni Genga

Educare ad uno stile di vita più sano e attivo la popolazione anziana (e non solo) è una delle “mission” fondamentali dell’Inrca, sia attraverso le nostre strutture sanitarie, sia sul territorio; e molte sono le iniziative in cui siamo impegnati.

Da tre anni, ad esempio – prosegue la nota del Geriatrico di Ancona – siamo a Tipicità, nel Fermano, la più importante kermesse regionale sull’alimentazione, dove organizziamo convegni informativi e dibattiti con ospiti prestigiosi, con l’obiettivo di promuovere la salute in modo accessibile e ad un pubblico allargato.

Periodicamente aderiamo con i nostri professionisti ad eventi e iniziative, in collaborazione con le associazioni e le Università, per fare prevenzione anche con strumenti tecnologici innovativi come alla recente “Notte dei Ricercatori”.

“Quella di Osimo è stata ancora una volta una partecipazione orientata a divulgare le attività di ricerca e assistenza dell’Istituto – così il Direttore generale dell’Inrca Gianni Genga chiarisce gli interrogativi mossi dalle Liste civiche del Comune di Osimo all’Amministrazione comunale – che è impegnato in un importante screening europeo per la prevenzione della disabilità in età anziana.

Grazie ad uno dei tanti progetti europei in cui siamo coinvolti – spiega il Direttore generale – offriamo gratuitamente alle tante persone ultra settantenni che abitano nel nostro territorio, oltre al monitoraggio dell’alimentazione, la possibilità di fare attività fisica in palestra seguiti dai nostri professionisti.

Per facilitare la partecipazione è stato anche attivato un servizio navetta gratuito per i residenti nel raggio di 20 chilometri dall’ospedale della Montagnola di Ancona, incluso anche il territorio osimano.

Abbiamo raccolto l’invito del Comune che ci ha offerto per tutta la durata della manifestazione l’opportunità di allestire nel centro città uno stand per distribuire brochure informative – conclude Genga – garantendo grande visibilità al progetto”.


Pubblichiamo per pura cortesia la nota del Direttore Genga ma, pur rileggendola con attenzione più volte, non siamo riusciti a cogliere il senso della notizia.

Colpa nostra. L’augurio è che i lettori abbiamo avuto maggiore fortuna e abilità ed abbiamo chiaro in mente, una volta spiegato il senso della mission Inrca di distribuire 1.000 euro alle varie feste patronali, l’obiettivo da raggiungere.

Consiglio gratuito valevole 1.000 euro. L’Amministrazione comunale di Osimo dispone da sempre di un apprezzato foglio chiamato “Cinque Torri” capace di raggiungere, come e meglio di qualunque festività, il pubblico osimano teoricamente interessato all’offerta.

Basta consegnare il materiale pubblicitario alla legatoria utilizzata dal Cinque Torri per ottenere un risultato migliore presso tutte le oltre 10.000 famiglie osimane e contemporaneamente conservare in banca 1.000 euro, meritevoli di miglior destinazione.

LA STORIA DELL’EREDITÀ NON È CREDIBILE
CIARLATANO DENUNCIATO COME TRUFFATORE
CEDE ALLA TENTAZIONE PER I PROFUMI
DENUNCIATA PASSATEMPESE DI 54 ANNI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *