DOPPIA DENUNCIA ALIMENTARE PER LA BASE DI SAN SABINO
SEQUESTRATI CHILI DI BRIOCHES SURGELATE E TENTATA FRODE

DOPPIA DENUNCIA ALIMENTARE PER LA BASE DI SAN SABINO SEQUESTRATI CHILI DI BRIOCHES SURGELATE E TENTATA FRODE

 11,176 total views,  12 views today

Il locale proposto dai Carabinieri al Questore per una sospensione temporanea. I cornetti, risultati in cattivo stato di conservazione, erano proposti al pubblico come prodotti di alta pasticceria


Non è stato un week-end fortunato per un 44enne con precedenti, titolare del bar ristorante “La Base” a San Sabino.
Il locale di via Flaminia II, da tempo vero punto di riferimento della piccola frazione sulla strada per Castelfidardo, ha ricevuto giovedì sera la visita in forze dei Carabinieri di Osimo, stavolta impegnati in particolari controlli sulle norme che regolano la corretta conservazione degli alimenti somministrati.

Un’immagine dell’interno del locale di San Sabino

L’input ricevuto e da verificare dai militari, attraverso personale specializzato, verteva giusto appunto sulla qualità, alla voce freschezza, dei beni commestibili posti in vendita dal locale meta di spuntini veloci, colazioni, aperitivi e punto giovanile di aggregazione.
L’attenzione dei militari, guidati sul posto dal sotto Tenente Luciano Almiento, ha ben presto confermato i sospetti evidenziando lacune, contestate al gestore dal punto di vista dello stato di conservazione di alcuni prodotti… in particolare brioches congelate rinvenute a chili mantenute in cattivo stato.

Un’immagine dell’esterno del locale di San Sabino

Per di più è emerso che le brioches venivano vendute, una volta sul bancone, come prodotto fresco di alta pasticceria, facendo maturare all’esercente un ulteriore contestazione alla voce tentata frode nell’esercizio del commercio.
Per il 44enne, denunciato in stato di libertà, anche il di più di dover rispondere al giudice di detenzione per la somministrazione di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione.

L’ingresso della Pizzeria Snack Bar “La Base”

Terza conseguenza aggiuntiva la proposta al Questore, competente in materia, di valutare la delibera di una possibile sospensione temporanea della licenza de “La Base”, considerati anche i precedenti del 44enne denunciato.

In un’immagine di repertorio, i cornetti surgelati, mal conservati, costati la denuncia alimentare

ORDINANZA, PUGNALONI RISPETTATO SOLO DAL CAFFÈ DEL CORSO!
TUTTI - MA PROPRIO TUTTI GLI ALTRI LOCALI - L'HANNO VIOLATA...
ENNESIMO DPCM DEL GOVERNO, IL GRAN BALLO OUT FINO AL 31 LUGLIO
VIRUS, STOP AGLI EVENTI FINO AD AGOSTO MA IN PREFETTURA CADONO DALLE NUVOLE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *