Previsti in cassa solo 420.000 euro, meno del 2016
PROVENTI 2017 DA MULTE STRADALI
PUGNALONI METTE A SEGNO IL PRIMO GOL!
Nella vicina Castelfidardo i grillini ipotizzano ben 8 volte di più!

Previsti in cassa solo 420.000 euro, meno del 2016 PROVENTI 2017 DA MULTE STRADALI PUGNALONI METTE A SEGNO IL PRIMO GOL! Nella vicina Castelfidardo i grillini ipotizzano ben 8 volte di più!

 1,172 total views,  1 views today

E al 50° giorno di cronaca, dopo aver ufficialmente invocato una notizia positiva “almeno una ogni cinque”, l’Amministrazione Pugnaloni mette a segno la rete della bandiera!

Roberto Ascani, Sindaco grilllino di Castelfidardo

L’occasione viene offerta dal varo del Bilancio 2017 che si appresta essere messo al vaglio del Consiglio comunale.

Spulciando tra le voci in discussione appare la somma in entrata, di per se senza particolare significato, di 420.000 euro prevista in cassa quale introito globale di un anno di multe stradali.

Due i meriti di questa cifra e quindi due i meriti ascrivibili a Pugnaloni. Il primo consiste nell’aver messo a referto di incassare meno dei 600.000 euro in autovelox e divieti di sosta previsti e non incassati nel 2016. Ovviamente il merito va alla speranza che i 180.000 euro in meno previsti vadano in minori rotture di scatole per i già super tartassati automobilisti osimani e non nella presa atto che, anche incassare multe, non è impresa semplice in prolungati tempi di crisi economica.

Molti dei 600.000 oggetto di sanzioni non sono magicamente piovuti in cassa e quindi non vorremmo che il merito fosse, in realtà, un prender atto che pretendere di più da chi chi guida è operazione sempre meno facile.

Ben vengano. comunque, minori problemi e minori autovelox per i poveri osimani.

Il secondo merito ascrivibile, in una botta sola, a Sindaco Pugnaloni viene di riflesso; confrontando analogo dato di previsione con il vicino Comune di Castelfidardo si scopre che i nostri cugini prevedono di donare, non liberamente, ben 1.800.000 euro nelle casse di Sindaco Ascani!

Come sia possibile che un paese dal territorio tre volte più piccolo e della metà degli abitanti di Osimo riesca a produrre 4 volte di più in entrate da multe stradali è un interrogativo a cui Ascani potrebbe rispondere solo in due modi:

Simone Pugnaloni, Sindaco di Osimo

1) gli automobilisti di Castelfidardo sono notoriamente più “fallosi” ed indisciplinati di quelli di Osimo almeno 8 volte (4 per due) tanto. Insomma tutta una altra pasta di categoria.

2) la seconda possibile risposta preferiamo non scriverla e farla solo pensare. Ad Ascani e ai fidardensi.

A Pugnaloni, viva Iddio, il primo provvedimento di buon senso di questo 2017, sperando non resti isolato ma che faccia scuola.

Per la cronaca la legge prevede l’obbligo per i Comune di reinvestire i proventi delle multe in iniziative a miglioramento della sicurezza stradale. Al riguardo dopo la chiusura di Via Industria all’Aspio e di via Linguetta a Padiglione (due autentici campi di battaglia), segnaliamo analoga sorte, preferibilmente in tempi brevi prima che capiti qualche episodio di maggiore gravità, per le analoghe e disastrate strade di Via Arno (sempre a Padiglione) e via Falcone (a Campocavallo).

E vai Pugnaloni!

Duello rusticano tra i 5 Stelle e l’Assessore all’Ambiente
“LA GLORIO IN ASSEMBLEA?
SOLO SE INVITATA CON CARTA INTESTATA...”
“Di fronte ai problemi del settore l’Amministrazione Pugnaloni preferisce la fuga”
La vicinanza del Sindaco di Ancona per la tragica scomparsa di una persona puntuale e preparata
“RAFFAELLA AMAVA LA VITA, IL LAVORO E LA FAMIGLIA”
Domani a Termoli i funerali della donna. Altri particolari sulla dinamica dell’incidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *