REGIONALI, CANDIDABILI I SINDACI PD AL SECONDO MANDATO
PUGNALONI RINGRAZIA MA “PECCATO NON NE SAPPIA NULLA…”

REGIONALI, CANDIDABILI I SINDACI PD AL SECONDO MANDATO PUGNALONI RINGRAZIA MA “PECCATO NON NE SAPPIA NULLA…”

 8,885 total views,  4 views today

“…pensiamo a far bene per Osimo”. In serata chiarita la regola interna dettata da Mangialardi: “Liste aperte ai Primi cittadini in scadenza”


Simone Pugnaloni candidato di punta del Partito Democratico alle prossime Regionali? La notizia, certamente ghiotta, ha rapidamente fatto il giro delle sette chiese, soprattutto cittadine, per rivelarsi fondata solamente… a metà!

Il 50% di verità nasce dalla notizia che vuole Maurizio Mangialardi – candidato Governatore di Centro-Sinistra, nonchè Presidente regionale dell’associazione nazionale Comuni d’Italia – in procinto di fare appello ai Sindaci marchigiani, associabili all’area di Centro-Sinistra, di scendere in campo a sostegno della propria candidatura.

A costoro Mangialardi, per rafforzare l’appoggio ad un’area mai così in in difficoltà, prometterà anche un coinvolgimento diretto in chiave elettorale “purchè Sindaci Pd e dintorni in odor di scadenza di mandato, non rinnovabile”.

Grande ambizioni per il dopo Sindaco di Simone PUGNALONI… ma non per ora

Insomma, e qui poggia il restante 50% della notizia in chiave osimana, l’interessante proposta non potrà riguardare Pugnaloni che, ancorchè Sindaco Pd al secondo mandato, ha ancora quattro lunghi anni di amministrazione davanti.

A chiarirci definitivamente le idee, eccezionalmente per l’occasione, è proprio lo stesso Simone Pugnaloni, interpellato in proposito.

“Nessun organismo del partito ha mai avanzato la proposta – spiega Pugnaloni – che certamente valuterei con interesse vista l’importanza dell’appuntamento. Ma davvero non ne so nulla; reputo l’uscita la classica boutade elettorale, buttata ad arte per vedere l’effetto che fa”.

Eppure l’argomento ha girato, almeno ad Osimo, sulla bocca degli addetti ai lavori.

“In questi periodi ci sta tutto. Compresa la possibilità che siano altri ad alimentare voci destinate a durare lo spazio di un mattino. Mi risulta che i nostri principali avversari politici, ad esempio, siano in avanzata fase di trattativa per scendere in campo con la casacca di Italia Viva! Faccio riferimento, da quanto ho letto, alla candidatura di Patrizia Onori. O dello stesso Latini. Così fosse lo spazio elettorale cittadino si restringerebbe. E di molto”.

Eppure la possibilità di uno scatto di “carriera” a livello regionale non sarebbero da sottovalutare a prescindere.

“Tutto quello che sarà il mio futuro politico, se mi sarà data questa possibilità, verrà valutato dopo l’esperienza da Sindaco in corso. Non nego che, come tutti, ho ambizioni che spero di poter realizzare approdando un giorno a Roma. In fin dei conti è lo stesso meccanismo, a livello personale, che nutre i sogni di un ragazzino quando tira i primi calci ad un pallone… vedendosi in un futuro in Nazionale! Per il momento, però, conta far bene ad Osimo anche se questo accostamento in Regione non può che farmi piacere”.

Piacere che probabilmente avrebbe fatto, per i giochi sotterranei della politica, anche ai Civici che in tal modo, a fronte di una promozione ad Ancona del Primo cittadino, si sarebbero visti liberare, in un colpo solo, del “trauma Pugnaloni” e spalancare le porte ad inaspettate nuove elezioni Comunali.

9 giugno 2019. Appena un anno fa la riconferma a Sindaco

Tutto come non detto, signori. In tarda serata, contattati più alti vertici Democratici a livello regionale, è giunta la definitiva conferma.

“Mangialardi aprirà presto le porte ai colleghi Sindaci di area purchè in scadenza di mandato, intendendo il termine “scadenza” con elezioni previste entro uno, massimo due anni”.

Diversamente, come è facile intendere, lasciare la certezza di un ampio mandato per un futuro ampiamente a rischio (i sondaggi e gli umori dei marchigiani confermano un cospicuo vantaggio al Centro-Destra, qualsiasi candidato dovesse risultare) non rientrerebbe nel novero delle mosse intelligenti.


76 VITTIME COVID, APRIAMO GLI STADI ALLE FAMIGLIE UNDER 60!
SCANNER, MASCHERINA E SPAZIO; POI UN ALTRO NUCLEO FAMILIARE
SOLO IL VIRUS MANDA IN CORTO CIRCUITO LA BUROCRAZIA
SCARCERATI GUIDO E GUERINO CASAMONICA ALL'INSAPUTA DEI PM!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *