SOLARI, FUGA DAL CAMPANA!

SOLARI, FUGA DAL CAMPANA!

 1,677 total views,  1 views today

Dopo nove mesi di promesse a vuoto, il regista restituisce la cortesia a Pugnaloni

 

SOLARI, FUGA DAL CAMPANA!

 

Biscarini e Panini per la sostituzione. Possibile anche Catia Curina. Romagnoli new entry?

Tanto tuonò che piovve. Dimissionario il presidente Giampiero Solari, desaparecido Presidente del Campana. L’atto di rinuncia, atteso da tempo vista la cronica assenza da Osimo del regista ed ex Assessore regionale alla Cultura, si è materializzata venerdì mattina quando il Sindaco Pugnaloni ha ricevuto l’atto di revoca sottoscritto dall’ex consulente Sky.

Nonostante il passo indietro da tempo nell’aria è probabile che il Sindaco Pugnaloni abbia incassato con sorpresa la “fuga” di Solari e si ritrovi pertanto in difficoltà nell’indicare il possibile successore.

Arrivato al Campana al posto di un altro dimissionario illustre, Raimondo Orsetti, il Campana nei nove mesi a guida solariana ha prodotto zero in quanto a Cultura nuovo stile; tutti in attesa di chissà quali novità da catapultare su Osimo di richiamo nazionale, non appena Solari ha toccato con mano che “bambole non c’è una lira” e che il suo nome serviva a Pugnaloni esclusivamente quale specchietto per le allodole… l’ex direttore artistico di X Factor ha dato forfait, ponendo Pugnaloni di fronte alle sue responsabilità.

Magari, si dirà, 9 mesi sono sufficienti per mettere al mondo un bambino e ne dovrebbero servire meno, anche per chi non conosce bene il Sindaco, per mettere a nudo l’ennesima promessa a vuoto pugnaloniana. Ma tant’è, come si diceva una volta in fatto di cultura, non è mai troppo tardi.

Con il passo indietro di Solari, piuttosto, si apre un piccolo e non previsto varco alla Presidenza. Nella certezza che il discorso Campana sarebbe stato affrontato tra un anno circa, dalla nuova Amministrazione (Latini), ecco che in molti si apprestano a combattere l’ennesima battaglia interna.

In pole position per succedere a Solari notiamo Matteo Biscarini, uomo per tutte le stagioni e ogni possibile poltrona; di fatto, in questi nove mesi di attesa, è stato l’ex vice Sindaco ad accollarsi la gestione ordinaria dell’istituto.

Dovesse non prendere corpo la candidatura Biscarini un rincalzo di una certa qualità potrebbe rispondere al nome di Manuela Panini, da sempre Penelope della nomina giusta per far emergere idee che, nell’attesa del momento giusto, si spera possano ancora risultare interessanti per la città.

Altro rimpiazzo interno da almeno valutare quello, dicono interessante, di Catia Curina, già componente del Cda del Campana, maestra elementare alla “Bruno da Osimo” e ben considerata. Si tratterebbe, nel caso, della classica candidatura debole che però, proprio perchè non considerata fino in fondo, potrebbe mettere d’accordo più galli nel pollaio.

Extra Campana da annotare la voglia di ritornare in ballo di Pasquale Romagnoli, ex uomo-forte nei preistorici tempi di Cartuccia e Orsetti.

L’ingegnere ha qualche carta da giocare e – nel caso la soluzione tappabuchi della Curina non dovesse decollare, potrebbe avere chances di colpaccio.

EX DETENTORE
MATERIALE PEDO PORNOGRAFICO
& AUTISTA PULMINI ASSO!
LA STESSA GARA VINTA
ANCHE DAL COGNATO DI NATALUCCI...
POSTI IN CELLA DISPONIBILI
SOLO SU... PRENOTAZIONE!
PER I TRE BANDITI DEL BANCOMAT
BASTA L’ARRESTO IN CASA...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *