“SUL MIO OPERATO SOLO UN GIUDIZIO NEGATIVO”
MA TUTTA SAN BIAGIO SI STRINGE ATTORNO DON BRUNO

“SUL MIO OPERATO SOLO UN GIUDIZIO NEGATIVO” MA TUTTA SAN BIAGIO SI STRINGE ATTORNO DON BRUNO

 8,259 total views,  6 views today

“SUL MIO OPERATO SOLO UN GIUDIZIO NEGATIVO”
MA TUTTA SAN BIAGIO SI STRINGE ATTORNO DON BRUNO

L’ex parroco amareggiato per dissensi scambiati con critiche. A breve l’arrivo di don Fabrizio


Don Bruno Pierini, ex Parroco di San Biagio

“A malincuore mi trovo a dover lasciare la mia Parrocchia a cui ho dato tanto o almeno così pensavo… – ci scrive don Bruno Pierini a margine dell’articolo di ieri in cui si dava notizie delle dimissioni, a partire da oggi, per motivi di salute.

Purtroppo la mia salute limita le mie volontà e la mia voglia di diffondere pace, perdono, accoglienza e umiltà… principi fondamentali nel nostro credo della nostra fede cattolica.

Alla lettura dell’articolo su OSIMO OGGI.it il mio primo pensiero è stato: “Scusatemi, ho fallito!”. Si, perchè dalle parole del giornale sento delusione e non comprensione.

Sento solo un giudizio negativo… come se non avessi fatto nulla per la mia comunità.

Mi chiedo – sempre indirizzato alla Redazione – se almeno uno di voi si fosse calato nei miei panni un solo secondo e si fosse chiesto “cosa avrei fatto io?”

Chi verrà dopo di me sarà sicuramente molto più bravo di me. Osservo infine che, prima di cercare Dio nelle vostre Chiese, Dio va cercato nei vostri cuori”.
Don Bruno


Caro Don Bruno,

ci si consenta il caro e la stima proprio perchè, pur essendosi raramente incrociate, in oltre 30 anni di rispettiva professione, le nostre strade non ci hanno mai visto in particolare contrapposizione.


La stampa si sa, quando è libera, è una brutta bestia, difficile da governare. E ciò dovrebbe, invocando la pace e il perdono a lei cari, consentirci la riappacificazione.


Con calma e santa pazienza siamo andati a rileggere la notizia data ieri in cui, con l’annuncio delle dimissioni, OSIMO OGGI ha descritto una situazione di rapporti, senza entrare in particolari fastidiosi con episodi specifici, oggettivamente andata peggiorando con il trascorrere del tempo e l’avanzare della malattia.


Il Sostituto pro tempore Don Fabrizio Mattioli, già Parroco a San Sabino

Certamente gran parte o l’intero pacchetto di incomprensioni venute a galla ultimamente attraverso il vox popoli, vocì Dei, sarebbe stato bellamente arginato, in altre epoche o situazioni, dall’energico don Bruno che tutti ricordiamo.

Con altrettanta certezza spero ci venga risparmiata l’osservazione di averle voluto addossare responsabilità particolari, proprio ora, essendo un vecchio parroco ormai pronto a lasciare.


Non rientra nel nostro stile, ci auguriamo riconosciuto.

Certo il titolo può a prima vista apparire un pò rude; a qualcun altro – a cui auguriamo di essere in buona fede – persino dissacratorio.

Di certo non voleva offendere la sensibilità e men che meno denigrare il suo operato, a volte discusso, altre volte discutibile ma sempre mosso dal fin di bene verso la comunità amministrata.


Ciò dovrebbe bastare ad indurla a rasserenarsi e convincersi positivamente che il bilancio che si appresta a trarre dal suo apostolato non a nulla che vedere con il termine fallimento.


Aver potuto fare meglio o di più contraddistingue qualsiasi attività umana e se nel suo caso le lamentele sono giunte solo alla fine… la cosa potrebbe, tutto sommato, essere letta in modo positivo.


La porta, su una vita di impegno gratuito, spesa a favore della comunità di San Biagio, concordiamo con lei e i molti che hanno criticato il taglio dato alla notizia, non è stata sbattuta ma più docilmente socchiusa… certi che in pochi, ma pochi davvero, avrebbero potuto far meglio.


Auguriamo a chi sta arrivando al posto di don Bruno (da oggi toccherà, in forma temporanea, al parroco di San Sabino Don Fabrizio Mattioli, NdR.) di toccare il cuore della gente come capitato al combattivo parroco di San Biagio.


Certo non sarà facile prendere il suo posto!


DON BRUNO SBATTE LA PORTA E LASCIA LA PARROCCHIA LA DECISIONE IN POLEMICA CON I FEDELI DI SAN BIAGIO


 

LAVORATORE 5 GIORNI SU 7, UBRIACO TUTTI I WEEK-END
LA COMPAGNA OTTIENE L’ALLONTANAMENTO DEL CONVIVENTE
CAMPOCAVALLO, SUL PINO VINCE LA LINEA ANTI PARROCO
PER RISPARMIARE 1.200 EURO E NON DISTURBARE PUGNALONI
IL FUNZIONARIO COMUNALE NON SI OPPOSE ALLA RELAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *